Calciomercato Juventus: Sneijder è più che un'ipotesi, molto vicino Rolando

La società bianconera vuole puntellare la squadra per offrire maggiori alternative ad Allegri ed al suo 4-3-1-2. I nomi più caldi sono quelli di Shaqiri e Sneijder per la trequarti, in difesa strada spianata per Rolando, più difficile arrivare a Montoya.

Calciomercato Juventus: Sneijder è più che un'ipotesi, molto vicino Rolando
Calciomercato Juventus: Sneijder è più che un'ipotesi, molto vicino Rolando

Prima rivoluzione in casa Juventus. Questo mercato invernale servirà ad ottimizzare il nuovo modulo introdotto da Massimiliano Allegri, quel 4-3-1-2 che pare aver mandato definitivamente in soffitta il 3-5-2 tanto caro ad Antonio Conte. Fino ad ora nella trequarti si sono alternati Pereyra e Vidal, ma i due sudamericani sono stati dei rincalzi in quel ruolo, visto che, ora come ora, la Juventus non dispone di trequartisti “puri”. Il nome che è stato fatto nelle ultime ore è quello di Wesley Sneijder. Il giocatore olandese, ai ferri corti con la dirigenza turca del Galatasaray, ha voglia di tornare nel calcio che gli garantirebbe un riscontro mediatico maggiore di quello avuto in Turchia. Arrivato nel gennaio del 2013, visti i non buoni rapporti all’Inter con l’allora allenatore Stramaccioni, Sneijder ha regalato soddisfazioni ai suoi tifosi, come non citare il gol segnato proprio alla Juventus nella scorsa Champions League che decretò l’eliminazione dei bianconeri? Il vero ostacolo per Marotta e per le disposizioni attuali della Serie A, è il costo del cartellino e soprattutto l’ingaggio. Attualmente l’ex Inter è valutato 18 milioni, con un ingaggio che corrisponde a 6 milioni annui. Il dirigente bianconero punta ad un prestito oneroso, per poi dimezzare l’ingaggio, visto che il giocatore sarebbe disposto a sacrificarsi il proprio guadagno, pur di tornare ad alti livelli. 

Capitolo Xerdan Shaqiri. Per il classe 1991 del Bayern Monaco, come riferisce gianlucadimarzio.com, si sono intensificati i rapporti con il suo agente. Il metodo per portarlo a Torino è sempre lo stesso, prestito con diritto di riscatto, il suo contratto è in scadenza nel giugno del 2016, quindi è probabile uno sconto per l’eventuale riscatto a favore della Juventus. Su di lui si è inserito anche il Liverpool- ma questa pista non sembra destabilizzare più di tanto la dirigenza bianconera-  e l’Atletico Madrid, senza dimenticare anche l’Inter. Lo svizzero, che ha anche passaporto kosovaro, è valutato all’incirca 20 milioni. Invece l’unica certezza di questa sessione di mercato è l’arrivo di un difensore, ma non si sa con precisione se sarà un terzino o un centrale.

La via più facile da praticare è quella che riguarda Rolando, ex Inter e Napoli ed ora al Porto. Più difficile la questione Montoya: l’ok del giocatore c’è, ma il Barcellona vuole che la Juventus paghi ora la clausola rescissoria di 20 milioni. Il Porto invece ha già dato, in linea di massima, l’ok per il prestito fino a giugno.


Share on Facebook