Live Palermo - Inter in Serie A

Palermo
1 1
Inter
Palermo : Sorrentino; Andelkovic, Terzi, Feddal; Morganella, Bolzoni (min.65 Belotti), Rigoni, Barreto (cap.), Lazaar (min.75 Daprelà); Vazquez (min.83 Quaison), Dybala.
Inter : Handanovic; Ranocchia, Vidic, Juan (min.65 Hernanes); D'Ambrosio (min.56 Dodò), Guarin, Medel, Kovacic (min.79 Palacio), Nagatomo; Osvaldo, Icardi
SCORE: 1-0 min.3 Vazquez, 1-1 min.42 Kovacic
ARBITRO: Valeri (ITA) ammonisce Juan (min.33), Medel (min.36), Rigoni (min.44), Morganella (min.48), Ranocchia (min.80), Dodò (min.92)
NOTE: Serie A, 3° giornata, al Barbera in campo Palermo e Inter

22.50 - Per questa sera è tutto. L'appuntamento è con il turno infrasettimanale di Serie A. Buonanotte da Johnathan Scaffardi e Vavel Italia. 

Questo il gol del momentaneo vantaggio del Palermo:

Nell'altro posticipo vittoria 1-0 del Verona a Torino. Gli scaligeri, a quota 7, inseguono Roma e Juve. L'Inter, con il punto di questa sera, sale al sesto posto, a pari merito con la Samp. 

I secondi quarantacinque minuti non cambiano il punteggio. L'Inter gioca venti minuti di intensità, spaventando un Palermo costretto a rifiatare. Le mosse di Mazzarri, offensive, cambiano l'assetto, ma non la sostanza, perché Hernanes e Palacio non lasciano il segno. Il Palermo recrimina per il fallo fischiato a Belotti nel finale, l'Inter per il gol annullato a Icardi. Premiato il coraggio di Iachini.

94'  - Sorrentino!!!! Che parata!!!! Osvaldo colpisce di testa a botta sicura, ma ci arriva l'estremo difensore rosanero!!! Termina qui l'incontro! 1-1 a Palermo!

93' - Botta di Hernanes, non facile trovare la porta. 

91' - Quaison prova a tirare da posizione improbabile. Ancora tre minuti di gioco. 

87' - Belotti!! Manca il controllo volante! C'era solo Handanovic davanti all'attaccante del Palermo!

84' - Handanovic non si fa sorprendere dal tiro dal limite di Belotti. 

83' - Fuori Vazquez, in campo Quaison. 

80' - Giallo per Ranocchia, fermato Vazquez. 

79' - Out Kovacic, Mazzarri rischia Palacio!

78' - Guarin!! Sorrentino dice no!! 

76' - Si libera bene Guarin, ma la conclusione è alle stelle. 

75' - Vazquez batte al volo, ma è ancora fuori! Di niente! Cross perfetto di Morganella! Si scalda il Barbera!

73' - Vazquez!! Si immola Ranocchia!! La deviazione porta la palla sulla traversa!! Sulla respinta ancora Vazquez a fil di palo! Che rischio per l'Inter! Daprelà per Lazaar nel Palermo! 

70' - Errore di misura di Kovacic! Osvaldo aveva campo a sinistra.  

68' - Cerca un'imbeccata centrale Guarin, ma troppo poco lo spazio. Giocata ottima del colombiano. 

65' - Fuori Juan, dentro Hernanes nell'Inter. Nel Palermo, Belotti per Bolzoni. I nerazzurri con il 4-3-1-2, mentre Iachini disegna il Palermo con il 3-4-1-2. 

64' - Calcia male il piazzato Guarin. Era una buona chance per l'Inter. 

61' - Stavolta non granché il lancio di Kovacic per Osvaldo. 

59' - Grande ripartenza dell'Inter. Osvaldo scodella per Guarin, ma il colombiano non arrivo per pochissimo!! Ancora vicina al gol l'Inter!

57' - Bella idea di Guarin, ma il cross di Nagatomo è troppo su Sorrentino. 

56' - Eccolo il cambio!! Nagatomo passa a destra, dentro Dodò per D'Ambrosio. 

54'  - Il Palermo "morde" un D'Ambrosio questa sera non in partita. Dodò o Jonathan a breve?

51' - Altro gol annullato all'Inter!! Vidic stacca e Icardi sul secondo palo appoggia in rete!! Fischiato l'off-side sul primo colpo di testa. Qualche dubbio. 

50' - Sorrentino allontana con i piedi, sembra un'Inter più convinta. Palermo con meno ritmo. 

48' - Ammonito Morganella. Fallo plateale su Guarin. 

46' - Dybala!! Apertura super di Vazquez, l'attaccante punta Vidic e mette in mezzo, Juan devia verso la porta e il riflesso di Handanovic è decisivo! Che brivido!

Tornano in campo le due squadre, con gli stessi effettivi della prima frazione. Nessun cambio per ora. 

Ecco il gol di Kovacic:

Termina il primo tempo a Palermo. 1-1 all'intervallo, con l'Inter rimessa in carreggiata da un sontuoso Kovacic. Brutta prestazione della squadra di Mazzarri, lenta, incerta. Un errore di Vidic incanala il match, ma è la sensazione di impotenza dei nerazzurri a stupire. Male Guarin e Osvaldo. Nel finale di tempo la prodezza del croato. 

45' - Annullato il 2-1 dell'Inter! Alza la bandierina l'assistente sullo stacco di Osvaldo. A impattare è Vidic, ma l'italo-argentino è attivo, decisione giusta. 

44' - Guarin di forza!! Spezza il raddoppio e provoca il cartellino di Rigoni.

42' - Kovacic!!! Un fuoriclasse!!!! Osvaldo sbaglia il tocco, la palla arriva al croato che piazza all'angolo!! Pari dell'Inter!!

39' - Maestoso Kovacic! Addomestica il pallone e imbuca per D'Ambrosio, chiude Feddal. 

36' - Ammonito Medel, scontro in area con Rigoni, a gioco fermo. 

34' - Lazaar non si fida e cerca il cross, ma l'Inter dietro continua a non convincere.  

33' - Giallo per Juan, steso Dybala. 

33' - Guarin!! Destro improvviso a uscire!! Palla fuori di pochissimo!! Squillo dell'Inter!

32' - Ranocchia limita uno splendido Dybala, ma Barreto, non visto, era tutto solo a rimorchio. 

28'- Guarin e Osvaldo spesso superficiali. Non felici fino ad ora le scelte di Mazzarri. Manca la spinta sugli esterni all'Inter. 

26' - Icardi guadagna una buona punizione, l'Inter torna ad alzare il baricentro. 

23' - Secondo fallo in pochi minuti ai danni di Kovacic. Il Palermo toglie fiato al faro dell'Inter. 

21' - Terzi si ritrova la palla sui piedi a centro-area, ma conclude alto. Altra occasione per i padroni di casa. 

19' - Ancora Palermo! Handanovic a vuoto sul traversone da sinistra, dopo un disimpegno pessimo di Nagatomo! Mazzarri con le mani nei capelli!

17' - Kovacic si mette in visione. Il croato cerca di prendere in mano le redini del gioco. 

15' - Qualche errore di misura di Guarin in questo avvio. In mediana sembra faticare il colombiano. Il Palermo non concede spazi e riparte. Vazquez prova la conclusione dal limite. Deviazione e angolo. 

12' - Il Palermo mantiene il possesso palla, l'Inter prova ad alzare la pressione, ma l'undici di Mazzarri, colpito a freddo, non trova contromisure.

10' - Destro di Nagatomo, ma nessuna preoccupazione per Sorrentino. 

8' - Osvaldo non controlla il pallone di Ranocchia, l'Inter guadagna poi il primo corner con l'iniziativa di Nagatomo.

6' - Stavolta è super Vidic! Grande senso della posizione sul cross di Morganella!

6' - Mette fuori di testa Vidic, ma domina il Palermo. L'Inter soffre le folate degli avanti di Iachini. 

3' - Vazquez!! Palermo in vantaggio!! Sciocchezza di Vidic! Sbaglia l'appoggio ad Handanovic e l'attaccante rosanero non perdona col sinistro!

1' - Subito D'Ambrosio! Salta Feddal e conquista un buon piazzato dal limite. Schema Guarin - Medel, ma la conclusione del cileno non è all'altezza.

20.45 - Stretta di mano tra Ranocchia e Barreto al centro del campo, si parte!

20.42 - Palacio carica i compagni. Per l'argentino un'altra panchina in attesa della miglior condizione. Mazzarri fino ad ora gli ha concesso solo scampoli di partita. Spazio nella ripresa per il Trenza?

20.40 - Cinque minuti al fischio d'inizio, squadre negli spogliatoi per gli ultimi ritocchi, poi il tunnel e la concentrazione, i sorrisi di rito, i pensieri, le paure, comincia Palermo - Inter, live

20.38 - Ausilio "Non sottovalutiamo il Palermo, Guarin si è guadagnato il campo con il lavoro". 

20.35 - Questa la panchina nerazzurra: Carrizo, Jonathan, Andreolli, Palacio, Campagnaro, Kuzmanovic, Obi, Dodò, Mbaye, Krhin, Hernanes, M'Vila.

20.32 - Icardi a Sky "Osvaldo è un grande attaccante, con lui mi trovo benissimo". 

20.28 - Nel prossimo turno, in programma tra la settimana, l'Inter ospita a San Siro l'Atalanta, mentre il Palermo scende in campo al San Paolo contro il Napoli. 

20.20 - Questa l'Inter:

20.15 - "Stasera faremo il massimo, per la squadra e i tifosi", il messaggio di Mauro Icardi a InterChannel a pochi minuti dal fischio d'inizio. 

20.10 - Due le partite concluse pochi minuti fa. Cade nuovamente il Napoli. Un gol, nella ripresa, di Danilo apre la crisi della squadra di Benitez, già a meno 6 dalla coppia Juve - Roma. Prima vittoria invece per la Fiorentina di Montella. A Bergamo, 1-0 firmato Kurtic.  

20.05 - Solo panchina per Belotti nel Palermo, confermato davanti il duo Vazquez - Dybala. 

20.02 - Giungono intanto immagini dal Barbera, grazie al profilo social dell'Inter:

20.00 - Sorprende Mazzarri. Arrivano le formazioni ufficiali e sono almeno due le novità nell'Inter. Dopo il gol in Coppa, confermato D'Ambrosio, out Dodò. In mediana, rilancio per Guarin. Solo panchina per Hernanes. Il brasiliano è, a centrocampo, quello che fino ad ora ha convinto meno. 

19.55  - I precedenti, al Barbera, sorridono agli ospiti. Per l'Inter 6 sconfitte, 11 pareggi e 9 vittorie. Due stop però nei due appuntamenti più recenti. Il 28 aprile 2013 decisivo Ilicic, mentre rocambolesco 4-3 per i rosanero nella stagione 2011/2012. Era l'Inter incerta di Gasperini. Due volte avanti con Milito i nerazzurri, prima della riscossa parlemitana firmata Miccoli - Hernandez - Pinilla. L'ultimo successo dell'Inter risale alla stagione del triplete. Doppietta di Eto'o nell'occasione. 

19.45 - Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e di Palermo - Inter (20.45), incontro valido per la terza giornata della Serie A 2014/2015. L'Inter cerca conferme dopo il successo europeo sul Dnipro e la scorpacciata contro il Sassuolo, mentre i rosanero di Iachini sono già a un bivio. Il calendario presenta un trittico impegnativo e la classifica è già deficitaria. Dopo l'amaro pari d'esordio con la Samp, una sconfitta pesante a Verona contro l'undici guidato da Luca Toni. Zamparini ha confermato a gran voce il tecnico, ma la sensazione è che la panchina non sia salda.

19.30 - INTER LA FORZA DELLA DIFESA – I sette gol al Sassuolo hanno esaltato l'ambiente, ma il diverso spessore rispetto alla scorsa stagione risiede nel comparto posto innanzi ad Handanovic. L'arrivo di Vidic ha aumentato la consapevolezza del terzetto difensivo e il cambio di uomini non ha scalfito movimenti e meccanismi. A rotazione, Mazzarri ha presentato Ranocchia, Juan, Andreolli, Campagnaro, sempre con effetti positivi. A garantire il giusto equilibrio Gary Medel. Il cileno, a riposo in Europa League vista la squalifica, è l'oro dell'Inter. Garantisce un moto perpetuo, che permette di supportare un centrocampo finalmente di qualità.

19.15 - DUBBIO KOVACIC – A disturbare i pensieri di Mazzarri la condizione non ottimale di Kovacic. Il croato ha accusato un problema al polpaccio nell'allenamento di martedì (scontro con Obi). Il test di Coppa non ha dato i risultati sperati e Mazzarri ha preferito non rischiare il gioellino ex Dinamo Zagabria. La convocazione lascia pensare che il ragazzo possa scendere in campo, anche dal primo minuto. L'alternativa è conservativa. Al posto di Kovacic, Guarin o M'Vila. Meno tasso tecnico, maggior forza muscolare.

19.05 - REBUS OFFENSIVO – Chi al fianco di Icardi? Se venissero rispettate le indicazioni del campo toccherebbe a Osvaldo. Due attaccanti di peso per incidere sulla retroguardia avversaria. Cresce nel frattempo la condizione di Palacio. L'argentino, riposti i problemi alla caviglia, punta a minuti importanti per ritrovare brillantezza. Difficile invece l'impiego di un solo terminale. Prima Torino e poi Kiev han dimostrato che senza due uomini offensivi l'Inter soffre e ripiomba nell'apatia “ammirata” in diverse occasioni nella scorsa stagione.

18.50 - LE PAROLE DI VIDIC – Sull'adattamento nel campionato italiano "Ho notato le differenze rispetto a prima, ma dobbiamo considerare anche i giocatori che non rendono il lavoro degli arbitri molto facile. In Premier i giocatori aiutano i direttori di gara, quindi devo adattarmi sia a loro che agli avversari. Ho parlato con l'addetto agli arbitri dell'Inter e spero di capire al meglio nel minor tempo possibile"; non solo gli arbitri però, la Serie A è molto diversa dalla Premier League in molte cose: "Chiaro, devo ancora adattarmi. Devo conoscere tutto, non è la stessa cosa rispetto alla Premier. Devo adattarmi anche agli arbitri, per gli obiettivi è ancora presto. Pensiamo partita per partita, l'obiettivo è la Champions League".

Dalla difesa a 4 a quella a 3 "Credo che la più importante sia avere a livello di squadra una bella atmosfera. Tatticamente a Manchester giocavamo con il 4-4-2 o 4-5-1, qui è diverso. Stiamo lavorando duramente, ma devo dire che per ora mi sento a mio agio. Spero di mostrarlo anche a Palermo. È tutta la squadra che difende bene. Dietro dimostriamo affidabilità"; difesa che ancora non ha subito gol: "Penso che sia importante mostrare la solidità difensiva, anche per gli attaccanti che in questo modo possono avere meno pressioni. Non sarà facile continuare così, la cosa più importante è vincere, ancor di più di mantenere la porta inviolata".

La scelta Inter “Ero molto eccitato quando mi hanno informato dell'Inter. Altre volte ho avuto la possibilità di venire in Italia, ma questo era il momento giusto per venire in Serie A. Quando sono arrivato all'Inter mi hanno accolto tutti alla grande, anche se i primi giorni sono stati strani. Io avevo già deciso di venire all'Inter, mi sono lasciato bene con lo United. Non hanno cercato di tratternermi dopo la firma".

18.35 - IL PENSIERO DI IACHINI -  "L'Inter è una squadra forte, costruita ad immagine e somiglianza di Mazzarri, che reputo un ottimo allenatore. Per fare risultato serve una partita super, per essere all'altezza di un avversario così forte dobbiamo essere attentissimi. Non dobbiamo lasciare spazi perchè hanno calciatori veloci che non ti lasciano scampo se sbagli. Vogliamo inserire velocemente i nuovi acquisti nel contesto della nostra identità di gioco. Sinora potevamo raccogliere di più. Stiamo lavorando su Bamba, il nostro pensiero è anche vedere crescere velocemente i nuovi. Abbiamo chiara identità di gioco, abbiamo fatto bene anche in questo campionato pur non raccogliendo quanto meritavamo.Trequartista e due punte? E' un pensiero che abbiamo sempre avuto nel nostro percorso di sviluppo come squadra. Lo sappiamo tutti perchè l'anno scorso lo abbiamo fatto con buoni risultati. A seconda delle situazioni, sia dall'inizio che a gara in corso, dovremmo essere bravi a interpretare questa variante. Icardi? Quano sono arrivato io alla Samp era un ragazzo che era aggregato alla Primavera. E' stato visto in alcune partite in questo senso ed è stato aggregato alla prima squadra facendo qualche gol. Poi sono stati bravi i colleghi che l'hanno allenato successivamente a far sì che il suo processo di maturazione proseguisse. Ha ancora margini di miglioramento importanti".

18.25 - I CONVOCATI DI MAZZARRI - Portieri: Handanovic, Carrizo, Berni. Difensori:Jonathan, Juan Jesus, Andreolli, Campagnaro, Vidic, Dodò, Ranocchia, Mbaye, D'Ambrosio, Nagatomo. Centrocampisti: Kovacic, Guarin, Kuzmanovic, Medel, Obi, Krhin, Hernanes, M'Vila. Attaccanti: Osvaldo, Palacio, Icardi.

I CONVOCATI DI IACHINI - PORTIERI: Fulignati, Sorrentino, Ujkani. DIFENSORI: Andelkovic, Bamba, Daprelà, Emerson, Feddal, Lazaar, Milanovic, Morganella, Pisano, Terzi, Vitiello. CENTROCAMPISTI: Barreto, Bolzoni, Chochev, Ngoyi, Quaison, Rigoni, Vazquez. ATTACCANTI: Belotti, Dybala, Makienok, Joao Silva

18.15 - LE PROBABILI FORMAZIONI:



 

Share on Facebook