Fiorentina, Badelj resta ed è pronto a diventare il perno del centrocampo di Pioli

I viola con un comunicato annunciano la permanenza del croato, convinto dal tecnico. Si prova anche ad arrivare ad un rinnovo di contratto

Fiorentina, Badelj resta ed è pronto a diventare il perno del centrocampo di Pioli
Milan Badelj, zimbio.com

Da diverse sessioni di mercato ormai, il nome di Milan Badelj era segnato con certezza fra quelli in uscita dalla Fiorentina. Nessuno però ha mai affondato per davvero il colpo e arrivare così al centrocampista croato. Ora la Fiorentina lo ha tolto dal mercato con un comunicato ufficiale, Pioli è pronto a metterlo al centro del suo progetto tecnico e con il cambio di agente, ora è Alessandro Lucci, la Fiorentina punta anche a fargli rinnovare il contratto in scadenza nel 2018.

Partiamo dai fatti, prima di arrivare a qualche retroscena. Nel pomeriggio ecco un comunicato della Fiorentina che toglie Badelj dal mercato: "Milan Badelj indosserà la casacca viola anche nella prossima stagione. La società ha accolto con soddisfazione il desiderio e la  richiesta del giocatore di restare alla Fiorentina, che il centrocampista ha espresso con chiarezza e determinazione insieme a un grande entusiasmo per il nuovo ciclo tecnico guidato da Stefano Pioli, nel quale si sente pienamente coinvolto e al quale darà totali disponibilità e professionalità". Il nome del nuovo tecnico della Fiorentina non compare a caso nel comunicato della società. Sembra infatti che attraverso una serie di faccia a faccia con lo stesso Badelj, Pioli lo abbia convinto della sua importanza della Fiorentina, promettendogli un ruolo centrale nel nuovo centrocampo privo di Vecino e Borja Valero.

La coppia di centrali con cui la Fiorentina dovrebbe iniziare la nuova stagione lì in mezzo sarà quindi formata da Badelj e dal nuovo arrivo Veretout. Si spengono così le tante voci di mercato che sono circolate intorno al nome di Badelj. Due le squadre che più si sono interessate a lui nel corso di queste settimane, ma che ora dovranno andare su altri obiettivi, come già stanno facendo. Il Milan lo aveva seguito su indicazione di Montella, ma a quanto pare la dirigenza rossonera è ora alla ricerca di un profilo più simile ad una mezzala che non ad un regista davanti alla difesa. In Spagna, invece, si era fatto vivo il Valencia che ora ha però iniziato a trattare Kondogbia con l'Inter. Niente addio a Firenze quindi per Badelj, pronto a prendere in mano un centrocampo che vedrà tanti cambiamenti per la prossima stagione.