Inter, Zukanovic vicino. Shaqiri accetta lo Stoke?

Il terzino del Chievo a un passo dall'Inter. Lo svizzero pronto ad accasarsi in Premier?

Inter, Zukanovic vicino. Shaqiri accetta lo Stoke?
Inter, Zukanovic vicino. Shaqiri accetta lo Stoke?

Manca poco. Ervin Zukanovic è a un passo dall'Inter. La corsia di sinistra attende il bosniaco, pronto a salutare il Chievo per approdare a Milano. I nerazzurri, forti della volontà del giocatore, puntano a chiudere rapidamente l'operazione, dopo gli sviluppi della giornata di ieri. L'intromissione della Sampdoria non destabilizza l'Inter, sempre in forte vantaggio. Schelotto è l'ago della bilancia. La permanenza a Verona del giocatore sblocca l'affare Zukanovic. Per il terzino un contratto quadriennale e la possibilità di giocarsi, all'Inter, un'occasione importante. Corsa, dinamismo, fisicità, il profilo perfetto per Mancini. 

Con Zukanovic, l'Inter completa la rivoluzione di difesa, dopo gli innesti di Montoya, Miranda e Murillo. L'attenzione si sposta ora sul reparto avanzato, dove a tener banco è sempre il caso Salah. L'egiziano deve rispondere a breve. Chelsea e Fiorentina in attesa, Inter e Roma alla finestra. 

Continuano nel frattempo i contatti con Jovetic. Il montenegrino è favorevole alla destinazione e, dopo la parentesi in Premier, sogna il rientro, da protagonista, in Italia. Con Mancini, Jovetic indossa il doppio abito: attaccante esterno pronto a rientrare, trequartista alle spalle di Icardi. 

Jovetic e Perisic. Il primo nome sulla lista del tecnico resta quello del croato, ma il Wolfsburg oppone resistenza. Niente scambio Perisic - Shaqiri, si tratta su una base economica e l'esborso non è di poco conto. L'Inter lavora sul fronte cessioni per racimolare il tesoretto da girare alla società tedesca. In questo senso, incoraggianti notizie dalla Premier. Lo Stoke, stando alla Gazzetta dello Sport, per convincere Shaqiri punta a inserire nel contratto una clausola favorevole allo svizzero. Shaqiri può lasciare lo Stoke dopo una stagione, se la chiamata giunge da un club impegnato nella massima competizione europea. L'esterno ex Bayern riflette sul possibile addio. 

FC Internazionale Milano