Inter - Banega al fianco di Brozovic. Eder assieme a Perisic. Candreva contro il suo passato

Emergenza centrocampo per Pioli. Le soluzioni sono Banega o Kondogbia, più il primo che il secondo. Eder in coppia con Perisic dietro ad Icardi. Candreva grande ex della partita.

Inter - Banega al fianco di Brozovic. Eder assieme a Perisic. Candreva contro il suo passato
Banega al fianco di Brozovic contro la Lazio. Eder assieme a Perisic. Candreva contro il suo passato.

Dopo la vittoria mediamente convincente contro il Sassuolo, l'Inter si ritrova subito proiettata ad un'altra importante sfida, quella contro la Lazio. Gli uomini di Inzaghi sono in forma sin da inizio campionato ed occupano le posizioni nobili della classifica, in orbita Champions League. Il rebus più grande da risolvere per Pioli è quello riguardante il centrocampo, con le squalifiche dopo l'ultima gara per Melo (espulso) e Joao Mario (era diffidato ed è stato ammonito) e l'infortunio di Medel nel derby. Kondogbia ha dimostrato di non reggere la pressione di una piazza come quella nerazzurra, non dando mai sicurezza al reparto e alla squadra. Banega dall'esonero di de Boer è diventato un oggetto misterioso, mentre Gnoukouri non è stato praticamente mai utilizzato da Pioli. Dovrebbe comunque essere l'argentino ad avere la meglio nel ballottaggio fra i tre ed affiancare Brozovic a centrocampo, il croato, molto positivo anche nell'ultima gara, verte in uno stato di grazia che lo sta portando ad essere il trascinatore dei suoi.

Attenzione alla possibile sorpresa Ansaldi in mediana, soluzione adottata già in Europa League contro lo Sparta Praga e che aveva dato dei buoni risultati. Proprio Ansaldi è decisamente in crescita nelle ultime partite, exploit totale con il Sassuolo, dove l'ex Genoa è stato praticamente perfetto in entrambe le fasi di gioco. Candreva sta trovando una continuità di prestazioni e gol che con de Boer non aveva, alla faccia di chi diceva che con Pioli in panchina avrebbe avuto difficoltà. Per lui domani sarà una gara particolare, si scontrerà contro il suo più recente passato, il numero 87 è rimasto molto legato all'ambiente laziale.

Foto: Inter.it
Foto: Inter.it

Passando al modulo, probabile una conferma del 3-4-2-1 che sta funzionando bene per l'Inter nelle ultime giornate. Solito tridente di centrali davanti ad Handanovic, formato da D'Ambrosio, Miranda e Murillo. Sulle fasce Ansaldi a sinistra e Candreva a destra, centrali Brozovic e Banega, il quale garantisce meno copertura rispetto a Felipe Melo, ma sicuramente più estro del brasiliano. Eder sostituirà lo squalificato Joao Mario, affiancando Perisic sulla trequarti a supporto di Mauro Icardi, che dovrà riscattare la prestazione opaca di Reggio Emilia. Tre sono i ballotaggi da considerare: Kondogbia al posto di Banega in mediana, Kondogbia al posto di Eder con Banega avanzato sulla trequarti e infine Palacio al posto di Eder.

FC Internazionale Milano