Inter, il mercato ti dirà chi sei

In casa Inter sono giorni caldissimi sul fronte mercato, caratterizzato da trattative più o meno annunciate. Possibili dei colpi di scena? Tutto può succedere.

Shaqiri o Lavezzi? E perché non tutti e due? La scenata tra Osvaldo e Icardi, martedì sera allo Juventus Stadium, potrebbe essere stata l'ultima dell'oriundo, che avrebbe pronte le valigie già per gennaio. Torna in auge il Pocho dunque, proprio per sostituire Osvaldo, che verrà multato e non farà parte della lista dei convocati in casa Inter. Un terremoto tutto nerazzurro, che riguarda di riflesso tutta la squadra guidata da Mancini.

Proprio Roberto Mancini ha in mente una rivoluzione tattica che andrà a toccare tutti i reparti. La sensazione è che a centrocampo, ad esempio, l'unico intoccabile sia Kovacic, per qualità e margini di miglioramento. In uscita restano M'Vila, Kuzmanovic, Obi, Khrin mentre non piacciono Medel e Hernanes. I due nomi forti delle ultime ore sembrano quelli di Lucas Leiva del Liverpool, in grado di abbinare quantità e qualità, e Thiago Motta. Se nella testa del tecnico jesino resta la suggestione del 4-2-3-1, urgono nuovi acquisti.

L'esigenza principale, quella di un regista, potrebbe essere ovviata tra gennaio e giugno, mentre in questo momento, con l'arrivo di Podolski e Shaqiri, si cercherà una maggiore pericolosità negli ultimi 30 metri. Se a queste considerazioni aggiungiamo una difesa quantomeno fragile, il quadro è completo. Gennaio mese già cruciale, impossibile distogliere la mente dal mercato, il presente e il futuro della Beneamata passano da qui.

FC Internazionale Milano