Inter - Alla fiera dell'Est

L'Inter guarda ancora nel mercato dell'Est, ormai meta sempre più gradita ai nerazzurri, soprattutto dopo il ritorno di Dejan Stankovic.

Inter - Alla fiera dell'Est
Dejan Stankovic, prima giocatore e adesso dirigente dell'Inter

Sono ormai alcuni anni che l'Inter si affaccia sempre più spesso nell'Europa Orientale e Balcanica per trovare nuove stelle da portare in nerazzurro. Con il ritorno di Dejan Stankovic in un ruolo dirigenziale, la cosa si è amplificata e non di poco. Deki, come lo chiamano gli amici e i tifosi, ha sempre un occhio di riguardo per quel tipo di mercato e in particolare ovviamente per quello Serbo. Sarà proprio lui difatti a monitorare la sfida fra Slovenia e Serbia U-21, per poter apprezzare le gesta in campo di Marko Grujic e poter parlare poi con il giocatore e il suo entourage. Da parte del giocatore c'è una grande disponibilità nel trattare e magari arrivare in nerazzurro in estate, sì perchè per Gennaio non se ne parla, Grujic è extracomunitario e l'inter non può tesserarlo. Invece, ad Ausilio toccherà aguzzare l'occhio nella sfida fra Croazia e Spagna, sempre U-21, per poter osservare Marko Pjaca e Nikola Vlasic, due talenti croati in orbita nerazzurra, ma con un discorso meno avviato rispetto a quello di Grujic. Le valutazioni dei giocatori sono un cavillo che l'Inter dovrà risolvere, girano tutte intorno ai 10 milioni di euro, non un prezzo esorbitante nel mercato di oggi, ma che comportano comunque un rischio vista la giovane età e l'inespieranza dei tre talentini, nessuno vuole un Kovacic-bis, per quanto poi il croato abbia giovato alle casse dell'Inter.

MARKO GRUJIC- Regista puro classe '96, utilizzabile sia davanti alla difesa, sia come mezzala che come trequartista. Ottima visione di gioco, piedi fatati e un tiro micidiale, è cresciuto nelle giovanili della Stella Rossa di Belgrado, nella quale ha esordito a 17 anni collezionando 10 presenze e già qualche discreta prestazione. Il talento superiore emerge durante il prestito al Kolubra, con il quale gioca cinque partite e fa due gol. Esplode definitivamente rientrando alla Stella Rossa con 15 presenze e 4 gol, ma soprattutto prestazioni smaglianti, che attirano gli occhi di mezza Europa su di lui.

MARKO PJACA- Ala classe '95 in forza alla Dinamo Zagabria, cresciuto però nella Lokomotiv Zagabria dove ha messo a segno 9 gol in 49 presenze. Nella Dinamo è già a quota 11 in 41 presenze. Ala sinistra che si può adattare anche a destra , ha come punto di forza il dribbling e l'uno contro uno, con cui predilige rientrare sul destro e andare al tiro, molto bravo anche nel cross. Ha scalato le gerarchie della sua nazionale in 3 anni scarsi, passando dall'Under 17 alla nazionale maggiore, con la quale ha già ottenuto 6 presenze. 

NIKOLA VLASIC- Ala destra, può giocare anche come esterno d'attacco sinistro o come trequartista. E' il più giovane dei tre monitorati dall'Inter, difatti è nato nel 1997 e fino all'anno scorso giocava nelle giovanili dell'Hajduk Spalato. Quest'anno è passato in prima squadra, lanciandosi nel mercato europeo con 3 gol in 30 presenze e buone prestazioni, sia con lo Spalato che con la nazionale croata U-18 e U-19.


Share on Facebook