Lazaar - Ansaldi, soluzioni giuste per il Genoa?

Con Laxalt sempre più vicino all'Atalanta, i grifoni pensano ad adeguati rimpiazzi, e i nomi si fanno sempre più caldi.

Lazaar - Ansaldi, soluzioni giuste per il Genoa?
Ansaldi con la maglia dell'Inter / Fantagazzetta.com

Diego Laxalt sarebbe pronto al passaggio dal Genoa all'Atalanta: l'uruguaiano si è messo in mostra durante la scorsa stagione attirando l'attenzione di molti club italiani, ma sembrerebbe che solo gli orobici siano riusciti a raggiungere l'accordo con i grifoni. Tutto questo è legato alla partenza del giovane esterno dell'Atalanta Leonardo Spinazzola, sempre più vicino alla Juventus che per la prima partita di campionato non è stato convocato dal mister Gasperini. La dirigenza dell'Atalanta - dopo continui tira e molla da parte del giocatore - ha deciso, secondo alcune indiscrezioni, di lasciar partire il calciatore classe '93.

Perdendo Laxalt dunque il Genoa deve trovare sostanzialmente sostituti adatti e i nomi durante questa fine estate si fanno più caldi.

Il primo nome scelto dalla dirigenza genoana è Achraf Lazaar, terzino sinistro del Newcastle ma che ha già avuto qualche esperienza in Serie A, con il Palermo. Un'avventura in Premier che non ha dato particolari gioie all'esterno marocchino: arrivato in Inghilterra nella scorsa sessione di mercato estiva, ha collezionato poche presenze, non riuscendo a lasciare il proprio segno nella squadra di Rafa Benitez. Lazaar potrebbe trovare nel Genoa un buon trampolino di riscatto e il Newcastle potrebbe tranquillamente farlo partire.

Sarebbe un ritorno di fiamma invece per Cristian Ansaldi, argentino che ha già giocato nel Grifone: attualmente milita nell'Inter e potrebbe essere un buon colpo di mercato. L'argentino con i rossoblu troverebbe molto più spazio e le sue qualità potrebbero emergere dopo le brutte esperienze in giro per l'Europa. Inoltre, secondo il Corriere dello Sport,  girare il terzino argentino ai rossoblu sarebbe una forma di "risarcimento", quasi per scusarsi di non aver potuto tener fede al patto che avrebbe potuto portare il baby duo Pellegri-Salcedo a Milano.

Due nomi parecchio interessanti, ma con l'addio di Laxalt, i grifoni perdono una pedina molto importante nella rosa del mister Juric.