Juve in cerca di riscatto e certezze a Napoli, ma si ferma Lichtsteiner

Il terzino svizzero ha accusato un malessere durante la sfida di ieri sera contro i ciociari allo Stadium e non sarà disponibile per il match del San Paolo di sabato sera.

Juve in cerca di riscatto e certezze a Napoli, ma si ferma Lichtsteiner
Juve in cerca di riscatto e certezze a Napoli, ma si ferma Lichtsteiner

Le immagini di fine gara, dopo il colpo di testa fatale di Blanchard per il pareggio del Frosinone, fotografano al meglio il momento dei bianconeri tra un misto di stupore ed incredulità per quanto appena accaduto, oltre che di rammarico e frustrazione per l'esito della sfida contro i ciociari, che ha visto ancora una volta la squadra di casa regalare una delusione, la terza di seguito, al pubblico casalingo dello Stadium. 

La Juventus di Massimiliano Allegri tornava allo Stadium dopo i fischi rimediati contro il Chievo Verona, e ritrovava il pubblico di casa tra sorrisi ed abbracci dopo le vittoriose trasferte che avevano dato nuova linfa al gruppo e non solo dopo le balbettanti uscite di inizio stagione. La sfida col Frosinone di Stellone si presentava, alla vigilia, come l'occasione per confermare il trend positivo, ma Blanchard ed i ciociari, uniti ad una eccessiva rilassatezza nel momento clou del match, non hanno permesso ai piemontesi di raggiungere il terzo successo di fila. 

Alla vigilia dell'ennesima trasferta difficile di questo inizio stagione, la Juventus fa i conti con il futuro prossimo e si ritrova, oltre alle difficoltà espresse sul piano di vista della condizione, del gioco e della personalità, che latita dopo le partenze di Pirlo e Tevez, con il forfeit di Lichtsteiner: il laterale svizzero ha accusato un malessere nell'intervallo della gara di ieri sera in seguito ad uno scontro di gioco ed anche se è stato dimesso dall'ospedale in buone condizioni non è in grado di prendere parte agli allenamenti e, di conseguenza, non farà parte della spedizione juventina in Campania. 

La notizia è stata diffusa dallo stesso club bianconero tramite un comunicato ufficiale: "A seguito delmalessere con difficoltà respiratorie accusato nell'intervallo della partita contro il Frosinone, ieri sera Lichtsteiner è stato portato all'ospedale Mauriziano per accertamenti dove è rimasto in osservazione fino a questa mattina. La completa risoluzione della sintomatologia ha consentito le dimissioni e le sue condizioni verranno monitorate nei prossimi giorni. Il giocatore oggi non si è allenato e difficilmente potrà essere disponibile per la prossima gara con il Napoli".

Nel frattempo, dopo il deludente pareggio contro il Frosinone che ha accentuato ancora di più il distacco dall'Inter capolista, anche se la Juve ha accorciato sulla Roma, Leonardo Bonucci ha così analizzato il momento dei bianconeri ai microfoni di Tuttosport: "Non conta essere forti solo a parole, sta a noi esserlo anche sul campo e cambiare questo trend negativo in casa. Serve pazienza perche è una squadra nuova e con diversi giovani che hanno bisogno di tempo per fare bene. C'è bisogno del contributo di tutti che dovranno dare il 110% d'ora in poi, non possiamo più fermarci e perdere terreno prezioso. Il campionato è comunque ancora lungo, ci aspettano tante partite difficili".

Dalle parole ai fatti: la trasferta di Napoli è, così come lo son state quelle di Manchester e Genoa, un crocevia fondamentale per risollevare morale e trovare nuovamente certezze e fiducia in vista del futuro. Che Juventus sarà al San Paolo? 

Juventus Football Club