Il punto sul mercato della Juventus

Tanti nomi, tante voci tra chi potrebbe arrivare e chi potrebbe lasciare Torino.

Il punto sul mercato della Juventus
Il punto sul mercato della Juventus

Siamo solo a inizio novembre ma già impazza la "febbre del calcio mercato", soprattutto in casa Juventus. Dopo aver chiuso il mercato estivo senza il botto, i bianconeri sono ancora alla ricerca del trequartista e non solo.

CHI POTREBBE ARRIVARE - come la scorsa estate il trequartista sarà l'obiettivo numero uno, stando alle ultime voci i nomi più appetiti dalla Juve sono Samir Nasri (Man. City) e Ilkay Gundogan (Bor. Dortmund).

Nasri piace molto, è un trequartista in grado di alzare il livello qualitativo della squadra, può giocare anche in un 4-2-3-1 partendo largo. Il Manchester City però non ha bisogno di denaro. I Citizens valutano il giocatore 20 milioni di euro nonostante in stagione abbia collezionato solo 320 minuti. Pellegrini gli preferisce spesso De Bruyne ma non c'è la necessità di venderlo.

Differente la situazione Gundogan, Il regista turco sarebbe in rotta con il Borussia Dortmund, nonostante il rinnovo contrattuale fino al 2017 firmato nei mesi scorsi. Gündogan avrebbe il gradimento di Allegri, portando piedi buoni e visione di gioco allo scacchiere juventino, Marotta potrebbe spingersi fino a 25 milioni di euro per il suo cartellino: basterà per accontentare il Dortmund?

Gli altri nomi accostati ai bianconeri sono quelli di Saponara, giovane italiano (su di lui anche Napoli e Fiorentina(, Oscar, trequartista del Chelsea al quale difficile arrivare visto il momento nero dei Blues, e il "Pocho" Lavezzi, obiettivo più concreto, per cui pare essere pronta un'offerta da 5 milioni di euro.

CHI POTREBBE ANDAR VIA - nell'ultima settimana di mercato i nomi di Daniele Rugani e Alvaro Morata sono stati al centro di numerose voci di mercato.

Sulil centrale dell'under 21 italiana hanno messo gli occhi anche FiorentinaSampdoriaLazio e Roma, ma anche Arsenal e Manchester United.

L'unica squadra che però sembra voler far sul serio per l'ex Empoli è il Napoli di Maurizio Sarri suo ex allenatore in Toscana. La squadra di Aurelio De Laurentiis non dovrebbe acquistare in difesa dato che è la migliore dopo l'Iner in Serie A. Sarri però nutre molta stima per lui, tanto da aver detto: "O Rugani oppure restiamo così".

Detto fatto, secondo la 'Gazzetta dello Sport', Aurelio De Laurentiis ha pronti 20 milioni di euro, più un paio di bonus, per convincere Marotta a cedere Rugani a gennaio. Per adesso l'idea della Juventus è chiara: Rugani non si tocca, è il futuro dei bianconeri ed in questa stagione il suo compito è quello di imparare dai vari Barzagli (in scadenza di contratto) Bonucci e Chiellini. Rugani è un tesoro importante per la Juventus, nonostante abbia collezionato solo una presenza tra campionato e Champions League.

Sul fronte Morata le voci non sono migliori, il Real Madrid ha un'opzione di recompra sull'attaccante a fine stagione per 30 milioni di euro e potrebbe così riportarlo alla casa madre. Marotta è al lavoro per blindare in bianconero lo spagnolo, con lo stesso Morata che nelle scorse ore non ha nascosto il proprio gradimento per una permanenza a Torino.

Nelle ultime ore Ernesto Bronzetti ha detto la sua sul braccio di ferro tra Real e Juve: "Che io sappia, l'intenzione del Real è quella di riprenderselo. Ma dipenderà tutto dal ragazzo stesso - rivela l'intermediario di mercato, vicino alle vicende dei 'Blancos' - Al Real Madrid non ci si va da scontenti, non è un club che trattiene chi vuole andarsene. Il Real sta cambiando politica, sta puntando sempre di più sui giovani del vivaio. Ultimamente in campo c'erano dieci giocatori della cantera: Morata, insomma, può essere un profilo interessante per loro".

Bronzetti ha svelato anche un retroscena su Antonio Conte, che  nella sua ultima stagione sulla panchina della Juventus aveva messo nel mirino Morata: "Un giorno mi mandò un sms, scrivendomi: 'Non toccarmi quel ragazzo, che lo voglio io! Quello è un vero centravanti'".

Juventus Football Club