Genoa, Juric: "Con il Torino partita della vita. Simeone in campo anche se non al meglio"

Juric non usa giri di parole per presentare la sfida contro i granata. La classifica non ammette errori

Genoa, Juric: "Con il Torino partita della vita. Simeone in campo anche se non al meglio"
Ivan Juric, zimbio.com

La sconfitta in casa del Palermo proprio non ci voleva per il Genoa che in caso di vittoria contro i rosanero si sarebbe tolto dalla lotta per non retrocedere e affrontato la gara contro il Torino di Mihajlovic con molta più serenità. Invece adesso la sfida contro i granata si carica di una tensione palpabile nell'ambiente, con la squadra ancora in ritiro e chiamata a trovare quei punti che scaccino le paure legate ad una possibile, clamorosa, retrocessione. Il destino, però, è nelle mani del Genoa visto che in classifica Empoli e Crotone rimangono dietro al momento.

Juric però non ha dubbi nel presentare la gara contro il Torino in conferenza stampa: "Partita della vita? E' così. Abbiamo preparato la gara al meglio poi vediamo domani. Sono convinto che possiamo fare bene perchè, al di là dei cali, possiamo fare una bella partita. E' una partita fondamentale ed è normale che tutti siano uniti. Il ritiro? Quando le cose vanno male si svaluta tutto. Noi abbiamo fatto una grande settimana di lavoro. Nel primo tempo a Palermo abbiamo avuto l'approccio sbagliato mentre nella ripresa abbiamo creato tanto ma non è bastato. Il lavoro, ripeto, è stato fatto bene però accettiamo tutto.Lo spettro della Serie B potrebbe portare a perdere la testa: "Non ho paura in quel senso. Abbiamo fatto cose che non ci aspettavamo come le vittorie contro Inter e Lazio e giocato partite dove potevamo fare di più. Ora ci giochiamo la gara in casa nostra e daremo il massimo."

Si parla poi di singoli e formazione: "Simeone ha fatto ieri il primo allenamento e lo forzeremo perchè sia in campo. Cataldi ha saltato qualche allenamento. L'errore di Lamanna a Palermo? Mi spiace. Non succede quasi mai di fare così in una partita delicata. E' stato un incidente che è arrivato in un momento brutto ma il ragazzo è forte. Gli abbiamo dato tutto il sostegno sperando che domani faccia vedere il suo valore. Dubbi? Si ne ho un po', ma farò le mie valutazioni anche domani e poi sceglierò di conseguenza. Che Torino mi aspetto? Il Torino verrà qui a fare la partita. La stanno preparando al massimo e verrà un Toro che giocherà al massimo."