Inter, le scelte di De Boer per la sfida con il Chievo

Ballottaggio Eder - Candreva, dietro Ranocchia rileva Murillo.

Inter, le scelte di De Boer per la sfida con il Chievo
Foto: Inter.it

Frank De Boer non lascia nulla al caso. Ogni minuto può essere utile per inculcare nel gruppo idee e propositi. Poco tempo per consolidare il suo credo, incombe il debutto in A. L'amichevole col Celtic non può bastare per plasmare alla perfezione la squadra. L'Inter resta - in campo e sul mercato - cantiere aperto. Domenica, a Verona, prima con il Chievo, esordio ufficiale, per valutare, con attenzione, stato di forma e progressi. 

Pochi i dubbi del tecnico. Una defezione certa, quella di Murillo, fermo un turno per squalifica, eredità della scorsa stagione. Al centro della difesa, l'occasione è propizia per Andrea Ranocchia. Il difensore, in prestito sul finire della scorsa stagione alla Sampdoria, punta a conquistare la fiducia di De Boer, specie dopo la partenza di Juan Jesus.

Dietro, problema anche per Ansaldi - distorsione al ginocchio sinistro - in corsia D'Ambrosio, a destra, e Nagatomo, a sinistra. Le prime scelte del nuovo tecnico proprio qui. Erkin - innesto del mercato estivo - non parte in prima fila. 

In mediana, da sciogliere il nodo Brozovic. L'Inter continua ad inseguire Joao Mario, ma l'accordo con lo Sporting non è totale. Un gioco al rialzo, il club nerazzurro non vuol cedere al tira e molla portoghese, il giocatore attende sviluppi. L'arrivo di J.Mario può portare alla partenza di Brozovic. L'Inter non intende adeguare il contratto al croato, il giocatore propende per la partenza. Nessuna apertura alla Juve, possibile destinazione all'estero. Per Brozovic, si prospetta la panchina, almeno fino al tramonto di agosto. Domenica, spazio a Medel, con Kondogbia al sua fianco. 

La posizione di Banega determina lo schieramento tattico. L'argentino può posizionarsi o in linea con Medel e Kondogbia, per un centrocampo quindi a tre, o un passo avanti, nella zona di Perisic e Candreva (o Eder), quindi a ridosso della prima punta, Icardi. A determinare la zona d'azione di Banega, lo sviluppo della partita e la fase di gioco. 

Un solo dubbio sulla trequarti, De Boer deve valutare la condizione di Candreva ed Eder. L'esterno ex Lazio, a segno in Irlanda, è in fase di rodaggio dopo l'infortunio patito nella rassegna francese, lo stesso Eder deve recuperare terreno rispetto ai compagni. Possibile staffetta tra i due, difficile identificare il prescelto per l'undici iniziale. 

4-3-3

4-2-3-1