Sampdoria-Inter: non è solo Maxi Lopez- Icardi

I neroazzurri sono pronti ala sfida pomeridiana contro i blucerchiati di Mihajlovic, dove, più di tutto conterà la conquista dei tre punti

Sampdoria-Inter: non è solo Maxi Lopez- Icardi
Mauro Icardi

Sfida dalle mille facce quella che attende questo pomeriggio la squadra di Mazzarri: a Marassi andrà infatti in scena Sampdoria-Inter.

Partita dai molteplici volti visti i tanti spunti offerti: dal ritorno di Walter Mazzarri, che ha lasciato un grande ricordo a Genova, passando a Palacio e Milito per i quali la sfida contro i blucerchiati resta sempre un derby, arrivando poi al tanto atteso confronto Icardi-Maxi Lopez. 

I due argentini, al centro della cronaca soprattutto per aspetti di vita privata, sono anche tra i protagonisti più attesi della partita, soprattutto il numero 9 interista, messosi in luce proprio alla Sampdoria si è ora ritrovato anche nell’Inter sfoderando grandi prestazioni che lo hanno reso sempre più inamovibile. Diversa la situazione di Maxi Lopez, non sempre schierato titolare ma comunque capace di portare a casa buone partite; siamo però certi che quella di oggi non sarà una partita normale, le motivazioni nello sport sono importantissime e, per questo, l’ex giocatore del Catania non mancherà di farsi valere, proprio come Mauro Icardi. 

La settimana si è infatti prevalentemente incentrata sul tanto atteso scontro tra i due, dimenticandosi troppo spesso, che quella di oggi resta sempre un confronto sportivo in cui il campo e la presenza di altri 20 giocatori, sarà determinante per portare a casa una vittoria che ai neroazzurri manca da troppo e la cui conquista è, nuovamente, imprescindibile. 

Passando quindi agli argomenti davvero centrali del match, è il momento di concentrarsi sulla situazione delle squadre. L’Inter scenderà in campo con due assenze pesanti come Juan Jesus, che si rivedrà solo nella prossima stagione, e Jonathan ancora fuori per un problema muscolare; saranno quindi sostituiti da Samuel e D’Ambrosio che avrà altre chance per conquistare il cuore dei tifosi e del mister oltre ad un possibile posto da titolare in futuro. A centrocampo esclusioni eccellenti quali Guarin e Alvarez: i due centrocampisti, sotto tono da alcune partite, si accomoderanno in panchina dando così a Kovacic un’occasione importante per mettersi in luce anche in vista di quanto di positivo è stato fatto contro il Bologna, affiancato da Hernanes, inamovibile. In attacco, tutto confermato con la coppia tutta argentina Palacio-Icardi. 

In casa Sampdoria invece a tenere banco sono soprattutto le voci sul possibile addio di Sinisa Mihajlovic, dato molto vicino all’Inter. Per quello che riguarda la formazione, non si prevedo grosse novità, eccezion fatta per Gastaldello convocato e titolare al centro della difesa con Mustafi e la presenza, come detto, di Maxi Lopez in attacco preferito a Okaka. 

Tutto pronto quindi per la caccia ai tre punti, fondamentali per gli uomini di Mazzarri, in vista anche della sconfitta di ieri dell’Atalanta, così da saldare sempre più il quinto posto, pero ora condiviso con il Parma, che vorrebbe dire Europa League, come chiesto da Thohir e da tutto l’ambiente perché, un’altro anno fuori dall’Europa sarebbe un grande fallimento e sarebbe difficilmente digeribile da una tifoseria che si è sì stretta intorno alla squadra ma, i cui mugugni sono ormai incontenibili. Parola al campo e parola a Icardi e Maxi Lopez sperando che le problematiche extra campo siano messe in secondo piano così da poterci gustare prestazioni ottime da parte di entrambi, soprattutto della punta neroazzurra, ora in uno stato davvero di grazia. 


 

FC Internazionale Milano