Juventus- Atletico Madrid: la qualificazione è ad un passo

Allo Juventus Stadium, contro gli spagnoli di Simeone basterà un pari per la matematica certezza per il passaggio alla fase successiva. Atletico Madrid, già matematicamente agli ottavi di finale

Juventus- Atletico Madrid: la qualificazione è ad un passo
Juventus- Atletico Madrid: la qualificazione è ad un passo

Un bivio per tornare tra le big d'Europa: a Torino è tutto pronto per la sfida contro l Atletico Madrid. Alla Juventus basta un pareggio contro gli spagnoli per arrivare agli Ottavi di Champions. Per rimanere al primo posto i colchoneros non dovranno perdere con più di un gol di scarto. I bianconeri approderebbero agli ottavi anche in caso di ko, se i greci non dovessero battere il Malmoe. Ma a parità di punti (quindi sconfitta dei bianconeri e successi degli ellenici) Tevez e compagni chiuderebbero al terzo posto (retrocessione in Europa League) in virtù degli scontri diretti.

Questa volta davvero non può lasciarseli sfuggire: Basta solo un punto e con una vittoria con due gol di scarto i campioni d’Italia potrebbero addirittura arrivare primi nel girone. Massimiliano Allegri ostenta sicurezza. “Saremo nel nostro stadio - osserva – i tifosi ci sosterranno per tutta la partita, la nostra condizione è buona, alleno una squadra forte che in Champions ha tenuto un rendimento costante. È vero che abbiamo perso due volte, ma a Madrid siamo stati polli e ad Atene ci è mancato solo il gol". “Per la Juve – continua l’allenatore - è fondamentale arrivare agli Ottavi e questo è il primo obiettivo. Cercheremo, certo, di vincere con due gol di scarto perché arrivare primi ci darebbe il vantaggio di evitare le migliori nel sorteggio, ma non sarà semplice: l'Atletico concede poche occasioni da rete ed è molto temibile sui calci piazzati". Di perdere, Allegri non vuole nemmeno sentir parlare: “ È un'ipotesi che non prendo neppure in considerazione". 

  

Simeone sa che ha di fronte i bianconeri responsabili di fare una grande partita per non uscire dalla Champions: "Affrontiamo una squadra che ha bisogno di vincere e proprio per questo motivo mi aspetto la miglior Juventus degli ultimi tempi. Giocheremo contro una squadra importante, che ha grandi giocatori. Sarà una bella partita e ci dirà chi arriverà primo, secondo o chi uscirà dalla competizione, perché loro perdendo potrebbero essere eliminati. Lo scorso anno non hanno passato il turno e per storia e blasone non possono permettersi di uscire dalla Champions. La Juve in casa è molto più temibile rispetto a quando gioca in trasferta e troveremo un ambiente degno di una finale, quindi dovremo essere bravi a interpretare la partita". Anche Simeone sa che lo Stadium può  essere un'arma in più per i bianconeri è anche il pensiero di Koke, che affianca il tecnico in conferenza stampa: "Giocare in questo stadio, in questo ambiente sarà speciale. È sempre bello giocare in Europa e speriamo che domani sia una buona giornata per noi. Affronteremo uno dei reparti di centrocampo più forti d'Europa? Lo abbiamo già visto al Calderon, dove mancava Pirlo che è un grande giocatore, ma anche noi abbiamo gente forte e domani sarà una bella gara"

I CONVOCATI

Sono 20 i giocatori a disposizione di Allegri per la sfida contro l'Atletico Madrid.  Nella lista diramata dal tecnico al termine dell'allenamento di rifinitura sostenuto a Vinovo non figura il nome di Kingsley Coman, che al termine della partita contro la Fiorentina ha riportato un affaticamento muscolare alla coscia destra e pertanto nella seduta odierna ha svolto allenamento differenziato. Questo l'elenco degli uomini a disposizione: Buffon; Chiellini, Ogbonna, Pogba, Pepe, Marchisio, Morata, Tevez, Giovinco, Llorente, Bonucci, Padoin, Pirlo, Vidal, Lichtsteiner, Storari, Evra, Rubinho, Pereyra, Mattiello.

Per la trasferta di Torino non ci saranno Miranda e Ansaldi, out per infortunio. Ecco la lista completa dell'Atletico Madrid_ Moyá, Oblak, Juanfran, Gámez, Giménez, Godín, Lucas, Siqueira, Gabi, Tiago, Saúl, Mario Suárez, Koke, Cristian Rodríguez, Arda, Cerci, Raúl García, Griezmann, Raúl Jiménez y Mandzukic. 

PROBABILI FORMAZIONI

Rispetto al match d'andata Allegri si affiderà alla difesa a quattro in porta ci sarà Buffon, davanti al quale ci saranno Licthsteiner (che era squalificato in campionato), Bonucci, Chiellini e Padoin, favorito su Evra: l’ex atalantino ha riposato in campionato essendo squalificato e quindi è lui il più probabile a scendere in campo per completare il reparto difensivo..Al centrocampo  Pirlo in cabina di regia sarà affiancato da Marchisio e Pogba, con Vidal trequartista. Mentre la coppia d'attacco sarà composta da  Tevez e Llorente (favorito Morata) 

Sul fronte Atletico  Due assenze importanti per il Cholo: mancano Miranda e Ansaldi. Morya tra i pali, difesa con Juanfran, Godin, Gimenez e Siqueira. Al centro campo Gabi e l'ex Tiago , con Arda Turan, Griezmann e Koke alle spalle dell' unico terminale offensivo Mandzukic.

      

Juventus-Atletico Madrid ha solo il precedente dell’andata, vinto dagli spagnoli, in Champions. Le due formazioni non si sfidavano infatti sin dai tempi di Sivori e Del Sol, ovvero negli anni sessanta: in quell’occasione però si giocava per la Coppa delle Fiere e la tradizione è favorevole ai bianconeri, con quattro successi a discapito di un’unica vittoria spagnola in cinque precedenti.

Juventus Football Club