Inter, asse caldo col Valencia: Kondogbia via oltre a Murillo, spunta Garay?

Gli spagnoli verso la chiusura per il centrale colombiano, ma vogliono anche il mediano francese. Nella trattativa potrebbe essere inserito l'ex Real, difficile arrivare a Cancelo.

Inter, asse caldo col Valencia: Kondogbia via oltre a Murillo, spunta Garay?
Inter, asse caldo col Valencia: Kondogbia via oltre a Murillo, spunta Garay?

L'asse di mercato tra l'Inter e il Valencia potrebbe diventare sempre più caldo e sempre più intenso con il passare dei giorni. Ormai da tempo si fa un gran parlare del probabile approdo in Spagna di Jeison Murillo tra le fila del club spagnolo, i cui vertici hanno individuato proprio nel centrale colombiano il rinforzo giusto per la retroguardia da mettere a disposizione di Marcelino García Toral. Per il difensore della Cafetera, classe 1992, si tratterebbe di un più che gradito ritorno nel campionato spagnolo, visto che due anni fa il club nerazzurro lo prelevò dal Granada, dove si era messo in luce ma non si era riuscito a guadagnare dopo due stagioni il rinnovo del contratto. Ora Murillo è pronto a ritornare nella Liga spagnola per cercare di dare finalmente il proprio contributo alla causa di una squadra che vuole rilanciarsi. E tra le altre cose, come detto, il Valencia potrebbe continuare a pescare dalla rosa a disposizione di Luciano Spalletti per proseguire il proprio processo di rafforzamento in vista del prossimo campionato.

Nel listino della spesa del Valencia, che negli ultimi mesi ha più volte attinto dal nostro campionato come dimostrano gli arrivi di Simone Zaza e del portiere brasiliano Neto dalla Juventus, sarebbe finito nelle ultime ore anche Geoffrey Kondogbia. Il centrocampista francese, che attualmente continua ad essere uno degli investimenti più costosi della nuova gestione del club nerazzurro - almeno quella relativa al periodo post-Moratti - non ha fatto mistero fin dai giorni scorsi di voler lasciare l'Inter per poter dunque rilanciare la propria carriera. Lo stesso Spalletti, durante le amichevoli disputate sul suolo asiatico, ha provato a rimettere in carreggiata l'ex mediano del Monaco, senza ottenere grossi risultati e spingendo dunque per l'arrivo di volti nuovi in mezzo al campo, venendo tra l'altro accontentato con l'acquisto di Matias Vecino. Una situazione che lo stesso Kondogbia ha iniziato a gradire sempre meno, al punto da chiedere la cessione. Il Valencia si è dunque messo alla finestra e potrebbe dunque fare una prima offerta, anche se l'Inter ha fatto capire di non voler fare sconti per la cessione dell'ex giocatore dei monegaschi.

A questo punto, con l'affare Murillo che è ormai in via di definizione e con la possibilità di vedere l'inizio del pressing per Kondogbia, la dirigenza dell'Inter con il tandem composto da Sabatini e Ausilio potrebbe valutare la possibilità di chiedere l'inserimento di contropartite tecniche al Valencia per dare il via al doppio affare sull'asse Italia-Spagna. Si parla addirittura di un probabile inserimento nella trattativa di Ezequiel Garay, possente centrale difensivo argentino che starebbe valutando la possibilità di lasciare Valencia per rilanciare altrove la propria carriera. Un caso abbastanza simile a quello di Kondogbia, anche se in questo caso - a differenza di quanto accadrà per la cessione del francese - il Valencia potrebbe anche proporre uno sconto per avere denaro fresco da investire subito sul mercato. Considerata la necessità da parte dei nerazzurri di mettere le mani su un nuovo terzino, si è valutato anche il profilo di Joao Cancelo, laterale difensivo portoghese ormai divenuto l'uomo del mercato per quanto riguarda il suo ruolo. Il forte pressing di Juventus e Tottenham sul campione d'Europa, con conseguente aumento del prezzo, ha però subito fatto desistire l'Inter.


Share on Facebook