Inter, che la rincorsa ricominci

Domani a San Siro contro il Torino con l'obiettivo dei tre punti per non perdere il treno per la zona Champions. Gioca Podolski, in dubbio Ranocchia. Nei granata, possibile maglia da titolare per Maxi Lopez.

Inter, che la rincorsa ricominci
Mateo Kovacic nella scorsa sfida contro il Torino

Tornare a vincere in campionato e continuare la rincorsa al terzo posto. Questo l'obiettivo dell'Inter per la sfida di domani (San Siro, ore 15) contro il Torino di Giampiero Ventura, in una sfida non certo decisiva ma di sicuro importante, come lo saranno tutte da qua al 31 maggio.

Dopo la battuta d'arresto nella gara del Castellani, la vittoria in Coppa Italia contro la Sampdoria ha restituito morale e convinzione alla truppa di Mancini. I due nuovi acquisti Podolski e Shaqiri, rispettivamente assist e gol, sembrano entrare sempre di più nel vivo della manovra nerazzurra anche se, a detta del tecnico, non sono ancora al top dal punto di vista fisico. In attesa di probabili ulteriori rinforzi (e nel frattempo l'Inter ha chiuso con la Dinamo Zagabria per il giovane Brozovic, tuttofare della mediana), Mancini dovrà fare a meno di Jonathan (infortunato), Medel e Juan (squalificati) e con capitan Ranocchia in dubbio dopo l'infortunio di Empoli, oltre ad Osvaldo fuori rosa e ormai in partenza.

Dal canto suo il Torino, eliminato dalla Coppa Italia per mano della Lazio ma in striscia positiva da ben sei giornate in campionato, non ci sta a fare la parte della vittima sacrificale. Altri punti sarebbero utili per tenere lontana la zona calda, con il terzultimo posto distante, ad oggi, sei lunghezze. Scalpita il nuovo arrivato Maxi Lopez, che dovrebbe giocare dal primo minuto in coppia con Quagliarella. Dopo il turno di squalifica, in difesa rientra capitan Glik.

A San Siro, il Toro non batte l'Inter dalla stagione 1987-1988, con gol di Cravero su rigore. All'andata invece, all'Olimpico, finì 0-0.

Le probabili formazioni:

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Andreolli, Vidic, Campagnaro; Kuzmanovic, Guarin; Podolski, Kovacic, Palacio; Icardi (A disposizione: Carrizo, Berni, Dodò, Donkor, Obi, Ranocchia, Hernanes, Krhin, Bonazzoli, Puscas, Shaqiri). Allenatore: Roberto Mancini

TORINO (3-5-2): Padelli; Moretti, Glik, Maksimovic; Molinaro, Farnerud, Gazzi, Benassi, Darmian; Quagliarella, Maxi Lopez (A disposizione: Gillet, Castellazzi, Bovo, Jannson, Gaston Silva, Masiello, Basha, Vives, El Kaddouri, Martinez, Amauri, Barreto. Allenatore: Giampiero Ventura


 

FC Internazionale Milano