Partita Sparta Praga - Inter in Europa League 2016/2017 (3-1)

Partita Sparta Praga - Inter in Europa League 2016/2017 (3-1)
Sparta Praga
3 1
Inter
Sparta Praga: Koubek; Karavaev, Mazuch, Holek, Kadlec; Cermak (Lafata min.88), Frydek (Julis min.65), Dockal, Sacek, Holzer; Kadlec
Inter : Handanovic; D'Ambrosio (Ansaldi min.56) Murillo Ranocchia Miangue; Banega Melo Gnoukouri (Icardi min.70); Candreva (Perisic min.63) Palacio Eder
SCORE: 1-0 min.7 Kadlec, 2-0 min.24 Kadlec, 2-1 min.71 Palacio, 3-1 min.76 Holek
ARBITRO: Dias ammonisce Ranocchia (min.46), Frydek (min.58), Julis (min.78), Kadlec (min.80), Pulkrab (min.92) espelle Ranocchia (min.76)
NOTE: Seconda giornata UEFA Europa League, di fronte Sparta Praga e Inter.

Per questa sera è tutto, grazie per aver seguito la partita in nostra compagnia. 

Seconda sconfitta quindi per l'Inter formato Europa. Nerazzurri ultimi nel raggruppamento a quota zero. Decisiva ora la doppia sfida con il Southampton. 

Nerazzurri sotto di due reti nel primo tempo, nei secondi 45 timida reazione, con il gol di Palacio a riaprire la contesa. La svolta a una quarto d'ora dal termine. Ranocchia prende il secondo giallo, sulla seguente punizione la terza segnatura dei padroni di casa.

Finisce qui, boato assordante, lo Sparta Praga supera l'Inter con pieno merito. 3-1 il finale. 

4 minuti di recupero.

90' - Icardi sceglie la conclusione da centrocampo, con il portiere fuori dai pali. Difficile. 

88' - Eder!! Si difende dal ritorno della retroguardia, tocco sotto. Sfera larga di poco. Grande palla di Icardi. 

88' - Lafata rileva Cermak. 

87' - Sul binario di destra bene Ansaldi - Eder, Icardi accorcia sul primo palo e va in torsione. Non passa.

84' - In tre su Banega! Partita super dello Sparta Praga. Handanovic si oppone poi a Kadlec.

82' - Icardi col tacco prova a imbeccare Palacio, accorcia bene Koubek. La sfera è sua.

80' - Bella sgroppata di Palacio, da dietro Kadlec. Provvedimento anche per lui. 

78' - Fallo tattico di Julis, giallo. 

76' - GOOOOOOLLLLL!!!! 3-1 Sparta!!!!! Punizione sul secondo palo, sponda al centro, deve solo appoggiare Holek!! Notte fonda per l'Inter.

Secondo giallo per Ranocchia, Inter in dieci. In ritardo il centrale, cartellino giusto. 

75' - Chiusura importante di Ansaldi, tra due giocatori dello Spartak. L'Inter deve ovviamente concedere qualcosa.

73' - Fuori M.Kadlec, in campo Pulkrab.

71' - Palaciooooo!!! 1-2!!!! Recupera lui, Icardi appoggia ad Eder che torna dal Trenza, glaciale a tu per tu con il portiere!!!

4-2-4, Banega scala al fianco di Melo. 

70' - Icardi per Gnoukouri, si gioca il tutto per tutto l'Inter.

69' - Gli olè del pubblico a sottolineare il giropalla dello Sparta. L'Inter non riesce a cambiare marcia. 

67' - Ansaldi scivola e non riesce a servire Eder. Buon impatto però dell'ex Genoa. 

65' - Botta alla testa per Frydek, deve lasciare il campo. Al suo posto Julis. 

63' - Perisic per Candreva, questa la seconda scelta di De Boer. 

62' - Palacio! Si risveglia l'Inter. Sventagliata di Murillo, l'argentino controlla e da posizione defilata calcia. Koubek c'è. 

60' - Pennella Candreva, Eder si lancia sulla palla, ma non riesce a coordinarsi bene di testa. 

58' - Primo giallo anche per lo Sparta Praga. Cartellino per Frydek, in ritardo su Miangue.

56' - Fuori D'Ambrosio, dentro Ansaldi nell'Inter. 

53' - Angolo di Candreva, arriva Ranocchia, ma non riesce ad indirizzare nello specchio. 

51' - Kadlec! Ben imbeccato, prova a sorprendere Handanovic con un lob, ma la sfera sorvola la traversa. La linea dell'Inter non è mai perfetta. 

Dockal impatta sulla barriera.

49' - Sempre Sparta! Sfonda a sinistra la squadra di casa, Kadlec mette dentro, D'Ambrosio salva tutto. Poi Gnoukouri, poco oltre l'area, commette un fallo grave. 

46' - Subito giallo per Ranocchia. Sulla seguente azione, Sparta vicino al 3-0. Male D'Ambrosio, cross sul lato opposto, Karavaev batte ma non trova la porta.

20.00 - Rientrano in campo le due squadre. Nessun cambio al momento.

19.58 - La panchina dell'Inter in campo per il riscaldamento. Ansaldi si prepara a buon ritmo, possibile ingresso?

Nessuna azione di nota per la squadra di De Boer, male la cerniera centrale Melo - Gnoukouri, disattento Murillo, impalpabile Eder. Si salva il solo Candreva. 

Termina senza recupero la prima frazione di gioco. Una sola squadra in campo, lo Sparta Praga. Doppietta di Kadlec. Inter lenta ed imprecisa, al momento fuori partita. 

44' - Sacek! Va alto per addomesticare la palla, poi batte al volo, ma non trova la porta.

43' - Conclusione maldestra di Banega, sulla ribattuta Melo prova a rimettere al centro di testa, nessun problema per l'estremo difensore. 

41' - Volata dello Sparta Praga, da sinistra a destra, circolazione precisa e veloce. Manca l'ultimo passaggio. 

38' - Banega si abbassa per dare rapidità alla manovra, ma la pressione dello Sparta è incredibile. 

35' - Miracolo di Murillo! Si lancia e intercetta la chiamata bassa per Kadlec. Evita anche l'autorete e mette in angolo. Sparta nuovamente dalle parti di Handanovic!

33' - Non c'è intesa tra Miangue ed Eder, lo Sparta si ritrae ora, in attesa di colpire nuovamente. 

31' - Koubek in presa alta, dopo un'azione sull'out di destra dell'Inter. Palacio, sull'azione successiva, termina in off-side. Candreva prova a prendere per mano i compagni. 

Punizione sulla trequarti, palla infilata per Kadlec, solo davanti ad Handanovic. Destro ad incrociare, fin troppo facile. Linea dell'Inter ferma ad osservare. Tracollo inatteso. 

24' - GOOOOOOLLLL!!! Kadlec!!!!! 2-0!!! Incredibile!!  

22' - Ripartenza Inter! Banega esce palla al piede, disegna il lancio per Candreva, rientro e destro, sporcato. Angolo. 

21' - Murillo respinge il traversone di Kadlec in angolo, Inter in bambola. 

19' - In scivolata Murillo! Decisivo a fermare Kadlec. Bella giocata in verticale di Dockal, al momento l'uomo in più. 

18' - Rischia Murillo in area, contatto pericoloso, ma il direttore di gara lascia proseguire. 

16' - Atteggiamento pessimo dell'Inter. Gnoukouri, tutto solo, sbaglia l'appoggio a un metro per Melo, lo Sparta Praga gode di ampi spazi quando può distendersi. Non può essere soddisfatto De Boer.

14' - Altro pasticcio in disimpegno, questa volta di Murillo. Ancora insidioso lo Sparta, altra palla pericolosa nei pressi di Handanovic. 

11' - Reazione d'impatto dell'Inter. Manca una trama definita, ma la squadra di De Boer prova a mettere alle corde i padroni di casa.

7' - GOOOOOOLLLLL! Sparta avanti!!! Disposizione errata dei centrali, Melo imperfetto, Kadlec fulmina Handanovic sul primo palo. 

6' - Lancio fuori misura di Melo, si alza però il baricentro nerazzurro. 

4' - Prima occasione per lo Sparta Praga. Errore di Banega, Kadlec si invola, si allarga sulla sinistra e incrocia. Attento Handanovic. 

3' - Primo pericolo in area Inter, diagonale precisa di D'Ambrosio. Qualche brivido. 

Squadre in campo, stretta di mano di rito. I 22 si dispongono sul terreno di gioco. 

18.55 - Bellissima atmosfera a Praga, pubblico in piedi, tutto pronto per l'inizio.

18.50 - Qui le divise dell'Inter, in particolare quella di Perisic. Il croato, a segno con il Bologna, può ricoprire un ruolo importante a gara in corso.

18.40 - Interessante notizia intanto dal pianeta Inter. Il CT del Portogallo annuncia la convocazione di Joao Mario - fuori dalla lista UEFA - per gli impegni della nazionale lusitana. Probabile quindi la presenza del centrocampista nel posticipo domenicale con la Roma. 

18.30 - Queste alcune istantanee dallo spogliatoio dello Sparta Praga: 

Questa la possibile disposizione della squadra di De Boer: 

18.20 - Ufficiale anche l'Inter. De Boer propone D'Ambrosio a destra e rilancia Murillo al centro. Miangue a sinistra. Melo e Gnoukouri in mediana, da valutare la posizione di Banega. Nessuna sorpresa davanti, gioca Palacio, esterni Eder e Candreva. 

Handanovic D'Ambrosio Murillo Ranocchia Miangue Banega Melo Gnoukouri Candreva Palacio Eder

18.10 - In mattinata, per i nerazzurri, visita in città. Squadra per le vie di Praga, preda degli appassionati. Qui un'immagine dall'account twitter del club:

Foto: Inter.it
Foto: Inter.it

18.00 - 4-5-1 per lo Sparta Praga, atteggiamento prudente per la formazione di casa. Fuori sia Julis che Lafata, V.Kadlec di punta. Dockal perno in mediana.

Lo Sparta non vive di certo un buon momento. Nelle ultime quattro uscite - tra campionato e Coppa - due pari e due sconfitte, un ribaltone tecnico e diversi interrogativi. In campionato, quarto posto a meno cinque dalla vetta. 

Non esistono precedenti tra le due squadre in competizioni UEFA per club. In passato, solo un incrocio tra l'Inter e compagini ceche. Terzo turno della Coppa UEFA del 1986, di fronte Inter e Dukla Praga. 0-0 a Milano, sigillo esterno di Altobelli.

De Boer "Dobbiamo valutare lo stato fisico dei nostri calciatori, è molto importante per me. Penso, per esempio, a Santon: non credo non sia in grado di giocare tre gare consecutive, per lui è complicato. Domani farò qualche cambiamento a livello di formazione, ma la squadra proposta sarà ovviamente molto competitiva. Preoccupato per i pochi uomini a segno? No, assolutamente. Tutti miglioreranno, arriveranno tanti gol anche da altri calciatori" La conferenza completa 

4-4-2 ordinato per lo Sparta Praga. Squadra qualitativamente inferiore, ancor più senza il gioiello Rosicky, faro tecnico ed emotivo del gruppo. Julis e Lafata compongono il duo d'attacco, Dockal regge la mediana. Costa e Mazuch al centro della difesa. 

L'Europa può essere comunque una vetrina importante per molti. 4-2-3-1 questa sera, da valutare la posizione di Banega. Con l'argentino più basso, passaggio al 4-3-3. Conferma per Gnoukouri, bene da regista con il Bologna, occasione per Melo. Candreva ed Eder esterni alti, Palacio prima punta. A protezione di Handanovic, il rientrante Murillo e Ranocchia. Miangue a sinistra, D'Ambrosio o Ansaldi a destra.

Possibile un ampio turnover, De Boer deve infatti guardare con attenzione il calendario. Domenica, l'Inter vola a Roma per sfidare la squadra di Spalletti. Incrocio delicato, ancor più dopo il pari con il Bologna. Riposo in vista per Miranda, Medel e Icardi. Spezzone di partita per Perisic. 

Diverse defezioni questa sera nell'Inter. Le "manette" del FPF inibiscono alcune scelte. Diversi giocatori non sono presenti nella lista UEFA. Assente anche Brozovic, per scelta tecnica. Fuori invece per problemi fisici Andreolli. 

Avvio difficile anche per lo Sparta Praga. Sul campo del Southampton, tre reti al passivo, con la doppietta di Austin ad archiviare il match già nella prima mezz'ora. Anche per i ragazzi di Holoubek importante quindi invertire il trend negativo. La cronaca

Esordio europeo in difetto per la compagine di De Boer. A San Siro, pesante battuta d'arresto con il modesto Hapoel. Ampio turnover e inopinata performance. De Boer sulla graticola al termine del confronto. Nelle settimane successive il pronto riscatto, ma il risultato impone questa sera all'Inter la vittoria. 

Inter e Sparta Praga occupano, attualmente, l'ultima posizione nel girone a quota zero punti, dopo le rispettive sconfitte d'esordio. Al comando - a quota 3 - gli israeliani dell'Hapoel e gli inglesi del Southampton.  

Benvenuti alla diretta scritta live e di Sparta Praga - Inter, incontro valido per la seconda giornata della UEFA Europa League 2016/2017. Il fischio d'inizio alle ore 19, agli ordini del portoghese Dias. 

FC Internazionale Milano