Con Podolski sarà un'Inter da battaglia

Il tedesco ormai ex Arsenal va a riempire una casella importante nello scacchiere interista: largo a sinistra in un 4-2-3-1, ma anche possibile prima punta in situazioni di emergenza. L'Inter prepara la sua guerra con nuove bocche da fuoco, in attesa di altri acquisti.

Roberto Mancini ha voglia di una grande Inter, robusta e affamata, votata all'attacco. Lukas Podolski, dopo aver mandato giù bocconi amari in terra inglese, vuole rilanciare l'Inter e se stesso. Adesso o mai più.

Tra qualche giorno sarà già tempo di campionato e anche per questo gli 007 nerazzurri stanno accelerando alcune trattative in corso. Tra le assolute priorità spiccano i due desideri di Mancini: gli esterni.

Attenzione al fronte Lavezzi, unico top player 'libero' di questa sessione di mercato e, sullo sfondo, a Salah e Shaqiri. Tra tutti questi nomi, più o meno avvicinabili, la sensazione è che l'Inter affronterà questo 2015 come squadra rinforzata e consapevole del proprio ruolo.

La suggestione Balotelli, il centrocampo e gli esterni. La società di corso Vittorio Emanuele è attiva sul mercato e punta forte al ritorno in Champions. Tutto è possibile, il mercato sa rendere tutto più semplice.

FC Internazionale Milano