Fiorentina, Bruno Gaspar è ufficialmente Viola

Il club gigliato annuncia sul suo sito l'acquisto del terzino portoghese dal Vitoria Guimaraes: costo dell'operazione, 3.5 milioni.

Fiorentina, Bruno Gaspar è ufficialmente Viola
Fiorentina, Bruno Gaspar è ufficialmente Viola | www.alfredopedulla.com

Dopo un paio di settimane di trattative e discorsi serrati, la Fiorentina ha definitivamente messo le mani su Bruno Gaspar. Il terzino portoghese, prelevato dal Vitoria Guimaraes, è stato ufficializzato dal club viola sul proprio sito con un comunicato:

ACF Fiorentina comunica di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione, a titolo definitivo, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Bruno Gaspar dal Vitoria Guimaraes. Gaspar è nato a Evora, in Portogallo, il 21 aprile del 1993, nell’ultima stagione ha disputato 36 partite realizzando 6 assist. Il calciatore si è legato al club viola per le prossime 5 stagioni”.

Nel pomeriggio il giocatore ha svolto le visite mediche di rito alle quali è seguita la firma sul contratto; all’uscita dall’istituto Fanfani, Gaspar ha rilasciato le sue prime dichiarazioni – di circostanza - da fiorentino: “Sono felice di stare qui, la Fiorentina è un club con molta storia” L’accordo tra le parti era stato raggiunto già da tempo, ma mancavano alcuni dettagli legati al costo del cartellino; dettagli sistemati grazie all’inserimento di alcuni bonus che portano il prezzo finale a 3 milioni e mezzo di euro. Acquistato dal Vitoria Guimaraes nell’estate del 2015 dopo la trafila nelle giovanili del Benfica, Bruno Gaspar ha vestito la maglia bianconera per 93 volte tra tutte le competizioni, mettendo a referto 9 assist, non riuscendo tuttavia a trovare la via della rete.

Dunque per Stefano Pioli arriva il terzino destro – schierabile eventualmente anche a sinistra - che mancava nella rosa della Fiorentina per la difesa a 4 voluta dal nuovo tecnico ed ora ci si può concentrare sull’altra fascia, quella mancina, e qui i nomi forti sono due: Domenico Criscito dello Zenit, volenteroso di tornare in Italia e conteso anche dal Genoa, e Adam Masina, in forza al Bologna, per il quale i felsinei chiedono almeno 10 milioni di euro.