Genoa: Ranocchia difficile, rispunta Maxi Lopez

La partenza di Munoz obbliga il Grifone a cercare un difensore: vicina la chiusura per Cabral, per l'interista la pista è complicata; in attacco, entrate subordinate all'uscita del Cholito Simeone.

Genoa: Ranocchia difficile, rispunta Maxi Lopez
Genoa: Ranocchia difficile, rispunta Maxi Lopez | www.lastampa.it

Le amichevoli estive hanno mostrato un Genoa già in palla: percorso netto, tanti goal fatti ed una buona solidità in difesa. La squadra di Ivan Juric è pronta ad affrontare la prima gara ufficiale della nuova stagione, domenica prossima contro il Cesena per il terzo turno di Coppa Italia, ma la società vuole ancora aggiustare qualcosa nella rosa rossoblu, in modo da essere completi per l’inizio del campionato.

Il reparto che numericamente ha bisogno di innesti è quello difensivo: la partenza di Ezequiel Munoz verso Leganès lascia un vuoto che deve essere colmato. Ecco dunque che il Grifone ha accelerato per un altro argentino, Gustavo Cabral del Celta Vigo, per il quale si conta di chiudere per 2-3 milioni di euro entro un paio di giorni. C’è poi un nome che continua a stuzzicare la dirigenza del Genoa, quello di Andrea Ranocchia. La pista è complicata, sia per l’ingaggio alto, sia perché il giocatore aspetta ancora una chiamata dalla Premier League e dunque i liguri si cautelano con l’alternativa, rappresentata da Luca Rossettini del Torino.

Ogni movimento in attacco invece sarà subordinato ad una cessione. Le voci su Giovanni Simeone si sono raffreddate, ma la Fiorentina potrebbe a breve tornare alla carica chiedendo di inserire nella trattativa anche l’esterno mancino Diego Laxalt; se dovesse concretizzarsi quindi l’uscita del Cholito – si attende anche un’offerta del Tottenham -, un nome che potrebbe riavvicinarsi al Genoa è quello di Maxi Lopez. L’argentino è chiaramente fuori dal progetto di Sinisa Mihajlovic ed il presidente del Torino Urbano Cairo non avrebbe remore a lasciar partire l’argentino; per la Gallina de Oro sarebbe un ritorno a Genova dopo la doppia parentesi alla Sampdoria nel 2013 e nel 2014.

La partenza di Laxalt di contro costringerebbe il Genoa a cercare in fretta una alternativa in corsia: piacciono Achraf Lazaar del Newcastle – ex Palermo -, Ivan Strinic del Napoli – sul quale c’è anche la Fiorentina – e Cristiano Biraghi del Pescara, il nome preferito e quello al momento più accessibile.

Genoa