Strepitosa Juventus: 7-0 al Parma

I bianconeri asfaltano il Parma 7-0 e segnano tutti: doppietta di Llorente, Tevez e Morata e gol di Lichtsteiner.

Strepitosa Juventus: 7-0 al Parma
Juventus
7 0
Parma
Juventus: (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Padoin; Pogba, Marchisio (dall'82' Mattiello), Romulo; Pereyra; Tevez (dal 60' Coman), Llorente (dal 71' Morata). Allenatore: Allegri
Parma: (3-5-2): Mirante; Costa, Lucarelli, Felipe; Rispoli, Acquah, Lodi, Mauri (dal 54' Mariga), De Ceglie (dal 46' Gobbi); Cassano (dal 64' Belfodil), Ghezzal. Allenatore: Donadoni
SCORE: 7-0 23' Llorente, 29' Lichtsteiner, 36' Llorente, 50' Tevez, 58' Tevez, 76' Morata, 88' Morata
ARBITRO: Arbitro: Russo Ammonizioni: Acquah (P)

Risultato decisamente tondo e schiacciante che rappresenta pienamente la superiorità della Juventus: i bianconeri asfaltano il Parma per 7-0. Con un risultato così c'è veramente poco da aggiungere: alle doppiette di Llorente, Tevez e Morata si aggiunge Lichtsteiner e l'esordio di Federico Mattiello, classe 95.  il Parma, nonostante la peggiore difesa del campionato, veniva da una vittoria per 2 - 0 contro l'Inter, ma oggi non si è mai dimostrato all'altezza.  Con questo successo la squadra di Allegri sale a 28 punti in classifica mentre il Parma è ultimo a 6 punti e in crisi totale

Il tecnico bianconero in piena emergenza, senza Vidal, Asamoah, Pirlo, oltre ad Evra, Caceres e Barzagli, sceglie il 4-3-2-1 con Padoin terzino sinistro, Romulo a centrocampo e Pereyra e Tevez dietro la punta che è Llorente. Donadoni risponde con un 3-5-2 con Cassano e Ghezzal in attacco.

I bianconeri partono subito forti, al 7' una girata volante di Pereyra in area mette i brividi a Mirante che poi respinge una conclusione di Marchisio. A metà del primo tempo sale in cattedra Tevez che prima di destro manda alto sulla traversa e poi calcia debolmente rasoterra tra le braccia del portiere del Parma. La Juventus trova il vantaggio al 24' del primo tempo: gran tiro di Pogba (come in occasione della seconda rete di Tevez) e destro in rete di Llorente su respinta corta di Mirante. Al 29' arriva il raddoppio: controllo di Lichtsteiner dal limite dell'area e gran destro che non lascia scampo a Mirante e al 36' tocca ancora a Llorente, che fa doppietta al termine di una bella azione: Romulo attraversa il campo e serve Tevez, l'argentino dà a Lichtsteiner che imbecca Llorente.

Inizio ripresa ancora a tutta Juve, con una perla di Carlos Tevez che segna un gol alla 'Maradonà: al 5' incredibile azione dell'argentino che va via di forza a Costa, salta Lucarelli, poi con una magia salta anche Felipe e di piatto destro spiazza Mirante  assano pochi minuti e l'Apache si ripete: al 13' tiro da fuori di Pogba, Mirante ancora una volta respinge lasciando lì la sfera che Tevez insacca senza problemi per il 5-0. Prima della fine dell'incontro c'è gloria anche per l'altro spagnolo Morata, entrato al posto di Fernando. Doppietta anche per lui: rasoterra di destro sull'uscita del portiere al 30' della ripresa (bello l'assist-cucchiaio di Coman), poi un destro al volo su cross di Lichtsteiner (ancora lui). La striscia positiva si allunga: i bianconeri sono imbattuti allo Stadium da 33 partite. Prova di forza. Senza se e senza ma. Il risultato parla chiaro: 7-0. Non lascia spazio alla fantasia.E la Roma fa meno paura.