Verso Bologna-Inter: conferma per il 3-4-2-1, torna Perisic

Pioli potrebbe confermare il 3-4-2-1. Possibile anche il 4-2-3-1 con Ansaldi titolare a discapito di Palacio e Medel spostato a centrocampo.

Verso Bologna-Inter: conferma per il 3-4-2-1, torna Perisic
Ivan Perisic rientra dalla squalifica contro il Bologna

Ci si avvicina alla gara del Dall'Ara contro il Bologna, mentre le voci di sirene inglesi per Murillo e Perisic si fanno sempre più forti tra il verde della Pinetina. A quanto pare Mourinho avrebbe puntato entrambi i giocatori, con la concorrenza di Arsenal e Man City per quanto riguarda il centrale colombiano. Restano comunque solo voci di corridoio al momento ed è chiaro che l'Inter non si priverebbe facilmente di due giocatori, il croato in particolare, fondamentali per la rosa nerazzurra. 

Per la gara contro la squadra di Donadoni, Pioli - ex della gara - potrebbe affidarsi nuovamente al 3-4-2-1, sempre con il solito Medel terzo centrale difensivo. L'emergenza a centrocampo (Kondogbia squalificato e Brozovic infortunato) porterà Joao Mario a tornare sulla linea dei centrocampisti al fianco di Gagliardini e a lasciare la trequarti ad Eder - apparso molto in forma nelle ultime uscite - e chiaramente al rientrante Ivan Perisic. Scontata la squalifica contro l'Empoli, il 44 è pronto a tornare a fare la differenza per l'Inter. Recupero importante per Pioli, sebbene l'Inter abbia dimostrato di poter sfoderare una grande prestazione e di ottenere risultati positivi anche senza di lui, Icardi e Brozovic. A completare la difesa ci saranno i soliti. Miranda è diffidato, come Medel, ma Pioli ha confermato che giocheranno i migliori. Sugli esterni il duo italiano, Candreva a destra, D'Ambrosio a sinistra. Davanti dovrebbe agire nuovamente Palacio, ottima sinergia fra lui ed Eder nell'ultima gara. Le loro caratteristiche tecniche hanno portato ad un intercambiabilità e a dei movimenti in campo che non hanno dato un vero e proprio punto di riferimento alla difesa, non da sottovalutare, dell'Empoli. Attenzione a Banega che insidia la titolarità di uno dei due, andandosi a posizionare sulla trequarti al posto di Eder con Palacio punta, o facendo avanzare di posizione l'oriundo azzurro e scalzando El Trenza. Altro ballottaggio riguarda la fascia sinistra, dove Nagatomo e Ansaldi cercano spazio a sfavore di D'Ambrosio.

Eder esulta dopo un gol | sport.tiscali.it
Eder esulta dopo un gol | sport.tiscali.it

In caso di 4-2-3-1, fuori uno fra Eder e Palacio, a favore di Ansaldi che andrebbe a fare il quarto in difesa, assieme a Murillo e Miranda centrali e D'Ambrosio o Nagatomo sull'altra fascia. Medel avanzerebbe quindi a centrocampo al fianco di Gagliardini e Joao Mario potrebbe occupare la sua posizione ormai solita dietro l'unica punta, per l'appunto uno fra Eder e Palacio. 

 


Share on Facebook