Genoa-Chievo Verona in Serie A 2016/17: clamoroso tonfo casalingo del Genoa, vince il Chievo 2-1!

Genoa-Chievo Verona in Serie A 2016/17: clamoroso tonfo casalingo del Genoa, vince il Chievo 2-1!
GENOA
1 2
CHIEVO VERONA
GENOA: Lamanna; Munoz (Pellegri, min. 89), Burdisso, Gentiletti; Lazovic (Hiljemark, min. 76), Rigoni, Ntcham, Laxalt; Pandev (Ninkovic, min. 89), Simeone, Palladino.
CHIEVO VERONA: Sorrentino; Depaoli, Dainelli (Spolli, min. 18), Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Izco, Bastien; Birsa (De Guzman, min. 80), Inglese (Pellissier, min. 65)
SCORE: 1-0, min 42, Pandev. 1-1, min. 59, Bastien. 1-2, min. 69, Birsa.
ARBITRO: Pairetto (ITA). Ammoniti: Radovanovic (min. 67), Gobbi (min. 67), Depaoli (min. 77), Depaoli (min. 90+1). Espulsi: Depaoli (min. 90+1)
NOTE: Stadio Marassi, gara valida per la Serie A 2016/17.

 

Antonio Abate ringrazia gli appassionati lettori, dandogli appuntamento ai successivi impegni targati Vavel Italia. Alla prossima!

Finisce qui! Bruttissima sconfitta del Genoa, che lascia così sfuggire tre punti davvero pesanti in ottica salvezza. I genoani, comunque, non pagano troppo pegno, con Empoli e Crotone senza punti. Juric infuriatissimo, rossoblu a tesata bassa. Solo applausi, invece, per il Chievo, che onora la stagione tornando al successo. Pesa, sull'economia della gara, l'errore dal dischetto di Simeone. Migliore in campo per i padroni di casa, Laxalt. Per gli ospiti in evidenza Birsa. 

95' - Ultimi scampoli di gara, tutti dentro per le ultime azioni! 

Il Genoa prova l'assedio finale, Chievo tutto chiuso nella propria metà campo. 

91' - Doppio giallo per Depaoli! Chievo in dieci!

90' - Saranno sei i minuti di recupero. 

88' - Tenta il tutto per tutto Juric, proponendo un attacco molto importante, con il Chievo che riesce però a chiudere tutti gli spazi. 

86' - Doppio cambio per il Genoa: dentro Ninkovic per Pandev e Pellegri per Munoz. 

84' - Cross di Laxalt, confusione in area e fallo in attacco di Palladino, che prova una rovesciata alquanto improbabile. 

82' - Gara molto confusa, ora. Depaoli non sembra più avere energie, Laxalt potrebbe approfittarne. 

80' - Si fa male Birsa, scortato in barella. Pronto Jonathan De Guzman. 

77' - LAXALT! Palla vicina al palo! Lob preciso di Hiljemark per Laxalt, che prova a metterla dentro. Simeone non la prende, il pallone scheggia il palo. Intanto ammonito Depaoli, autore fino ad ora di un'onesta gara. 

76' - Esce Lazovic, entra Hiljemark.

73' - Pandev controlla male! Pallone che si perde sul fondo. 

Capovolgimento fulmineo del Chievo, con Birsa che colpisce perfettamente dal dischetto, in una sorta di rigore in movimento. Risultato pesantissimo, per il Genoa!

69' - VALTER BIRSA!!! PESANTISSIMO GOL DELL'EX!!!

69' - Conclusione murata di Lazovic! Contropiede perfetto di Pandev, che serve il compagno. S'immola un difensore avversario!

67' - Ammonito anche Gobbi, due gialli in pochi minuti per il Chievo. 

67' - Primo giallo di gara, ammonito Radovanovic. 

65' - Ultimi palloni per Inglese, è pronto Sergio Pellissier. 

63' - Genoa troppo distratto dalla propria tifoseria, Juric infuriato. 

62' - Punizione di Miguel Veloso direttamente in porta, pallone sull'esterno della rete. 

Tutto da rifare, dunque, per il Genoa, che dovrebbe forse approfittare dell'eventuale crollo empolese. 

Difesa del Genoa inguardabile, con Birsa libero di servire Bastien, bravo a colpire di testa. Approssimativa la chiusura di Munoz, incolpevole Lamanna!

59' - BASTIEN!!!! ECCOLO IL PARI DEL CHIEVO!!!

58' - La Gradinata Nord continua a supportare la rosa in maniera intensa, intanto c'è da registrare una riscossa clivense, aiutato anche da un atteggiamento remissivo del Genoa. 

56' - Il direttore di gara chiede di far annunciare allo speaker la sospensione della gara in caso di ulteriori fumogeni. Intanto terzo goal del Sassuolo all'Empoli. 

54' - Gara ripresa, con visibilità ridotta. Pairetto però non è convinto. 

52' - Intanto fumogeni in campo, gara momentaneamente sospesa. 

51' - Batte Birsa, pallone sulla barriera. 

50' - Calcio di punizione di punizione da ottima posizione per il Chievo. Radovanovic e Birsa sul pallone. 

48' - Chievo che sembra aver iniziato con un altro piglio. 

46' - Angolo per il Chievo, Radovanovic manca alto. 

45' - Si riparte! Pallone toccato dal Chievo Verona. 

46' - Fine primo tempo! Il Genoa ha concluso in vantaggio una prima frazione fortemente controllata. Chievo poco pungente, colpevole anche la sicura posizione di classifica. 

Progressione mancina importante per Laxalt, che tiene il pallone in campo e serve Pandev, bravo ad appoggiare in rete il più facile dei goal! Genoa in vantaggio!

42' - GORAN PANDEV!!!!!!!! LA SBLOCCA LUI!!!!!!!

41' - Altro errore di Simeone, che manda fuori un colpo di testa da posizione abbastanza comoda!

Davvero incredibile, a Marassi, con il Genoa vittima di una vera e propria maledizione.

36' - CLAMOROSO ERRORE DI SIMEONE! Portiere spiazzato ma pallone fuori di tre metri!

In area clivense, Pandev prova a sgusciare, con Cesar che lo atterra. Sul dischetto va Simeone. 

34' - RIGORE PER IL GENOA!

32' - Primo squillo Chievo! Inserimento degli ospiti, bravo Lamanna a smanacciare un filtrante basso!

30' - Gara che non si sblocca, poche occasioni tutte giunte dalla sponda genoana. 

27' - Altro assist di Pandev per Simeone, pescato però in offside. 

24' - Simeone! Contropiede veloce del Genoa, bel suggerimento di Pandev per il Cholito che manda però fuori. 

24' - Qualche contrasto duro in mezzo al campo, tanto equilibrio fino ad ora. 

22' - Notizie diverse dagli altri campi: il Crotone sta vincendo contro il Milan, Peluso sta momentaneamente affossando l'Empoli. 

20' - Laxalt crossa bene, svirgola Lazovic!

20' - Calcio d'angolo battuto da Veloso, Sorrentino allontana di pugno. 

18' - Ecco il cambio: Spolli sostituisce un acciaccato Dainelli. 

17' - Dainelli non sembra essere al meglio, pronto Spolli. 

15' - Altro cross tagliato di Laxalt! Pandev apre per l'esterno, che propone un suggerimento imprendibile per il compagno offensivo, tenuto a bada da Gobbi. 

14' - Dopo un quarto d'ora molto più Genoa, anche se i rossoblu non hanno quasi mai impensierito Sorrentino. Il loro dominio è stato puramente nella zona centrale del campo. 

11' - Punizione radente di Veloso che attraversa l'area del Chievo. Che brivido!

10' - Gomitata di Cesar su Laxalt, gioco momentaneamente fermo. 

8' - Trama di gioco avvolgente da parte del Genoa, che cerca di scardinare dai lati la retroguardia clivense. 

7' - I ragazzi di Juric si confermano particolarmente aggressivi, con la linea sinistra di casa molto proficua. 

5' - Ancora Genoa! Progressione mancina di Laxalt, che tenta di servire basso Simeone anticipato, ancora una volta, da un difensore avversario!

4' - Il Chievo per ora attende docile, pronto ad approfittare di eventuali errori avversari. 

2' - Scialbo mancino di Veloso, pallone che finisce docilmente fuori. 

1' - Brivido per la difesa clivense! Incursione di Lazovic, servito da Pandev, con l'esterno che serve Simeone anticipato,però, dal giovane Depaoli. 

1' - Palladino mette in area per Rigoni, nulla di fatto. Genoa che sembra intenzionato a fare la gara. 

1' - Si parte! Pallone toccato dal Genoa. 

Genoa in classico completo rossoblu, tenuta bianca per il Chievo. Un Marassi, inoltre, molto rumoroso, con gli ultras che accantonano la contestazione per sostenere i ragazzi di Juric. 

Tanto interesse per la disposizione tattica ospite, con il Chievo che potrebbe adottare il 4-2-3-1, dove sarebbe Castro ad allargarsi, affiancando Birsa e Bastien sulla trequarti. 

Stupisce, al contrario, Maran, che lancia dal 1' Depaoli in difesa. Davanti a Sorrentino, retroguardia completata da Dainelli, Cesar e Gobbi. Tandem offensivo leggero per i clivensi, che scelgono Inglese e Birsa. Dietro di loro, Bastien, sorretto dal centrocampo a tre formato da Izco, Radovanovic e Castro. 

Diramante ufficialmente le formazioni ufficiali. Qualche sorpresa per il Genoa, che davanti a Lamanna piazza il muro argentino formato da Munoz, Burdisso e Gentiletti. In avanti Simeone, affiancato dagli esterni Palladino e Pandev. Out Ntcham, Rigoni al fianco di Veloso, con Laxalt e Lazovic ai lati. 

Appassionati lettori di Vavel Italia, benvenuti da Antonio Abate, pronto a raccontarvi Genoa-Chievo, gara valida per la trentaquattresima giornata di serie A che potrebbe fornire interessanti direttrici in vista del finale di stagione.  In caduta libera dopo un girone di andata ricco di soddisfazioni, i Grifoni di Ivan Juric devono necessariamente vincere, allontanandosi così da una posizione di classifica che diventa sempre più pericolante a causa dell’ottimo momento di Empoli e Crotone, formazioni peggio piazzate e profondamente intenzionate a restare in A anche per la prossima stagione. Il diciottesimo posto, anche se distante sei punti, non è infatti così lontano, considerando che i calabresi sono stati capaci di recuperare ben nove punti nelle ultime quattro giornate.

Più sicura, la posizione del Chievo Verona, che a salvezza anticipata è entrato in un tunnel di sconfitte consecutive pesantemente marcate, c’è da dirlo, da una serie di infortuni, che di fatto hanno falcidiato la rosa a disposizione di Rolando Maran, costretto ad inventare un undici diverso ad ogni giornata. Le ultime gare, che hanno messo in evidenza tutte le debolezze clivensi, peseranno sicuramente sulla prestazione dei veronesi, che vorranno però tornare a sorridere per concludere al meglio l’ennesima buona stagione nella massima lega calcistica italiana.

Facendo leva sui migliori a disposizione, Juric dovrebbe adottare il consueto 3-4-1-2 per la sfida di domenica: davanti a Lamanna, la retroguardia a tre dovrebbe essere formata da Munoz, Burdisso e Gentiletti, incalzato però dal rampante Biraschi. Nella zona mediana del campo, quasi certi del posto Miguel Veloso e Ntcham, anche se non è da escludere la presenza di uno tra Hiljemark e Cataldi. Consueta cerniera tra centrocampo ed attacco, poi, Rigoni, pronto a sostenere Simeone e Palladino in fase di manovra offensiva. Completerebbero l’undici di casa, infine, gli esterni Lazovic e Laxalt.

Disposizione tattica solida, poi, anche per i clivensi, dove saranno Pellissier ed Inglese gli interpreti offensivi scelti da Maran. In difesa, confermati Frey e Gobbi, c’è incertezza tra i centrali, con Dainelli e Spolli incalzati da Gamberini e Cesar. Chiavi del centrocampo affidate a Radovanovic, protetto ai lati da Castro e dall’ex Avellino Bastien, in ballottaggio con Izco. Sulla trequarti, infine, la stella di Verona Valter Birsa.

Statisticamente parlando, Genoa e Chievo si incontrano regolarmente in A dal 2008. Nelle ultime sfide, comunque, la tendenza è stata molto regolare, con le due formazioni capaci di vincere due sfide ciascuno in cinque precedenti incontri. Tra tutti gli scontri diretti, particolarmente emozionante fu il 3-2 del 2015, dove una rete di Tachtsidis a poco dal triplice fischio regalò tre punti ai rossoblu, bravi a rimontare con Pavoletti e l’ex di gara Gakpé l’iniziale rete di Paloschi. Inutile, per gli ospiti, Pellissier. L’ultimo colpo esterno clivense, accadde invece nel ritorno del campionato precedente, con i veronesi bravi a stendere i rossoblu grazie ad una doppietta di Paloschi. 

Genoa