E' ancora Roma contro Juve, in palio la semifinale di Coppa Italia

Le due squadre si affrontano per i quarti di finale di Coppa TIM all'Olimpico, dopo due settimane dalla sfida di Torino.

E' ancora Roma contro Juve, in palio la semifinale di Coppa Italia
Sfida tra giallorossi e bianconeri all'Olimpico
Roma
Juventus / 20:45
E’ ancora Roma - Juventus. Dopo la gara di campionato a Torino il 5 gennaio, i bianconeri sbarcano all’Olimpico per i quarti di finale di Coppa Italia. Dopo aver battuto l’Avellino, gli uomini di Conte cercano di superare i giallorossi, per conquistare la semifinale.
 
STESSO CAMMINO IN COPPA – Sia la Roma di Garcia che la Juventus hanno disputato solo una gara della Coppa TIM finora. Entrambe le squadre, infatti, son entrate in campo a partire dagli ottavi di finale. Per la Juventus, la gara contro i campani a dicembre ha visto un dominio assoluto nel campo e nel risultato. 3-0 e quarto in cassaforte. Per la Roma, invece, la gara contro la Sampdoria è stata meno scontata, anche grazie agli uomini di Mihjalovic che, due settimane fa a Roma, hanno concesso solo un gol di scarto ai giallorossi. 
 
TURNOVER IN CASA JUVE – Antonio Conte ha deciso di non parlare in vista della seconda sfida contro Garcia in meno di tre settimane. Per il tecnico juventino, sarà turnover pesante rispetto alla squadra titolare in campionato. Come nelle ultime due stagioni, infatti, l’allenatore salentino consegna la gara in mano alle seconde linee. In difesa, l’unico titolare potrebbe essere Chiellini, vista la squalifica nella gara contro la Lazio sabato. A destra Caceres prende il posto di Barzagli, mentre Ogbonna sembra favorito su Bonucci, che è tornato ad allenarsi coi compagni dopo il forfait contro la Samp. A centrocampo potrebbe riposare uno tra Pogba e Vidal, mentre Andrea Pirlo tornerebbe titolare, insieme a Claudio Marchisio, in grande spolvero nelle due ultime uscite. Sulla destra, Isla dovrebbe essere il prescelto per arginare Gervinho. Rimane invece il dubbio in attacco: Vucinic non è partito per Roma, anche alla luce del possibile trasferimento a Milano, mentre Quagliarella e Giovinco potrebbero sostituire la coppia titolare Tevez - Llorente.
 
ROMA COI TITOLARI – Se Conte rivoluziona, Garcia non si sbilancia. E così il tecnico francese manderà in campo la formazione migliore, per cercare di vincere questo quarto di finale a turno unico. Nonostante l’arrivo di Nainggolan e il sovraffollamento a centrocampo, il tecnico giallorosso potrebbe mandare in campo comunque De Rossi, Strootman e Pjanic, spostando Pjanic in avanti insieme a due attaccanti. Insomma, dopo il 3-0 di Torino, l’imperativo è vincere per dimostrare che questa Roma non è solo competitiva, ma è anche l’unica a poter bloccare il sogno del triplete dei torinesi.
 
PRECEDENTI – L’ultima volta che Juve e Roma si sono incontrate in Coppa Italia risale al gennaio 2012. In quell’occasione, nei quarti di finale, la Juve vinse per 3-0 allo Juventus Stadium. Un successo secco e meritato contro la Roma di Luis Enrique, che incassò due gol in mezzora con Giaccherini e Del Piero prima dell’autogol di Kjaer. Nelle ultime quattro sfide in coppa, il bilancio è in parità: due vittorie per la Roma e due per la Juventus.
 
QUOTE SCOMMESSE – Si scatenano i bookmakers in vista di un quarto di finale di alto livello. Su Snai, 2,50 è dato il successo della Roma mentre quello della Juventus è a 2,70. Il pareggio arriva invece a 3,30. Altro dato riguarda i gol: l’over di entrambe è dato per sicuro, si prospettano almeno tre marcature complessive (1,75), mentre la quota Goal (entrambe a segno) paga 1,60.
 
ARBITRO – A dirigere di Roma-Juve di Coppa Italia sarà Paolo Tagliavento, per la prima volta all'Olimpico. Il fischietto della sezione avrà Tonolini e Manganelli come assistenti, mentre il quarto uomo sarà Rocchi. Tagliavento ha diretto 24 volte la Roma, con un bilancio di 15 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte. 18 le gare di campionato invece per i bianconeri con 7 vittorie, 6 sconfitte e 5 pari. In trasferta la Juventus con Tagliavento ha vinto una sola volta nelle ultime sette gare giocate lontano da Torino. 
 
PROBABILI FORMAZIONI

Share on Facebook