Juventus, domani il Napoli e la festa Scudetto, poi testa al Barcellona

La Juventus, dopo il successo in Coppa Italia, sta preparando la sfida che domani la vedrà opposta al Napoli. Allegri medita tanti cambi di formazione: Marchisio e Morata dovrebbero essere gli unici titolarissimi a scendere in campo, spazio alle seconde linee. Poi sarà festa

Juventus, domani il Napoli e la festa Scudetto, poi testa al Barcellona
Juventus, domani il Napoli e la festa Scudetto, poi testa al Barcellona

Si prepara la festa allo Juventus Stadium. Domani sera, dopo la sfida di campionato che vedrà i bianconeri opposti al Napoli, ci sarà la festa Scudetto, con Gigi Buffon che alzerà al cielo la quarta Coppa consecutiva. Strapotere Juve, che oltre a festeggiare il 31° scudetto della storia bianconera, porterà in trionfo anche la decima Coppa Italia, conquistata mercoledi scorso dopo 120 minuti intensi contro la Lazio. 

Ma veniamo alla partita di domani. Stando alle parole di Allegri, nonostante gli obiettivi in campionato siano stati tutti raggiunti, i bianconeri non regaleranno assolutamente la partita al Napoli, alla ricerca di punti importantissimi per la conquista del terzo posto: "La partita di domani con il Napoli che è una gara che ai fini dell'obiettivo Scudetto per noi non conta niente, ma conta per quanto riguarda l'imbattibilità in casa, conta perchè bisogna fare una bella partita sotto l'aspetto tecnico, perchè su quello dobbiamo continuare a lavorare e a migliorare, sull'intensità, il carattere, tutte queste cose, ma soprattutto attraverso il gioco della squadra bisogna cercare di arrivare a fornire delle ottime prestazione che poi ci permettono di arrivare al risultato". Aspettiamoci quindi una Juve che vorrà regalare l'ennesima gioia allo Juventus Stadium, stracolmo per la festa scudetto.

Per quanta riguarda gli uomini che scenderanno in campo, è previsto un massiccio turnover, e ci sarà spazio per chi ha giocato meno durante la stagione. Gli unici titolarissimi che scenderanno in campo saranno Marchisio e Morata, assenti mercoledì sera per squalifica. Rispetto alla vittoria sulla Lazio, verrò rispolverato il 4-3-1-2, che potrebbe diventare 4-3-3 qualora Allegri decidesse di affiancare a Morata, Pepe e Coman. A centrocampo spazio a Pereyra, Sturaro e Marrone, mentre in difesa ci saranno Padoin, Ogbonna, Barzagli ed uno tra De Ceglie ed Asamoah. Scalpita però l'Apache, che vuole a tutti i costi conquistare il titolo di capocannoniere della Serie A

Queste le probabile formazioni bianconere: