Inter, Mancini pensa a Donkor

Il tecnico pesca dalla Primavera per completare l'organico anti-Sassuolo.

Isaac Donkor, questo il nome nuovo dell'Inter verso la gara con il Sassuolo. Roberto Mancini pensa al giovane ghanese per risolvere i problemi sul fronte esterni. Senza D'Ambrosio, Nagatomo, Jonathan e Campagnaro, il tecnico sfrutta le risorse della giovane Inter per dare energia e spinta a un organico ridotto all'osso da infortuni e squalifiche. 

Donkor, cresciuto nelle giovanili del Padova, prima di passare nel 2010 all'Inter, può occupare tutte le caselle dello schieramento a quattro, e ha ormai raggiunto la maturità calcistica. In Nazionale, il calciatore sta proseguendo la scalata iniziata nell'Under 17 e ora si candida a un ruolo da protagonista non solo nel campionato Primavera. 

L'alternativa resta Dodò, su cui Mancini continua però ad avere dei dubbi. Troppo altalenante il brasiliano in copertura, in una partita che vedrà i neroverdi sfruttare gli errori degli ospiti per ripartire. 

Una buona notizia giunge dal centro. Ranocchia, infastidito dai problemi al ginocchio, stringe i denti e si affianca a Vidic, consentendo a Medel il ritorno in mediana. Il cileno è fondamentale per dinamismo e grinta. 

Davanti resta possibile l'esclusione di Icardi, con Podolski nel ruolo di prima punta. 

FC Internazionale Milano