Mancini: "Sono soddisfatto, ma voglio vedere miglioramenti nel giocare il pallone"

Roberto Mancini commenta la vittoria dei suoi per 2-0 contro la Samp grazie a Shaqiri e Icardi

Mancini: "Sono soddisfatto, ma voglio vedere miglioramenti nel giocare il pallone"
Roberto Mancini

Roberto Mancini ha parlato ai microfoni di Rai Sport al termine del match contro la Sampdoria vinto dall'Inter per 2-0, che ha concesso ai neroazzurri il passaggio ai quarti di Coppa Italia

"In dieci si gioca meglio? Non credo. La Samp è una squadra organizzata e faccio i complimenti a Sinisa per quello che sta facendo. Difficile trovare gli spazi quando gli avversari sanno chiudersi così. È stata una buona combinazione quella tra Podolski e Shaqiri sull'1-0, ma qualcosa hanno anche sbagliato. Sono soddisfatto, ma voglio vedere miglioramenti nel giocare il pallone. Loro sue sono in ritardo di condizione, ma lo sapevamo. Bisogna andare con calma, possiamo certamente migliorare. Se siamo compatti e corti come oggi, possiamo sostenere quattro offensivi. C'è da migliorare il possesso e il palleggio e oggi siamo stati agevolati anche per la superiorità numerica".

Nonostante i problemi con Osvaldo, Mancini non ha dubbi sul suo reparto offensivo: "No, di attaccanti ne abbiamo. Podolski può fare l'attaccante centrale così come Palacio, oltre ovviamente a Icardi. Osvaldo? Oggi era alla Pinetina, l'ho visto". Attacco che può contare anche su Puscas e Bonazzoli: "Lo spero. Se continuano a lavorare bene, avranno chance. Mi farebbe molto piacere, io punto tanto sui giovani. Regista? Ci stiamo lavorando, piano piano. La cosa importante è che migliori chi è già qui e tutti ci stanno mettendo la massima volontà".

Restando in tema giocaotri, Mancini parla così di Kovacic"Normale che io pretenda tanto da lui, visto che è bravo. Ricordiamo però che è giovane, non è maturo da non sbagliare mai. Ma ha un talento straordinario, alla fine diventerà un grande campione. Io alla sua età forse sbagliavo meno, ma lui è un giocatore diverso".

L'intervista si chiude con il tema modulo: "Il 4-2-3-1 è il miglior sistema di gioco per questa Inter? Migliorando la fase difensiva, la squadra è più sicura e rischia anche qualcosa. Davanti abbiamo giocatori capaci di dare una mano, poi tutto dipenderà dalla loro volontà. Ma penso che ce l'abbiano".

FC Internazionale Milano