Inter, nuovo assetto imminente?

Sempre più vicino l'addio del dg Marco Fassone. Vari scenari aperti per il restyling.

Inter, nuovo assetto imminente?
Inter, nuovo assetto imminente?

L'Inter si prepara ad una nuova svolta in ambito societario. Dopo l'ingresso di Michael Gandler come consulente commerciale lo scorso agosto, si prepara l'uscita del direttore generale Marco Fassone. In società dal 2012, con un contratto in scadenza nel 2016, voluto da Massimo Moratti ma mai molto amato dai tifosi (ex dirigente della Juventus), Fassone si prepara a dire addio ai colori neroazzurri.

Voci interne parlano di un rapporto mai decollato con Michael Bolingbroke uomo di fiducia del presidente Thohir, nonchè a.d. del club. Nell'immediato futuro con l'uscita del d.g., Bolingbroke riunirà le deleghe sportive e finanziarie. Poi chi vivrà vedrà.

Si auspicano diversi scenari: un ruolo manageriale, per così dirla all'inglese, per il mister Roberto Mancini oppure un ruolo "potenziato" per il vice-presidente Javier Zanetti. Suggestione, sullo sfondo, il ritorno di Ivan Ramiro Cordoba (bandiera neroazzurra dal 2000 al 2012) team manager del club dal 2012 al 2014.