Genoa, Juric si affida al 3-4-2-1 per cercare di ritrovare il sorriso in campionato

Il Genoa, che non vince in campionato dal lontano 27 Novembre (3-1 alla Juventus), dovrà cercare di invertire la rotta, ma è atteso da un test impegnativo, in casa del lanciatissimo Napoli di Maurizio Sarri.

Genoa, Juric si affida al 3-4-2-1 per cercare di ritrovare il sorriso in campionato
Il Genoa prepara la delicata sfida del San Paolo

Giornata di vigilia in casa Genoa. Dopo la sessione di lavoro svolta nella giornata di ieri, divisa tra sala video e campo, questa mattina i rossoblù torneranno sul campo di gioco "Pio-Signorini" per sostenere l'ultimo allenamento, quello di rifinitura prima della partenza per Napoli prevista nel pomeriggio.

Reduce dalla sconfitta casalinga subita ad opera del Sassuolo (0-1), ma soprattutto da un dicembre ed un gennaio non positivi, il "Grifone" è sprofondato fino al 16esimo posto in classifica, frutto di 6 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte in 23 partite finora disputate. Settimana breve quella vissuta dal Genoa, chiamato a scendere nuovamente in campo domani sera nell'anticipo della 24° giornata di Serie A, nella prestigiosa cornice dello Stadio San Paolo in opposizione ad un Napoli che gode di buona salute e reduce dalla scorpacciata di gol compiuta a Bologna.

Mister Juric sembra intenzionato a confermare lo stesso modulo di gioco sfoggiato al Ferraris contro i neroverdi, il camaleontico 3-4-2-1 con cui i rossoblù stanno convivendo nelle ultime settimane. Potrebbero cambiare però alcuni dei suoi interpreti: lo squalificato Izzo sarà rimpiazzato molto probabilmente da Orban, il quale completerà il pacchetto arretrato con il duo Munoz-Burdisso. Agiranno dinnanzi a Lamanna, promosso titolare in seguito al grave infortunio che ha colpito Mattia Perin.

A centrocampo scocca l'ora di Miguel Veloso, al rientro dopo l'infortunio e pronto a riprendersi le chiavi della mediana genoana; accanto a lui stazionerà l'ex Lazio Cataldi mentre sugli esterni spazio a Lazovic e Laxalt, con quest'ultimo accostato proprio al Napoli nella giornata di ieri.

In prima linea il titolare inamovibile è il Cholito Simeone, capocannoniere della squadra con 10 gol all'attivo. Alle sue spalle è bagarre per le due maglie da titolare nel ruolo del doppio fantasista: favoriti Palladino ed Hiljemark, ma scalpitano Pandev e Ninkovic. Saranno sicuramente out Biraschi (lesione muscolare al polpaccio) ed il francese Ntcham (edema al bicipite femorale), in dubbio appare la presenza di Adel Taarabt il quale è alle prese con un fastidioso affaticamento muscolare.

Genoa