Fiorentina, le prime parole di Veretout: "Qui perchè mi piacciono le sfide"

In casa viola è il giorno della presentazione ufficiale del centrocampista arrivato dall'Aston Villa

Fiorentina, le prime parole di Veretout: "Qui perchè mi piacciono le sfide"
Jordan Veretout, @acffiorentina

La rivoluzione in casa Fiorentina ha coinvolto soprattutto il centrocampo che tra partenze e nuovi arrivi ha visto stravolta la propria struttura. Fra i nuovi volti a disposizione di Stefano Pioli e su cui il tecnico sembra voler puntare fin da subito c'è anche Jordan Veretout, centrocampista di 24 anni arrivato dall'Aston Villa nelle scorse settimane. Oggi per il francese è stata la giornata della presentazione ufficiale in conferenza stampa.

Queste le sue parole, a partire dai motivi che lo hanno spinto a scegliere l'Italia e la Fiorentina per proseguire la sua carriera: "Il campionato italiano mi corrisponde, pur complicato, ma a me piacciono le sfide. La Fiorentina è una grande squadra e mi aspetto una bella avventura. Quando ho saputo che c’era l’interesse dei viola non ho mai avuto dubbi. Chi ammiro fra i giocatori della Serie A? Un giocatore in particolare no, mi ispiro a tanti, a chi gioca bene a calcio, crea occasioni e fa assist. Vogliamo ottenere la miglior posizione possibile e vincere più partite possibili. Ovviamente devo migliorarmi nell'aiutare la squadra e in qualità, fisicamente ho giocato in Premier quindi già sono cresciuto ma devo migliorare in tanti altri aspetti".

A centrocampo Pioli potrebbe scegliere di affiancare a Veretout Badelj, con il croato che ha scelto di rimanere in viola nella prossima stagione: "Sono contento che rimanga, credo che sia un grande giocatore ma mi piacciono tutti quelli che ci sono nel reparto e posso imparare tanto da loro. Sono qui per giocare al meglio nella Fiorentina, poi vedremo in futuro cosa accadrà con la Nazionale. I miei compagni? È una squadra con tanti giocatori bravi. La squadra è forte, ma dovremo lavorare tanto per ottenere i migliori risultati. Pioli? È un tecnico molto esigente che ci chiede tanto per migliorare la squadra e portarci alla vittoria, soprattutto in questa settimana che porta alla prima di campionato". Il tecnico ha già fatto intuire di voler puntare su Veretout fin da subito nel nuovo centrocampo della Fiorentina. Una squadra ricca di nuovi volti e di giovani, chiamata ad un percorso di crescita per andare a caccia di un posto in Europa.