Dopo Skriniar e Valero l'Inter a un passo da Dalbert e stringe per Diop

L'Inter ha ufficializzato l'arrivo di Skriniar dalla Sampdoria e Borja Valero dalla Fiorentina, ma non intende fermarsi qui

Dopo Skriniar e Valero l'Inter a un passo da Dalbert e stringe per Diop
Milan Skriniar-LaPresse

Dopo l'ufficialità di Milan Skriniar in neroazzurro, che firma un quinquennale per un trasferimento definitivo, l'Inter acquista anche il centrocampista spagnolo ormai ex Fiorentina Borja Valero. Il talentuoso 32enne è stato ceduto per una cifra intorno ai 5,5 milioni di euro più eventuali bonus, con un contratto triennale da 2,8 milioni a stagione. L'Inter sembra dunque pronta a rinforzare la propria rosa ed è pronta lunedì a presentare i due acquisti che sicuramente daranno qualità alla squadra di Luciano Spalletti. I tifosi danno fiducia al mercato di Suning nonostante un inizio un po' titubante rispetto a quello dei cugini rossoneri, e sperano che dopo la presentazone di Skriniar e Valero la società nerazzurra possa attuare un grosso colpo su un top player. Un nome spesso ricorrente è quello del giocatore del PSG Angel di Maria ma l'estate è ancora lunga e con se anche il calciomercato.

Di Maria non è il solo giocatore del campionato francese che piace all'inter. La società di Corso Vittorio Emanuele punta su due giovani talenti Henrique Dalbert Issa Diop. Il primo milita nel Nizza e sembra veramente vicino ai neroazzurri. Il terzino sinistro brasiliano vuole fortemente approdare nella squadra di Spalletti ma ha una clausola di 30 milioni di euro che l'Inter vuole ridurre a 15. Sarà il giocatore che proverà a forzare la mano per concludere la trattativa non oltre la cifra offerta da Suning.

Per il difensore centrale del Tolosa Diop invece l'Inter è sicuramente in pole-position e il duo Sabatini-Ausilio spera di arrivare al 20enne francese per costituire insieme a Skriniar la spina dorsale difensiva del futuro.  Alto 194 cm è dotato di una buona velocità nonostante la sua altezza e soprattutto ha ottime doti difensive ma non ha una grandissima tecnica reputato quindi un difensore classico. L'interesse per il centrale di origini senegalesi si era fatto vivo un mese fa ma il Tolosa attraverso un comunicato stampa aveva smentito qualsiasi forma di contatto tra le due società. 

FC Internazionale Milano