Nuova Inter, quale la disposizione?

Grazie ai nuovi acquisti, il tecnico nerazzurro potrà sperimentare diverse soluzioni tattiche, a partire dal 4-2-3-1, per passare al 4-3-3 o, in alternativa, al 4-3-1-2

Nuova Inter, quale la disposizione?
Nuova Inter, quale la disposizione?

I nuovi arrivi nerazzurri, Miranda, Murillo e soprattutto Kondogbia, offrono a Roberto Mancini la possibilità di adottare nuove varianti tattiche e la possibilità di adottare più schemi di gioco nel corso della stagione. In attesa di nuovi rinforzi nel reparto offensivo, si possono cominciare ad abbozzare le diverse formazioni per la stagione 2015-2016. Vediamo le diverse varianti tenendo in considerazione solo i giocatori attualmente nella rosa dell'Inter.

4-2-3-1 - L'obiettivo del tecnico di Jesi è il 4-2-3-1, provato anche nelle prime uscite dopo il ritorno sulla panchina nerazzurra. Davanti al confermato Handanovic, infatti, i due nuovi acquisti del pacchetto arretrato tenteranno di garantire maggior solidità alla difesa. La coppia Miranda-Murillo, infatti, sembra essere il giusto mix di freschezza ed esperienza, senza dimenticare la possibilità di schierare anche Vidic o Ranocchia, dando al colombiano la possibilità di crescere senza troppi patemi d'animo. Sulle corsie laterali, invece, Santon e D'Ambrosio possono giocare su entrambi i lati, e nel corso della stagione appena conclusa si sono dimostrati i migliori per rendimento. i titolari potrebbero, al momento, essere loro, in attesa di un arrivo (Montoya a destra?) e con la possibilità di schierare sulla sinistra anche Juan Jesus, forse non adatto a giocare da centrale in una difesa a 4. Dalla cintola in su le varianti sono molteplici, ma giocando con i due mediani Kondogbia sulla sinistra e Brozovic, che è ambidestro, sulla destra, sarebbe garantita un'adeguata copertura ai quattro dietro. Senza dimenticare, poi, la presenza di Medel, anch'egli uno tra i migliori nella scorsa stagione, e Guarin, che il tecnico tiene particolarmente in considerazione. Dietro all'unica punta Icardi, potrebbero agire Hernanes o Kovacic con Shaqiri sulla destra e Palacio sulla sinistra, in attesa dell'arrivo di un esterno d'attacco in grado di garantire le due fasi.

4-3-3 - Un'interessante variante può essere garantita dal 4-3-3. In questo caso tre sarebbero i giocatori in grado di ricoprire il ruolo di "metodista": Kovacic, Hernanes e Medel, quest'ultimo già abituato in questa posizione. Gli altri due interni di centrocampo sarebbero Kondogbia e Brozovic, fermo restando che il numero 10 nerazzurro può ricoprire anche questa posizione. Con Icardi punta centrale, invece, ci sarebbe spazio per Shaqiri sulla destra e Palacio sulla sinistra.

4-3-1-2 - Nel caso in cui, invece, Mancini volesse giocare con le due punte (Icardi e Palacio al momento), ecco che il posto da trequartista classico alle loro spalle potrebbe essere ricoperto da Shaqiri o Hernanes, come del resto accaduto spesso in questa stagione. Anche il centrocampo ricalcherebbe quello degli ultimi mesi, con l'innesto però di Kondogbia.


 

FC Internazionale Milano