Genoa, senti Gasp: "Giochiamocela, con Perotti, poi si vedrà"

Il tecnico rossoblù chiede impegno ai suoi in vista della partita importante contro la Fiorentina. Tutte le dichiarazioni dell'allenatore.

Genoa, senti Gasp: "Giochiamocela, con Perotti, poi si vedrà"
Gian Piero Gasperini, 58 anni. Google.

Gian Piero Gasperini è pronto con il suo Genoa ad affrontare il match di domani con la Fiorentina. Il tecnico ha presentato in conferenza stampa con queste dichiarazioni la partita, cominciando da delle parole sulle prossime 4 sfide molto complicate (Fiorentina, Juventus, Lazio e Milan): "Siamo pronti per affrontare chiunque, anche queste squadre. Fa parte del gioco, il calendario non si può cambiare. All'andata abbiamo perso 1-0 a Firenze mettendo in luce molti aspetti negativi. Fu difficile per la Viola che restò in 10, ma noi non ne approfittammo".

In seguito parole su Perotti, in uscita con destinazione Roma, ma più in generale un bilancio di tutto il mercato: "Perotti sarà presente, a meno di clamorosi cambi di rotta dell'ultim'ora. Poi lunedì è l'ultimo giorno e succedono sempre delle cose particolari. Per me il mercato è un tantino lungo, quando finisce mancano una quindicina di gare alla fine del campionato e alcuni giocatori ci mettono 3-4 settimane a trovare la miglior condizione".

Infine un borsino di tutte le squadre che concorrono per la salvezza: "Il Carpi non è alla deriva, assolutamente. Bisogna considerarla per la salvezza. Il Palermo è una squadra con molto talento e il cambio di allenatore gli farà bene tutto sommato. Il Verona non è già fuori e non molleranno un centimetro fino a quando non sarà la matematica a condannarli, hanno cambiato molto".


Share on Facebook