Inter, Gagliardini ci crede alla rincorsa Champions: "Recuperare il Napoli? Si può"

Le parole del giovane giocatore neroazzurro: "Icardi fondamentale, Banega mi ha sorpreso".

Inter, Gagliardini ci crede alla rincorsa Champions: "Recuperare il Napoli? Si può"
Inter, Gagliardini ci crede alla rincorsa Champions: "Recuperare il Napoli? Si può"

L'Inter, dopo la scoppiettante vittoria di ieri contro l'Atalanta, crede ancora alla rincorsa Champions League. I neroazzurri distano sei punti dal Napoli terzo. 

Roberto Gagliardini è intervenuto a margine della presentazione della nona edizione della Gazzetta Cup. Ieri l'Inter ha lanciato un segnale alla Roma ed al Napoli: "La classifica dice che il Napoli è terzo, la corsa va fatta su di loro e non sulla Roma. Mancano dieci partite e siamo a sei punti dal Napoli con lo scontro diretto da giocare, facendo bene lì e sperando in un passo falso loro si può fare"

Bisogna comunque provare a vincere più partite possibile. 12 gol nelle ultime due partite, un'ottima media: "Bisogna saper leggere le partite. Con l’Atalanta l’abbiamo fatto bene e così a Cagliari. Siamo contenti, abbiamo fatto tanti gol ma dobbiamo pensare prima di tutto a vincere le partite. Se con le goleade meglio"

Ieri il centrocampista dell'Inter è stato a cena con i suoi ex compagni all'Atalanta che hanno pure offerto: "Vero, sono andato con Caldara, Spinazzola e Conti. Spinazzola ha voluto fare il gesto e l’ho lasciato offrire". 

Una domanda su Stefano Pioli: "Non so molto di queste voci, non leggo molto i giornali. So solo che sta facendo un ottimo lavoro, lo dimostrano i punti fatti, ed è il valore aggiunto per noi". Il gap con la Juventus non è così evidente secondo l'ex atalantino: "Non siamo così distanti, la prestazione di Torino lo dimostra". 

In chiusura una domanda su due man of the match di ieri, Mauro Icardi e la sua tripletta: "Il capitano, un giocatore fondamentale per noi, che segna tanto come ormai fa da anni" e Banega, anche lui a segno con tre gol: "Sin da quando sono arrivato è il giocatore che mi ha sorpreso di più. Parliamo di un giocatore pazzesco che sta dimostrando il suo valore"

FC Internazionale Milano