Inter, Sabatini conferma: "Niente accordo con il Siviglia per Jovetic"

Anche dall'Inter arrivano conferme sul fatto che Stevan Jovetic non verrà ceduto al Siviglia

Inter, Sabatini conferma: "Niente accordo con il Siviglia per Jovetic"
Stevan Jovetic,zimbio.com

Stevan Jovetic e l'Inter, insieme per forza. Per il momento. Il destino del giocatore montenegrino non è ancora chiaro, o almeno lo è in un senso che l'Inter avrebbe voluto evitare. Gli ultimi sei mesi trascorsi al Siviglia erano stati positivi e i nerazzurri speravano di incassare i 13 milioni di euro del diritto di riscatto. Gli spagnoli si sono però tirati indietro considerando le cifre troppo alte. Anche dall'Inter arrivano conferme sul fatto che l'affare non si farà.

Per la precisione è il coordinatore dell'area tecnica di Suning Walter Sabatini a mettere fine a questa vicenda di mercato: "Non accettiamo la loro offerta. L’ho appena comunicato al Siviglia, la somma è insufficiente e con queste cifre non c’è l’accordo". A questo punto società e agente di Jovetic si dovranno mettere al lavoro per trovare una nuova soluzione, come conferma Fali Ramadani, procuratore del giocatore"In un certo senso capisco l’Inter. Avevano posto un’opzione e adesso a un certo punto dovrebbero dire ai loro tifosi che abbasseranno le pretese per un giocatore che ha molto mercato. Questa cosa non ha logica. Ho parlato oggi con Sabatini, lui è molto chiaro. Il Siviglia non poteva fare uno sforzo maggiore? Beh, non succede nulla. E’ il calcio, e per Stevan le offerte non mancano. Lui ha detto pubblicamente che gli piacerebbe restare a Siviglia, ma sa anche che è impossibile se non c’è l’accordo tra le società".

Stevan Jovetic, zimbio.com
Stevan Jovetic, zimbio.com

Ramadani svela anche un piccolo retroscena legato a questa vicenda di mercato: "Quando arrivò a Siviglia, decise di decurtarsi del 15% lo stipendio per far andare in porto l’operazione. E ora, se torna all’Inter, rivuole indietro quel 15%. Dico questo perché voglio che la gente sappia. Jovetic ha molte offerte. Ma ho voluto aspettare per vedere come si sarebbero concluse le trattative con il Siviglia. L’operazione è stata complessa, perché il Siviglia voleva ridurre i costi del cartellino e dello stipendio. Da dove arrivano le offerte? Da Inghilterra, Germania, Francia e una dalla Spagna. E’ un peccato che per ragioni economiche Jovetic non possa restare al Siviglia". Qualche proposta quindi sembra già esserci, resta da capire quanto queste offerte siano concrete e quanto possano avvicinarsi alle richieste economiche sia dell'Inter sia di Jovetic.