Fiorentina - Milenkovic si presenta

Conferenza stampa di presentazione per il nuovo acquisto serbo della Fiorentina

Fiorentina - Milenkovic si presenta
Milenkovic (foto dal profilo Twitter della Fiorentina)

Giornata di presentazione per Nikola Milenkovic. Proveniente dal Partizan, da cui sono usciti giocatori importanti. Nonostante la giovane età, ha fatto oltre 40 partite nel Partizan, vincendo la coppa di Serbia. Ha partecipato all’Europeo Under 21 in Polonia con la Nazionale. Forte di testa, dotato di un ottimo tempismo. Tecnicamente bravo, come la maggior parte dei giocatori serbi.

“Buongiorno a tutti, studio italiano da qualche mese. Mi scuso per eventuali errori che farò mentre parlo. Sono contento ed emozionato, di portare la maglia di un club così grande come la Fiorentina. Vengo dal Partizan, che è altrettanto un grande club. Ma sento che questo è un grande passo avanti nella mia carriera. La Serie A è molto seguita in Serbia, io la seguo da quando ero piccolo. Molti tifano proprio per la Fiorentina, perché molti giocatori serbi hanno giocato qui. Sono pronto a lavorare duro, a mettermi alla prova. Non vedo l’ora che tutto cominci”.

A chi ti ispiri? "Il mio idolo è Vidic, che ha giocato in Inghilterra. Qui Nastasic, Savic, che hanno fatto buone cose alla Fiorentina. Sono giovanissimo, ma sono venuto qui anche perché c’è un grande allenatore. Voglio fare un passo in avanti nella mia carriera, spero di farlo davvero. Mi piace tenere molto il pallone, e nei calci piazzati andare in avanti e fare gol”.

Io titolare? “Non so quanto potrò giocare dall’inizio, ma farò il massimo per giocare il più possibile".

Vlahovic? “E’ un giovane attaccante, se lavorerà duro diventerà tra i top 5 attaccanti in Europa”.

Nazionale serba? “E’ il mio sogno, ma devo lavorare duro per arrivarci. Ho giocato già una partita. Per ogni giocatore il traguardo più importante è giocare in Nazionale, cercherò di dare il massimo alla Fiorentina per arrivare in Nazionale serba. Sono molto giovane, devo fare ancora esperienza e dare il meglio di me stesso”.

Clima nello spogliatoio e accoglienza? “Tutti mi hanno accettato benissimo, prima i dirigenti poi i ragazzi nello spogliatoio. Lo spogliatoio è stupendo, speriamo di vincere qualcosa”.

Che giocatore credi di essere tra 5 anni? Ambizioni? “Ho scelto la Fiorentina anche se ho avuto contatti con altri club, questa è una società splendida per i giovani, per maturare e fare passi avanti. Nei prossimi 5 anni voglio giocare e allenarmi bene, spero di migliorarmi anche in ottica Nazionale”.

Cosa mi ha convinto a scegliere la Fiorentina? “La Fiorentina è un grande club, con tifosi molto caldi. Una parte importante della società. La società è stata molto diretta e convincente con me, anche con i dirigenti è stato tutto facile”.


Share on Facebook