Live Inter - Lazio (1-2), risultato Serie A 2015/16 in diretta

Live Inter - Lazio (1-2), risultato Serie A 2015/16 in diretta
Inter
1 2
Lazio
Inter: (4-2-3-1): Handanovic; Montoya, Miranda, Murillo, Telles (Palacio, 89'); Melo, Medel; Biabiany (Brozovic 57'), Jovetic (Ljajic 57'), Perisic; Icardi. All. Mancini
Lazio: (4-3-3): Berisha; Konko, Hoedt, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Felipe (Keita Balde 82') Anderson, Matri (Djordjevic 74'), Candreva (Gabarron 90+5'). All. Pioli
SCORE: 0-1, Candreva, 5'. 1-1, Icardi, 60'. 1-2, Candreva, 86'.
ARBITRO: Paolo Silvio Mazzoleni (ITA) Ammoniti: Biglia 48', Biabiany 54', Milinkovic-Savic 66', Candreva 90+2', Milinkovic-Savic 90+3'. Espulsi: Felipe Melo 89'. Milinkovic-Savic 90+2'.
NOTE: Diciassettesima giornata di Serie A 2015/16, si gioca allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro di Milano.

22.54 - Anche per stasera è tutto! Io sono Stefano Fontana e vi ringrazio di essere stati in mia compagnia. Non dimenticate di rimanere sintonizzati su VAVEL Italia per tutto il meglio non solo del calcio ma dell'intero sport internazionale. Ciao!

22.46 - Clamoroso crollo casalingo per la capolista, apparsa spesso imprecisa e mancante sotto il profilo tecnico. Lazio ottima nel primo tempo, più timorosa dopo il pareggio di Icardi, quando l'Inter sembrava in grado di portarsi addirittura in vantaggio. Poi la sciocchezza di Felipe Melo ed il conseguente rigore sbagliato con ribattuta vincente di Candreva regalano i tre punti a Stefano Pioli.
Nerazzurri che ora vedono accorciarsi il proprio bottino: solo 1 punto su Fiorentina e Napoli, 3 sulla Juventus, 5 sulla Roma; sono tutti lì! Lazio che si rilancia per la sosta natalizia: tre punti che permettono di scavalcare in un colpo solo Sampdoria, Udinese, Chievo e Torino, arrivando al decimo posto in classifica.

22.42 FINISCE QUI! LAZIO BATTE INTER AL GIUSEPPE MEAZZA PER DUE A UNO! Reti di Candreva (2 con un rigore sbagliato) e Icardi per il momentaneo pareggio.

90+7' - Sul calcio di Brozovic svetta Icardi, che mette a lato.

90+6' - Si gioca oltre! Si arriva al novantasettesimo! Punizione guadagnata da Palacio sulla trequarti: tutti dentro, Handanovic compreso!

90+5' - Pioli spezza ancora il gioco: dentro il canterano del Barcellona Patric Gabarron, che rileva Candreva.

90+4' - Sfortunato Miranda, che in area tocca per ultimo sul rimpallo: rimessa dal fondo.

90+2' - INCREDIBILE AL MEAZZA, ESPULSO ANCHE MILINKOVIC-SAVIC! A SCIOCCHEZZA RISPONDE SCIOCCHEZZA! Fallo di Djordjevic, il serbo arriva e calcia via il pallone: secondo giallo e parità numerica ristabilita. Ma il gioco è fermo da diversi minuti oramai.

90+1' - Ammonito Candreva per perdita di tempo. I minuti di recupero sono cinque ma per l'episodio dell'espulsione si dovrebbe andare almeno fino al cinquantunesimo.

89' - ESPULSO FELIPE MELO! HA ROVINATO LA PARTITA IL BRASILIANO!  Intervento azzardatissimo del brasiliano che alza tantissimo la gamba tesa e colpisce in pieno petto Biglia: l'ex-Galatasaray si accorge subito dell'errore e chiede scusa, ma la sanzione è inevitabile. Disperato Melo nell'uscire dal campo, molto dolorante Biglia, rimasto a terra oltre un minuto.

88' - Tutti in avanti per Mancini: Rodrigo Palacio sostituisce Alex Telles.

86' CANDREVAAAAAAAA! GOOOOOOL! Grandissima parata di Handanovic che si allunga basso sulla sua destra e respinge, ma Candreva è lucidissimo a ribadire in rete il tap-in: è due a uno!

85' - RIGORE! RIGORE PER LA LAZIO! CHE SCIOCCHEZZA DI MELO! CHE CLAMOROSA INGENUITA'! Cross rimpallato dalla destra di Candreva, ci riprova Konko ancora ribattuto: si alza un campanile che Djordjevic aspetta fermo in area. Felipe Melo prova ad anticiparlo ma gli rovina addosso. Mazzoleni non ha dubbi, rigore!

84' - Milinkovic ruba palla a Telles sulla trequarti e sviluppa per Candreva a destra: i due non si intendono e il triangolo si chiude sul fondo.

82' - Secondo cambio per la Lazio: fuori uno stanchissimo Felipe Anderson che si è sacrificato tantissimo in ripiegamento, dentro l'esplosività di Keita Balde.

79' - Ljajic batte una punizione dalla destra allontanata sul primo palo; imbeccato sempre sulla fascia da Medel, il serbo si fa scippare da Felipe Anderson, anche lui mai domo per quanto riguarda le coperture.

77' - Grande slalom di Ljajic a sinistra, ma il retropassaggio a rimorchio è intercettato da Biglia.

76' - Rischia tanto Milinkovic, impedendo ancora a Melo di battere velocemente una punizione. Successivamente è Candreva a mettere dentro, Handanovic blocca bene.

75' - Ennesima chiusura di puro cuore per Antonio Candreva, che insegue Telles, lotta di fisico e gli ruba palla dopo aver ripiegato per 50 metri. 

73' - Pioli si gioca le sue carte: spazio per Djordjevic, fuori Alessandro Matri, che ha giocato una partita di grande sacrificio.

73' - PERISIC! Gran palla tagliata di Brozovic dalla fascia, l'ex-Wolfsburg spizza ma per poco non trova la porta di testa.

71' - In questo secondo tempo alla fiera degli errori tecnici si unisce anche la Lazio: partita decisamente imprecisa.

70' - Calcia forte Candreva, barriera piena.

69' - Matri tiene in campo un lancio di Radu sulla sinistra e mette al centro: palla allontana ma controllata in modo lezioso da Brozovic. Biglia si infila e ruba palla: Melo lo stende appena al limite dell'area. Punizione pericolosissima da diciotto metri.

68' - Terzo corner della Lazio, Biglia batte basso e Montoya chiude di nuovo in corner. Sulla ripetizione fischiato fallo in attacco a Milinkovic che svetta su Medel.

67' - Murillo spinge di testa su Matri: punizione pericolosa. Biglia va nel mezzo ma l'ultimo tocco è di Felipe Melo: corner.

65' - Giallo per Milinkovic-Savic che impedisce all'Inter di battere velocemente una punizione a centrocampo. Come Biglia, anche lui è diffidato e sarà squalificato contro il Carpi.

64' - Corner dalla sinistra di Telles che scambia con Melo: il numero 12 non è però reattivo ad uscire dal fuorigioco.

62' - San Siro redivivo dopo un'ora di scetticismo: galvanizzata l'Inter!

60' GOOOOOOL! PAREGGIOOO! MAURO ICARDIIII! Murillo recupera palla, verticale per Perisic che di prima mette il filtrante in mezzo ai due centrali: Icardi con lo stop fa fuori tutta la linea difensiva e infila sotto le gambe di Berisha! 1-1 INTER!

59' - 4-3-3 ora per Mancini: Melo vertice basso con Brozovic e Medel mezzali. Perisic a destra, Adem Ljajic a sinistra, Icardi centrale.

58' - Arriva il cambio; poco dopo Murillo stende Candreva sulla corsa, ma Mazzoleni lascia correre.

56' - Montoya continua a litigare col pallone. Che serataccia...

55' - Pronto un doppio cambio nell'Inter, tutto targato balcani: il serbo Ljajic e il croato Brozovic sostituiranno Jovetic e Biabiany.

54' - Lazio che riparte bene con Matri che prende campo e sterza: fallo tattico necessario di Biabiany, ammonito.

53' - Barriera foltissima che respinge il calcio di Telles su tocco di Medel. Corner.

51' - ATTENZIONE! PUNIZIONE A DUE! CLAMOROSA INGENUITA' DI BERISHA! Cross lungo di Telles, Radu controlla ma la palla si allunga verso il corner, e il portiere albanese esce sulla linea per evitare il corner e blocca la palla. Ma Mazzoleni giudica la giocata volontaria come retropassaggio: punizione dallo spigolo dell'area piccola.

50' - Grande triangolo tra Telles e Biabiany, col terzino che al limite prova a rimettere dentro il filtrante: ha capito tutto Hoedt.

49' - Imbucato Milinkovic-Savic per via centrale: buono il controllo ma Murillo chiude bene. Sergej gli frana involontariamente sul ginocchio.

48' - Primo ammonito del match: Lucas Biglia, che entra scomposto in scivolata da dietro su Jovetic a centrocampo.

47' - Candreva in chiusura interrompe il triangolo Telles-Perisic con una grande scivolata e riparte sulla fascia.

46' - Bravo Telles a fermare Milinkovic a sinistra: rimessa Lazio.

46' - Brozovic sta già prendendo indicazioni a bordo campo, la sensazione è che sia pronto per entrare a minuti.

46' Si riparte!

21.49 - Presagio confermato: stesse formazioni  sul terreno di gioco. L'Inter ha bisogno di una svolta nell'atteggiamento, la Lazio di non cedere il passo alla stanchezza o alla paura di perdere.

21.47 - Squadre che tardano a rientrare in campo: dovrebbero uscire dagli spogliatoi gli stessi ventidue del primo tempo.

21.42 - Se nel secondo tempo dovesse cambiare qualcosa la sensazione è che possa essere tra le fila nerazzurre. Brozovic e Ljajic scalpitano per entrare, e Melo ha deluso molto; il brasiliano sembrava decisamente spaesato in questi primi quarantacinque minuti.

21.39 - Le immagni rubate a questo primo tempo!

21.34 - Ecco le statistiche del primo tempo: dopo aver trovato la via del gol dopo cinque minuti la Lazio si è coperta aspettando l'Inter dietro la linea della palla e sfruttandone i molti errori tecnici. Nerazzurri poco lucidi e incisivi negli ultimi metri. Sugli scudi Candreva, Felipe Anderson e Mauricio da una parte, Jovetic e Alex Telles dall'altra. Qualche difficoltà in più per Konko, disastrosa la prestazione di Montoya, così come quella di Felipe Melo.

45+1' FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO: INTER SOTTO 1-0 CON LA LAZIO! FIRMA ANTONIO CANDREVA.

45' - Inizia il primo ed unico minuto di recupero con uno slalom gigante di Telles imbucato da un grande tacco di Jovetic. La percussione è interrotta dalla difesa ospite che si chiude bene, forse fallosamente: lascia giocare Mazzoleni.

44' - Altro errore di Melo che prova a servire Perisic: capisce tutto Biglia. Che confusione in mezzo per l'Inter...

43' - CANDREVA! CHE OCCASIONE! Melo perde un pallone totalmente folle in uscita e innesca col suo passaggio Felipe Anderson: il brasiliano si invola verso l'area, vince un rimpallo con Murillo e la palla arriva buona a Candreva. L'autore del gol però calcia alto sull'uscita di Handanovic.

41' - Telles calcia in porta con la palla che rimbalza davanti a Berisha: leggero brivido per il portiere biancoceleste che poi blocca in due tempi.

41' - Radu duro su Biabiany, altra punizione dalla trequarti.

37' - Doppio passo di Perisic sulla fascia che fa secco Konko: bravo il marocchino a rientrare in scivolata, corner.

37' - Calcia il montenegrino sopra la barriera, ma la palla non si abbassa. Controlla con lo sguardo Berisha, conclusione alta.

36' - Konko colpisce Perisic: punizione da appena fuori area ma molto defilata, pronti Jovetic e Telles.

35' - L'Inter continua a cercare Jovetic per giocare nello stretto, ma gli avversari si chiudono sempre bene: stavolta anticipo secco di Milikovic-Savic.

34' - Mauricio esce ed anticipa Jovetic sull'esterno: grande primo tempo fino ad ora per il numero 33 laziale.

33' - Melo per Montoya che liscia il controllo: Mancini lo incoraggia, ma la prima mezz'ora è stata da incubo per il terzino ex-Barça.

31' - Ripartenza veloce dell'Inter portata avanti da Miranda: Jovetic cerca il dribbling al limite ma è ancora Mauricio ad intervenire facendo partire il contro-contropiede.

30' - Ottimo dialogo Konko-Candreva sulla destra, col terzino che mette in mezzo un pallone troppo arretrato per Milinkovic-Savic che tenta addirittura lo scorpione.

28' - Telles batte male, allontana Milinkovic sul primo palo.

27' - Jovetic sfida Mauricio sulla sinistra: il centrale ci mette il piedone ed è corner.

26' - La Lazio esce con due grandi interventi in anticipo: prima Biglia sul passaggio di Telles al limite; poi Radu su Biabiany, servito leziosamente da Murillo in fase di possesso palla.

25' - Mauricio rinvia sulla fascia e colpisce Konko: per poco il rimpallo non serve Perisic.

25' - Pessimo inizio di Montoya: altra palla persa in impostazione.

23' - Contatto aereo a centrocampo tra Melo e Milikovic: mazzoleni sanziona il brasiliano con il fallo. La sensazione è che sbracciassero entrambi.

22' - Apprensione per la Lazio su cross di Telles, con la palla che rimane in area per qualche secondo senza padrone.

20' - Ottimo break di Anderson a sinistra che svernicia Montoya: arriva però Biabiany che, più veloce di entrambi, recupera palla.

19' - Ancora un controllo sbagliato, stavolta Biabiany: rimessa laterale e palla persa.

18' - Jovetic viene a prendersi palla molto basso: un vero e proprio fantasista. Però in questa prima parte all'Inter è mancata qualità nella trequarti avversaria.

16' - Mancini non è felice, e riprende soprattutto Melo, colpevole di tenere poco la posizione. E Brozovic è già mandato a scaldarsi...

15' - Mauricio allontana in due tempi il cross dalla trequarti di Jovetic; successivamente Montoya in pressing entra in evidente ritardo su Felipe Anderson.

14' - Cross allontanato con un minimo di apprensione: in contropiede Icardi prova ad innescare Perisic che ha una prateria davanti ma il pallone è fuori misura. Konko e Berisha comunicano male e rischiano di combinare il pasticcio, alla fine è il portiere albanese ad allontanare coi piedi.

13' - Altro corner a favore della Lazio. Va Biglia, salgono i difensori.

12' - Murillo per poco non colpisce di testa verso la porta, ottimo anticipo di Radu. Poi rimangono a terra in area Hoedt e Milinkovic su intervento di Melo, ma era tutto fermo per offside.

11' - Jovetic difende bene palla sulla sinistra e conquista una punizione dalla trequarti. Va Telles.

9' - Hoedt sbaglia e regala il rinvio a Melo: bravo Mauricio a chiudere su Jovetic.

7' - Perisic perde palla a centrocampo ed arrivano i primi fischi.

6' - Inizio molto aggressivo ed efficace della Lazio. Inter leggermente stordita.

4' CANDREVAAAA! GOOOOL! LAZIO IN VANTAGGIOOOO! Corner dalla destra di Biglia battuto arretrato: Candreva è tutto solo al limite e fulmina Handanovic col destro secco rasoterra! 1-0 LAZIO!

3' - PERISIC! Cambio di gioco di almeno 40 metri di Jovetic che trova filtrante Perisic: grande scatto a bruciare Konko, ma poi è bravo ad uscire Berisha.

3' - A terra Milinkovic-Savic, entra la barella ma il centrocampista si rialza sulle sue gambe.

2' - Quasi follia di Handanovic! Flashback della partita con la Fiorentina: retropassaggio di Murillo dopo un rimpallo tra Icardi e Biglia che per poco non innesca Matri. Il portierone nerazzurro esita troppo e l'attaccante ex-Juventus gliela scippa: il contrasto però non favorisce nessun giocatore laziale.

1' - Primo possesso subito sprecato dall'Inter, che veste la classica divisa casalinga nerazzurra; ospiti in total white.

1' VIAAAA! PARTITI!

20.43 - Controllo delle reti, strette di mano e scambio gagliardetti. San Siro si scalda nel freddo di Milano: è tutto pronto!

20.40 - Arbitra il signor Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo.

20.33 - Le due squadre ultimano il riscaldamento: poco più di dieci minuti al via!

20.29 - Ora uno sguardo agli spogliatoi del Meazza. Come al solito regna una precisione quasi maniacale da entrambe le parti!

20.27 - Immagini live dal riscaldamento di San Siro!

Lazio (4-3-3): Berisha; Konko, Hoedt, Mauricio, Radu; Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Matri, Candreva. All. Pioli

20.22 - Una sola variazione rispetto alla vigilia per la Lazio: Cataldi nonostante il gol partita di Coppa Italia si accomoda in panchina. Maglia da titolare per Sergej Milinkovic-Savic!

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Montoya, Miranda, Murillo, Telles; Melo, Medel; Biabiany, Jovetic, Perisic; Icardi. All. Mancini

20.20 - Sorprese nell'undici di Mancini: Montoya vince il ballottaggio con D'Ambrosio, sull'altra fascia c'è Telles. Melo spodesta Brozovic dato titolare alla vigilia in mediana, mentre c'è Biabiany e non Ljajic nei quattro davanti.

20.20 - Subito con le formazioni ufficiali!

20.18 - Eccoci qua! Collegati da San Siro in Milano, io sono Stefano Fontana e seguirò con voi INTER - LAZIO!

Buonasera a tutti! Benvenuti ad una nuova diretta scritta in tempo reale: Inter-Lazio, live solo su VAVEL Italia!

Diciassettesima giornata di Serie A 2015/16, ultima dell'anno solare. Gli uomini di Roberto Mancini sono in testa alla classifica da molte settimane, e con la vittoria di Udine (0-4) dell'ultima giornata hanno allungato a +4 sulla Fiorentina seconda, che guida il trenino delle inseguitrici. Tutt'altra aria in casa Lazio: solo tre vittorie (due in Europa League ed una in Coppa Italia) nelle ultime dieci giocate e panchina traballante per Pioli.

Il momento delle due squadre - Inter in momento di splendida forma: Mancini continua a cambiare gli uomini ma il risultato è sempre lo stesso. I nerazzurri vincono e convincono: otto vittorie (tutte a porta inviolata), un pareggio (1-1 a Palermo) ed una sola sconfitta (2-1 a Napoli) nelle ultime dieci gare ufficiali. Diciassette i gol fatti a fronte dei soli tre subiti: una vera schiacciasassi. Il capocannoniere in campionato è Mauro Icardi, forte delle sue sei reti segnate, ma il vero pilastro è Gary Medel, che con 1197 minuti è il giocatore di movimento più utilizzato, tra difesa e centrocampo.

Lazio invece nel bel mezzo del tunnel negativo: in campionato la vittoria non arriva da sette giornate. Dal 3-0 al Torino del 25 ottobre cinque sconfitte (Juventus, Empoli, Roma, Milan, Atalanta) e due pareggi (Sampdoria, Palermo). Squadra trasformata invece in Europa League: imbattuta nel girone, con 4 vittorie e 2 pareggi. Pioli traballa sulla sua panchina, vittima anche delle contestazioni dell'Olimpico. Oscurità per Felipe Anderson e Antonio Candreva, irriconoscibili rispetto ai trascinatori dello scorso anno: solo cinque reti tra tutte le competizioni per i due.

Le ultime dal campo - Sorride a trentadue denti Roberto Mancini, che conta tra gli indisponibili solo il lungodegente Nemanja Vidic. Arruolabili di nuovo D'Ambrosio e Santon, che si giocano una maglia rispettivamente con Montoya ed Alex Telles. Confermatissima la coppia centrale Miranda-Murillo. Davanti, il tecnico (doppio ex della giornata, da calciatore e da allenatore) dovrebbe riproporre il 4-2-3-1 a trazione super offensiva: Gary Medel e Brozovic in mediana; Ivan Perisic, Adem Ljajic, Stevan Jovetic e Mauro Icardi davanti. Scalpitano però Kondogbia e Guarin, con uno dei due che potrebbe trovare una maglia da titolare proprio ai danni di Perisic, passando così al 4-3-3.

Molti di più i problemi di formazione per Stefano Pioli: fuori da lungo tempo De Vrij, con lui completano l'infermieria Lulic (mano fratturata), Kishna (distorsione al ginocchio), Basta, Marchetti, Gentiletti e Miroslav Klose (problemi muscolari per tutti e quattro). Così, tra i pali occasione per il giovane talento albanese Etrit Berisha; davanti a lui difesa a quattro con Abdoullay Konko, Hoedt, Mauricio e Stefan Radu. In mediana dovrebbe rivedersi Cataldi al fianco di Lucas Biglia e Marco Parolo. Solo panchina inizialmente per Mauri e Milinkovic-Savic. A completare il 4-3-3 il tridente composto da Antonio Candreva, Felipe Anderson ed Alessandro Matri (in vantaggio nel ballottaggio con Djordjevic e Keita Balde).

Le probabili formazioni Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Murillo, Telles; Brozovic, Medel; Perisic, Jovetic, Ljajic; Icardi. All. Mancini

Lazio (4-3-3): Berisha; Konko, Hoedt, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Matri, Candreva. All. Pioli

Le parole della vigilia - Roberto Mancini: "È comunque una gara difficile: la Lazio ha valori non rispecchiati dalla classifica che ha. Le favorite allo scudetto? Juventus, Napoli e Fiorentina perché sono più attrezzate di noi, poi ognuno ha la propria opinione. Se noi siamo una 500 xl? La Juve è una Mercedes, una station wagon. Chi toglierei a Pioli? Biglia è fondamentale, Anderson e Candreva sanno fare la differenza: ma non toglierei nessuno perché per il calcio è un bene che ci siano giocatori di valore in campo".

"Vincere non è mai semplice ma non è un problema che ci poniamo, abbiamo un altro obiettivo che è la Champions, poi a marzo vedremo dove saremo. Quanto sento vicina questa squadra a quella che penso io? Dobbiamo migliorare molto, quando inizi la preparazione è diversa da prenderla a metà anno anche se poi averla conosciuta a novembre è stato un vantaggio. L'Inter deve stare nelle prime posizioni". 

Stefano Pioli: "L'Inter è forte, concreta, quasi imbattibile: per fermarla servirà la migliore prestazione dell'anno e siamo nelle condizioni di farla. Abbiamo avuto un'iniezione di fiducia dalla Coppa Italia, ci aspetta l'ultimo sforzo del 2015 e bisogna fare il massimo per ottenere un risultato straordinario". 

I precedenti - La scorsa stagione al Meazza finì 2-2, con l'Inter a rimontare nel secondo tempo (Kovacic e Palacio) il 2-0 dei capitolini nel primo (doppio Felipe Anderson). 1-2 invece il ritorno all'Olimpico, con l'Inter capace di passare in vantaggio solo a cinque dal termine nonostante la doppia superiorità numerica (espulsi Mauricio e Marchetti) ed il rigore sbagliato da Icardi. In rete Candreva ed Hernanes (due volte). 
In generale, sono 72 le sfide al Meazza, con 40 vittorie nerazzurre, 24 pareggi e solo 8 vittorie per la Lazio. 142 gol segnati dall'Inter, 63 dai biancocelesti.

Share on Facebook