Juventus - Atalanta: le pagelle dei bianconeri

Dybala trascina la Juventus alla vittoria. Pogba torna ad incantare, Mandzukic segna ma la condizione non è ancora la migliore...Male Padoin ed Evra. I due centrali invece non sbagliano di una virgola.

Juventus - Atalanta: le pagelle dei bianconeri
Juventus - Atalanta: le pagelle dei bianconeri

La Juventus torna alla vittoria in campionato e lo fa con un secco 2-0 casalingo contro l'Atalanta. I bianconeri si portano così a quota 12 in campionato. Vediamo le pagelle della sfida.

Buffon 6 - Ordinaria amministrazione per il portierone bianconero che, ben protetto dalla difesa, ha davvero poco lavoro da fare.

Padoin 5 - Ci mette tutta la grinta di questo mondo, ma spesso si dimentica completamente di coprire su Moralez, costringendo il povero Bonucci a fare gli straordinari anche sulla destra.

Bonucci 7 - Ottima prestazione per il centrale bianconero. Sempre ben posizionato, riesce anche ad arginare le combinazioni degli uomini di Reya sulla corsia di destra. Immancabile il suo prezioso contributo anche in fase di impostazione.

Chiellini 7 - Nessuna sbavatura e una prestazione maiuscola. Sempre puntuale in ogni situazione, salva il risultato con un grande intervento in scivolata che leva la palla dai piedi di Moralez pronto a spingere il pallone in rete.

Evra 5,5 - Prestazione un po' opaca per il francese. Sempre ordinato dal punto di vista tattico, non riesce però a proporsi con continuità sulla fascia sinitra ed i suoi cross sono spesso imprecisi e poco efficaci

Khedira 6 - Prezioso il suo apporto al centrocampo e la sua intelligenza tattica. Sa sempre dove posizionarsi e partecipa costantemente alla costruzione del gioco. Tuttavia, con il passare dei minuti la fatica si fa sentire e la lucidità del tedesco cala a vista d'occhio. Lascia il campo nei minuti finali e viene sostituito da Sturaro (s.v.)

Marchisio 6 - Non sempre preciso, divide il compito di impostare il gioco con Paul Pogba. Tuttavia corre moltissimo e recupera costantemente palloni vaganti. 

Pogba 6,5 - Il migliore del centrocampo bianconero. Finalmente preciso in fase di costruzione, torna a deliziare gli spalti con numeri che però aiutato concretamente lo sviluppo dell'azione, come nell'occasione del colpo di tacco per Dybala nell'azione del 2-0. Sarebbe da 7, ma l'errore dal dischetto penalizza il giudizio finale.

Pereyra 6+ - Inizia la partita con il piglio giusto, mettendo in difficoltà la retroguardia bergamasca con i suoi tipici inserimenti palla al piede. Al 37' però la condizione atletica lo tradisce ed è costretto ad abbandonare il campo anzitempo.

Dybala 8 - Senza dubbio l'uomo partita. L'argentino in meno di 90 minuti colleziona un gol, un assist e si procura un calcio di rigore. Sempre nel vivo del gioco, facilita anche le ripartenze dei bianconeri con passaggi precisi ad imbeccare i compagni. In generale, mostra qualità tecniche e balistiche da grande campione.

Madzukic 6,5 - Il croato comincia male la partita sciupando malamente alcune chiare occasioni da gol. La condizione fisica non è ancora al top, ma la solita grinta non manca e nel secondo tempo trova il classico gol da rapace dell'area di rigore che archivia la partita. Al minuto 77 Allegri lo sostituisce con Morata (s.v.)

Asamoah 6 - Entra al minuto 37 al posto di Pereyra. La sua prestazione non è eccezionale: sbaglia alcuni appoggi e perde vari palloni a centrocampo, ma fisicamente il ganese fa sentire la sua presenza nel centrocampo bianconero e adesso c'è tutto il tempo per ritrovare la condizione migliore.

Allegri 7 - Il tecnico toscano abbandona il 4-3-3 visto nelle ultime sfide e si affida al suo collaudato 4-3-1-2. Giusta la scelta iniziale di schierare Pereyra dietro le punte. Al momento del cambio, opta per avvicinare Pogba sulla linea degli attaccanti e il francese risponde benissimo alle nuove disposizioni tattiche. Finalmente decide di far giocare Dybala dal primo minuto e l'argentino risulta decisivo per la vittoria dei bianconeri.

Juventus Football Club