Osvaldo torna in Italia dalla porta grande

A Roma è un “nemico pubblico” e questo acquisto è anche un affronto alla diretta concorrente dello scudetto. Per aumentaree la rivalità, come se ce ne fosse bisogno.

Osvaldo torna in Italia dalla porta grande
Juventus.com

Juve – Roma si gioca anche sul mercato, pur in maniera trasversale. Quanti romanisti avranno storto il naso alla notizia che l’odiato Osvaldo aveva firmato per la Juve? Migliaia di mor…i sua all’unisono. E Osvaldo visiterà l’Olimpico con i bianconeri, anche se manca ancora molto tempo a quella giornata, l'11 maggio.

La Juve si rinforza con un attaccante che era esploso nell’Espanyol ma evidentemente ha avuto sempre l’Italia nel cuore, come quasi tutti gli argentini. A Barcellona giocó una stagione fantastica, in totale 20 reti in 44 presenze nella Liga. In serie A ne ha messe 35 in 101 presenze con Rma, Fiorentina e Bologna. Pochi attaccanti possono vantare una media gol del genere.

La Roma decise di investirci una ventina di milioni tra cartellino e ingaggio. Si sa che le cose non sono andate bene. L’addio di Osvaldo, ormai nel mirino di stampa e tifosi, è stato agitato e a Roma non vogliono vederlo nemmeno dipinto.

A Torino invece è perfetto, per tenere sulla corda Llorente ed avere una panchina all’altezza delle ambizioni bianconere. Considerando che la finale di Europa League si gioca allo Juventus Stadium, è inevitabile che la società lo consideri una priorità: il giro di soldi generato da una finale casalinga sarebbe molto maggiore di una finale normale. Non è la stessa cosa giocare una finale di EL in Russia o nello stadio di casa. 

Osvaldo arriva in prestito e sembra davvero una buona mossa per la Juve: il giocatore conosce giá la serie A ed è nel giro di Prandelli. Tutti ci guadagnano, compreso il ct. La Juve compra un attaccante senza essersi liberata di Vucinic. Chissà se un giorno avrà l’occasione di rifarsi di tutto questo casino.


Share on Facebook