Liste Europa League, fuori Quagliarella dentro Osvaldo

Il numero 27 rimane fuori dalla lista dei 23 giocatori che giocheranno nella competizione europea

Liste Europa League, fuori Quagliarella dentro Osvaldo
Fabio Quagliarella

Fuori Quagliarella, dentro Vucinic, il nuovo arrivato Osvaldo e Giovinco. La lista presentata dalla Juventus per l’Europa League riserva sorprese poco gradite all’attaccante napoletano: il numero 27 non giocherà altre gare in Europa quest’anno, mentre e' rientrato Sebastian Giovinco che - come parte del vivavio bianconero - fa parte dei 23.

LISTA UEFA  - Il 31enne attaccante bianconero rimane, per così dire, vittima della regola UEFA che prevede che la Juventus abbia 24 giocatori a disposizione da portare in Europa. Tuttavia, con la cessione di De Ceglie al Genoa, il numero di calciatori provenienti dal vivaio si riduce a due, il che costringe a ridurre la lista a soli 23 giocatori. La lista UEFA per le coppe europee richiede che almeno 8 elementi siano cresciuti nei vivai della squadra. Di questi, almeno quattro devono provenire dal vivaio della stessa squadra, ovvero devono essersi allenati o aver giocato per la squadra (anche a livelli di primavera) per almeno 3 anni nel periodo di età tra i 15 e 21. Oggi gli elementi del vivaio presenti in lista Juventus sono solo Marchisio e Giovinco.

VUCINIC SI’, QUAGLIA NO – La bocciatura di Quagliarella pare avere senso dopo il reintegro in squadra di Mirko Vucinic. Dopo quanto successo nella trattativa saltata con l’Inter, il montenegrino ha giocato alcuni minuti nel derby d’Italia, il che conferma la fiducia di Conte nel numero 9. Lo stesso tecnico a fine gara aveva espresso gratitudine per quanto fatto da Vucinic negli ultimi due anni. Quagliarella invece rimane fuori nonostante abbia dimostrato di avere il fiuto del gol in Champions più di altri attaccanti partiti dalla panchina. Sulla scelta finale di Conte ha però pesato la presenza di Osvaldo, il cui arrivo ha ridisegnato le gerarchie del settore d’attacco. L’italo-argentino, infatti, dopo aver ricevuto i complimenti di Conte per la riduzione dell’ingaggio, è ora terzo nella lista di preferenza del tecnico salentino, subito dopo la coppia Tevez-Llorente.

Juventus Football Club