Conto alla rovescia per il Derby della Madonnina. Pioli: le Nazionali mandano buone nuove

Sosta per le nazionali che potrebbe rappresentare una buonissima opportunità per il nuovo mister in vista del derby di domenica sera. Brozovic e Jovetic sorridono, Banega un po' meno.

Conto alla rovescia per il Derby della Madonnina. Pioli: le Nazionali mandano buone nuove
Sono 13 i giocatori convocati dalle diverse nazionali - Fonte: inter.it

Mancano meno di 5 giorni al big match di domenica sera allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano. Alle 20.45 andrà in scena il tanto atteso "Derby della Madonnina", che vedrà il debutto sulla panchina neroazzurra di Stefano Pioli.

Il neo-tecnico arriverà alla sfida con poco più di una decina di giorni di lavoro sul campo, a ranghi ridotti (sosta delle nazionali), che lasciano ancora qualche dubbio riguardo la formazione da far scendere in campo contro la squadra di Vincenzo Montella.

Ma se da un punto di vista le nazionali tolgono (13 giocatori impegnati nelle qualificazioni a Russia 2018 dal 10 al 15 novembre, dei quali 8 potenziali titolari), d'altra parte possono restituire con delle motivazioni in più.

Questo è il caso di Marcelo Brozovic e Stevan Jovetic.

Fonte: fcinter1908.it
Fonte: fcinter1908.it

Il primo è reduce da una doppietta con la Croazia ed è apparso in ottima forma sia dal punto di vista fisico che da quello dell'incisività. Protagonista per tutta la partita con ottime giocate, triangolazioni e progressioni (si vedano le due reti da fuori area) sembra essersi messo alle spalle il "periodo no" vissuto un paio di settimane fa sotto la gestione di Frank De Boer, che lo ha visto escluso per diverse partite fino al reintegro ed alle ultime apparizioni da titolare. Se continua su questa strada sarà una pedina importante per Pioli, che si troverà nel mezzo di una scelta non facile (fossero sempre queste le difficoltà), vista l'abbondanza di buone risposte nel reparto di mezzo (Kondogbia in crescita, Joao Mario pimpante, Medel sempre pitbull ed al rientro dalla squalifica e lo stesso Marcelo in stato di grazia).

Ottimo momento anche per Jovetic, autore di ottime prestazioni con la maglia del Montenegro in settimana, che lo hanno visto protagonista e che ne rialzano le quotazioni in vista del derby. Infatti, se Pioli dovesse varare il 4-4-2, detto del posto blindato di Mauro Icardi, bisognerebbe trovare il giusto partner d'attacco dell'argentino.

Fonte: inter-news.it
Fonte: inter-news.it

Gabriel Barbosa è sulla via della crescita, ma sarebbe un azzardo lanciarlo in un match simile dal 1' minuto, Eder tornerà dopo il match con la Germania, ecco che le quotazioni del montenegrino potrebbero schizzare alle stelle. L'ultima apparizione è stata contro il Crotone, dove con il suo ingresso la squadra ha aumentato la pericolosità dalle parti di Cordaz, grazie alla classe indiscutibile e alle ottime accelerazioni.

Certo, si ricordi che la coppia Icardi-Jovetic fu più volte provata da Roberto Mancini la scorsa stagione e non portò molti frutti, con un'affinità da limare ed alcuni movimenti da rivedere. Ora però l'aria sembra cambiata e riprovare questa combinazione potrebbe regalare sorprese in positivo.

Fonte: calciomercato-inter.it
Fonte: calciomercato-inter.it

Degli altri impegnati nei vari turni internazionali, ritroviamo Antonio Candreva (in gol contro il Lichtestein) con un presunto problemino fisico che però non dovrebbe precluderne la presenza dall'inizio nel match domenicale. Sempre solida la prova di Joao Miranda con la Selecao. 

Fonte: spaziointer.it
Fonte: spaziointer.it

Sorride di meno Banega, impiegato con il contagocce da Bauza nella Selecion argentina. Questo potrebbe influire nella scelta del mister, che potrebbe preferirgli Marcelo Brozovic.

Fonte: inter-news.it
Fonte: inter-news.it

Momento non idilliaco per Perisic (espulso nell'ultimo match della Croazia), alquanto nervoso, anche se autore di un assist per il compagno di squadra Brozovic.

Fonte: interlive.it
Fonte: interlive.it

Le nazionali hanno offerto diversi spunti utili a Pioli, ora starà a lui scegliere gli interpreti migliori per un debutto stellare in una notte molto importante per i tifosi della Beneamata.