Inter: ritorno di fiamma per Keita Balde

Accostato nuovamente ai nerazzurri, il senegalese piace tanto a Luciano Spalletti.

Inter: ritorno di fiamma per Keita Balde
Inter: ritorno di fiamma per Keita Balde

Continua a far parlare di sè. Separato in casa, alla Lazio, Keita Balde è uno dei simboli del calciomercato estivo 2017. Il suo nome è stato accostato dapprima al Milan, poi all'Inter, ed infine alla Juventus che sembrava aver sbarazzato la concorrenza, pronta a mettere le mani sull'attaccante senegalese. Nelle ultime ore però sta nuovamente mutando lo scenario, e l'Inter sembra tornare alla carica per il fumantino laziale, tanto irascibile quanto appetito. Come riporta 'Tuttomercatoweb', nei giorni scorsi ci sarebbe stato un incontro tra la società nerazzurra e gli agenti del calciatore e nelle prossime ore, al massimo per metà settimana, è previsto il rilancio da parte di Suning, intenzionata quindi a rompere gli indugi e consegnare a Luciano Spalletti una pedina di altissima qualità. 

L'Inter quindi 'dichiara guerra' alla Juventus, provando a forzare la mano, inserendosi con forza, veemenza, nel negoziato con la Vecchia Signora che si è però via via raffreddato con il trascorrere dei giorni. I bianconeri hanno seguìto a lungo il calciatore, non trovando però mai l'accordo con Claudio Lotito. Dieci i milioni di differenza tra la domanda bianconera e l'offerta biancoceleste. Esattamente giovedì scorso l'agente del ragazzo in questione, Roberto Calenda, si è incontrato con gli uomini mercato dell'Inter. Questo improvviso, repentino nuovo interessamento verso Keita potrebbe trovare spiegazione nel fatto che l'attaccante piace molto all'allenatore nativo di Certaldo, anche perchè parecchio funzionale al gioco spallettiano. Andrebbe infatti a sposarsi alla perfezione nel 4-2-3-1 con il quale ha modellato la sua creatura fin dai primi giorni del ritiro estivo l'allenatore ex Zenit e Roma.

Attese quindi novità, a stretto giro, anche perché tra dieci giorni il mercato si chiuderà. Pietro Ausilio e Walter Sabatini vogliono consegnare a Spalletti il jolly d'attacco, per consentirgli di avere più scelta dalla metà campo in su. Possibile che la Lazio, per disfarsi del calciatore che ormai è in lotta aperta con l'intera società, possa inserire qualche contropartita tecnica per favorire il raggiungimento del buon esito della trattativa, ponendo fine ad una delle vicende più spinose di questa sessione di mercato.