Inter, Aurier o Cancelo per la corsia destra

I nerazzurri, dopo Dalbert, vogliono regalare a Spalletti un altro esterno di livello: l'ivoriano del PSG è il preferito, ma occhio all'ipotesi di uno scambio fra il portoghese e Kondogbia.

Inter, Aurier o Cancelo per la corsia destra
Inter, Aurier o Cancelo per la corsia destra | www.steamafrica.com

Sistemata la corsia di sinistra con l’ingaggio del brasiliano Dalbert dopo una lunga ed estenuante trattativa con il Nizza, in casa Inter si pensa a rinforzare anche la fascia destra. I terzini attualmente in rosa, come Santon, Ansaldi, Nagatomo e D’Ambrosio non forniscono le garanzie necessarie a Luciano Spalletti, che vuole un giocatore giovane ma di livello internazionale. Ed in questo caso i profili su cui lavorare sono essenzialmente due.

Il primo nome, e per ora il più concreto, è quello di Serge Aurier del Paris Saint-Germain: ivoriano, classe ‘92, è da tempo in rotta con i parigini che spingono per una cessione, visto l’arrivo di Dani Alves a chiudere gli spazi. Lo stesso giocatore sembra apprezzare la possibilità di un trasferimento a Milano, con dimostrazioni sui social network, come il retweet al post della società nerazzurra che ufficializzava l’acquisto di Dalbert o come la mezza ammissione di un imminente passaggio in Serie A ad un tifoso dell’Inter su Instagram. Nonostante tutti questi fattori favorevoli – a cui si accoda anche il raffreddamento della pista Manchester United, che sembrava ad un passo da Aurier-, però, la trattativa con il PSG non è semplice: la valutazione fatta dal club francese è di 25-30 milioni, o, in alternativa, il presidente Nasser Al Khelaifi chiede l’inserimento nell’affare di Joao Mario, in questo caso con l’aggiunta di un conguaglio economico in favore della società interista.

Ausilio e Sabatini preparano comunque il piano B, ad oggi rappresentato da Joao Cancelo: con il Valencia si è appena conclusa la trattativa che porterà Jeison Murillo alla corte di Marcelino e nei discorsi si è parlato anche del terzino portoghese, oltre che di Ezequiel Garay. Con gli spagnoli è ancora aperto il dialogo sul ribelle Geoffrey Kondogbia, sul quale non c’è accordo sulla valutazione economica. Ecco dunque l’idea di imbastire uno scambio fra il centrocampista francese e l’esterno classe ‘94 che piace tanto anche alla Juventus ed al Tottenham.


Share on Facebook