Roma-Juve, la vigilia

I campioni d'Italia arrivano all'Olimpico per i tre punti e avvicinarsi a quota 100. Per i giallorossi, l'occasione di confermare la stagione straordinaria.

Roma-Juve, la vigilia
Chiellini - Totti, scontro tra big
Roma
Juventus
Roma: De Sanctis; Maicon, Castan, Benatia, Torosidis; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Gervinho, Destro, Totti. All. Garcia
Juventus: Storari; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Isla, Pogba, Pirlo, Marchisio, Lichtsteiner; Llorente, Tevez. All. Conte
ARBITRO: Arbitro Russo.
NOTE: 37ma giornata di Serie A. Stadio Olimpico, Roma

Roma – Juventus è una sfida dai grandi numeri e arriva alla fine di un campionato combattuto dalle tue squadre che hanno battuto record su record. Manca una giornata alla fine del campionato: la Juve ha già conquistato lo scudetto, mentre la Roma ha raggiunto la Champions da qualche settimana.

QUI JUVE – La Vecchia Signora già scudettata arriva a Roma con un obiettivo preciso: conquistare tre punti e tentare poi nell’ultima gara contro il Cagliari di superare quota 100. Per Conte, dopo il turnover contro l’Atalanta lunedì, si torna alla squadra titolare con la difesa con Barzagli-Bonucci-Chiellini, mentre a centrocampo mancherà Arturo Vidal, rientrato a Torino dopo l’operazione al menisco in Spagna, al suo posto Marchisio. In avanti, tornano Tevez e Llorente, la coppia d’attacco che più ha sorpreso in serie A, con 35 gol segnati finora. L’unico ad accomodarsi in panchina potrebbe essere Gigi Buffon, al suo posto Storari.

QUI ROMA – Per la squadra di Garcia, la sfida contro i bianconeri ha un sapore speciale dopo il Ko a Torino per 3-0. I giallorossi vogliono dimostrare di essere competitivi e soprattutto di essere forti almeno quanto i campioni d’Italia. Per fare questo servirà però la gara perfetta, proprio quella che è mancata a Catania e ha consegnato alla Juventus il titolo senza neanche scendere in campo. Con la rifinitura di Trigoria, è chiaro che Garcia si affiderà a Destro che ha scontato le quattro giornate di squalifica e che insegue il Mondiale, mentre si confermano Totti e Gervinho, Banatia e Castan. Unico dubbio tra i terzini: Maicon, Dodò e Torosidis si giocano le due maglie a disposizione.

PRECEDENTI - Sono 79 le volte in cui le due squadre si sono scontrate all’Olimpico. Ventinove le vittorie dei giallorossi mentre in 24 occasioni ad uscire con i tre punti sono stati gli ospiti. 26 volte il risultato è stato di parità. L’ultimo precedente in campionato ha visto il trionfo della Roma con un gol di Francesco Totti, dopo che la vittoria mancava dalla stagione 2003/04 (4-0); nel 2011/12, infatti, Chiellini pareggiò il vantaggio di De Rossi, mentre nell’annata precedente Krasic e Matri consegnarono alla Juventus la vittoria sul campo della capitale. La Roma non vince due volte di fila in casa con la Juve dal maggio ’95.

STATISTICHE - 208 le reti realizzate nei 79 incontri da Roma e Juventus con una media di 2,63 reti a partita. 114 volte per la Roma, 94 i giocatori bianconeri a segno. Entrambe le formazioni hanno mostrato la propensione a segnare più reti nella ripresa, soprattutto la Juventus (59, rispetto a 35 gol nei primi tempi). La Juve guida la classifica anche del maggior numero di reti segnate (76) con la Roma seconda a 72. 447 occasioni per i giallorossi (primi), 433 dai bianconeri (secondi). Entrambe le squadre hanno subito 23 gol sinora. Miglior marcatore della Roma a due giornate dal termine della stagione è Mattia Destro; in casa Juventus, invece, Carlos Tevez con 19 marcature.

ARBITRO - Carmine Russo, della sezione di Nola, e' il fischietto del big match con Costanzo-Passeri assistenti. Nove i precedenti con 7 le vittorie dei giallorossi e solo 2 le sconfitte.  Russo ha arbitrato l’ottavo di finale di Coppa Italia con l’Atalanta, vinto per 3-0, nel dicembre 2012.  Per i bianconeri il bilancio e' di 2 vittorie e 2 pareggi in soli precedenti in Serie A (più uno vincente in Coppa Italia). Sono quasi due anni che non incrociano Russo, l'ultima volta fu a settembre 2012 nel successo casalingo con il Chievo per 2-0. E' la prima volta per i bianconeri lontano da Torino con il fischietto campano. In totale la Juventus con Russo non ha mai avuto un rigore a favore e non ha mai ricevuto un cartellino rosso.

QUOTE – Secondo i bookmakers di bwin.it, la vittoria dei giallorossi è data a 2.40, la X a 3.40, quella dei bianconeri a 2.75.

Juventus Football Club