Genoa: piacciono Kean e Sturaro, in arrivo Rolon

Il giovane mediano dell'Argentinos è atteso in giornata, a gennaio si parlerà invece di Romero. Il sogno continua ad essere Sturaro, difficilmente cedibile dalla Juventus.

Genoa: piacciono Kean e Sturaro, in arrivo Rolon
Source photo: radiogoal24.it

Allenamento a porte chiuse, per il Genoa, che dopo la buona prova contro il Sassuolo dovrà giocarsi le proprie chances contro la Juventus, sabato alle 18. Una sfida delicatissima, che saggerà però le forze del nuovo collettivo targato Juric, voglioso di stupire e di cancellare una scorsa stagione insufficiente e sottotono. Secondo quanto riportato dalla Liguria, i grifoni non apriranno le porte del Signorini almeno fino a sabato, vista l'importanza della seconda giornata di campionato. Non si ferma, inoltre, la trattativa di cessione del club, che come accennato nelle scorse settimane dovrà concretizzarsi prima della fine di settembre e senza ulteriori intoppi.

Dal mercato, invece, dovrebbe arrivare Esteban Rolon, giovanissimo mediano reduce da una buona stagione all'Argentinos. Classe '95, l'argentino ha impressionato nelle sue cinque apparizioni, confermandosi duttile e potenzialmente pronto per la nostra Serie A. Pronto per gennaio, invece, Cristian Gabriel Romero, difensore centrale del Belgrano da Cordoba. Forte fisicamente, il ragazzo potrebbe posticipare il suo arrivo in Liguria, crescendo ulteriormente nel massimo campionato argentino. In attacco, il sogno continua ad essere Moise Kean, che arricchirebbe il pacchetto offensivo, recentemente spuntato a causa dell'infortunio di Lapadula, che dovrebbe però riposare solo per poco.

Sempre parlando con la Juventus, non si fermano le trattative per portare nel capoluogo ligure Stefano Sturaro, che con il Genoa è riuscito a mettersi in mostra prima dell'esperienza in bianconero. Tenuto in considerazione dal tecnico Allegri, il centrocampista potrebbe però tornare in patria alle giuste condizioni, con Juric che non ha mai nascosto una personale passione verso l'arcigno centrale. A tesserne le lodi, anche Enrico Preziosi, che durante l'allenamento dei suoi ha sottolineato la difficoltà della trattativa: "Credo sia difficile. I bianconeri non vorrebbero cederlo, me dovesse essere messo sul mercato noi saremmo in una posizione privilegiata: i rapporti con loro sono buoni".