Inter - Jovetic sì. Fuori Shaqiri, dentro Perisic

L'Inter si muove con forza per completare il reparto offensivo. Manca poco per arrivare al montenegrino, si attende l'uscita di Shaqiri per sprintare su Perisic.

Inter - Jovetic sì. Fuori Shaqiri, dentro Perisic
Inter - Jovetic sì. Fuori Shaqiri, dentro Perisic

Fali Ramadani - Piero Ausilio, un filo diretto lega l'agente di Stevan Jovetic e il principale uomo mercato di casa Inter. Contatti continui, cenni d'assenso. L'accordo è totale, contratto quadriennale, per lasciare Manchester e rientrare in Italia, a Milano. Di ieri, la notizia della "stretta di mano" col City, anche tra i club l'intesa è raggiunta. L'Inter mette sul piatto 20 milioni, da pagare in 4-5 anni. Un prestito biennale oneroso poi l'acquisto del calciatore. L'accelerazione sul fronte Jovetic presuppone l'addio a Mohamed Salah. Resta uno spiraglio per l'egiziano, atteso oggi a una decisione definitiva, ma i nerazzurri, al momento, paiono a un passo dal fantasista montenegrino. 

La prossima settimana è in agenda l'incontro con il Wolfsburg per Perisic. L'Inter attende Shaqiri. L'offerta dello Schalke è allettante, 16 milioni più di 2 bonus, e lo svizzero, dopo il "no" allo Stoke, tentenna. Il ritorno di Shaq in Bundes spalanca le porte a Perisic, con l'Inter chiamata a investire la somma incassata per convincere il Wolfsburg. 

Due esterni di primo piano per favorire l'idea di calcio di Mancini, per ricostruire il comparto d'attacco dopo gli addii di Podolski e Bonazzoli, prima di aprire le porte della Pinetina e salutare diversi esuberi presenti in rosa. Troppi giocatori non utili alla causa sono ancora a Milano, lo sa Mancini, lo sa l'Inter. 


Share on Facebook