Marotta: "Allegri resta con noi, così come Morata e Pogba"

Beppe Marotta ha parlato del mercato della Juventus in entrata e in uscita durante la cerimonia allo Juventus Museum per la conquista di Campionato e Coppa Italia.

Marotta: "Allegri resta con noi, così come Morata e Pogba"
Beppe Marotta, Amministratore Delegato della Juventus

Giornata di premiazioni per la Juventus nel proprio museo. Presente anche Beppe Marotta che ha parlato così delle tante voci di mercato che vedono protagonisti giocatori e allenatore della sua Juventus:

"Sì, ci siamo incontrati con Allegri e abbiamo fatto il punto sul mercato e sul suo contratto. A tale proposito: non ci sono problemi sul prolungamento del suo contratto. Allegri è uno dei primi allenatori al mondo e il suo futuro è strettamente legato alla Juventus. Abbiamo già preso Dybala e Khedira. E dico ai tifosi della Juventus di non aspettarsi grandi nomi: i grandi nomi la Juve li ha già nel suo organico, siamo la squadra campione d'Italia da 4 anni e siamo arrivati alla finale di Champions League. Trattenere i nostri campioni è già un aspetto decisivo.

Tevez? E' una sua scelta di vita, e noi la rispetteremo. Non possiamo aspettare più di tanto e il rapporto è fantastico. Pirlo non ci ha manifestato la volontà di volersene andare. E questo è un aspetto importante. Il suo contratto è fino al 2016, la nostra volontà è che lui rimanga. Dopo le fatiche della Nazionale ci farà sapere. Ma ripeto: non ci ha dteto di volersene andare. Fino al 2016 Morata resta alla Juventus. I patti col Real Madrid sottoscritti la scorsa stagione sono chiari. Nel 2016 poi valuteremo. Non ci sono manifestazioni di interesse ufficiale nei suoi confronti e io sono convinto che Pogba voglia restare con noi. Ripeto: il progetto Juve-futuro parte dal presupposto di tenerci stretti i migliori." 


Share on Facebook