Samp-Juve, i precedenti in A

In attesa del posticipo di domenica sera al Marassi (ore 20.45), ripercorriamo le sfide celebri tra le due formazioni in Serie A. Per la Juventus è arrivato lo scudetto proprio in questo stadio nella scorsa stagione.

Samp-Juve, i precedenti in A
Samp-Juve,le precedenti in A

Nel posticipo di domenica sera (ore 20.45) la Sampdoria e la Juventus si scontreranno per la cinquantottesima volta, nell'ultima giornata del girone d'andata di Serie A 2015/16, entrambe reduci da due vittorie: la Samp per 2-3 nella derby contro il Genoa e la Juventus con un perentorio 3-0 casalingo contro l’Hellas Verona.

Nei 57 precedenti tra Samp e Juve, con i blucerchiati in casa, si ha una situazione equilibrata come bilancio: i doriani, infatti, hanno vinto in 19 occasioni, mentre la Vecchia Signora è tornata casa coi 3 punti per 20 volte; pareggio nelle restanti 18 gare. La vittoria più eclatante della squadra genovese attualmente sotto la gestione Vincenzo Montella risale al campionato 1947-48, quando si imposero per 5 reti a 2; la sconfitta più pesante per la squadra di casa, invece, è datata 1949-50, quando il confronto si concluse con uno schiacciante 0-4 in favore dei bianconeri. L’ultima vittoria interna della Samp è avvenuta nella stagione 2012-13, per 3-2, grazie alle reti di Éder, De Silvestri e Icardi per i doriani e con le marcature di Quagliarella e Giaccherini per la Juve già campione d'italia quell'anno. L'anno successivo invece vttoria bianconera targata Tevez, protagonista della cavalcata juventina in A ed del record di 102 punti.

Il successo più recente degli uomini oggi (ed allora) guidati da Max Allegri è della stagione scorsa, quando il risultato finale fu di 0-1, col gol decisivo di Arturo Vidal (passato in estate al Bayern) che ha dato la certezza matematica dello scudetto alla società presieduta da Andrea Agnelli.

Tra le sfide più celebri in passato si annovera il pesante 4 a 1 infitto alla Juventus dai doriani trascinati dal magnifico duo Vialli-Mancini nella stagione 1986/87.

Il bomber della Samp è Eder con 11 reti in questo campionato, per la Juventus invece Dybala è andato a segno 9 volte. Per Stefano Sturaro tira aria di derby ed è la chance di "vendicare" proprio il Genoa sconfitto martedi, lui che è cresciuto nelle fila dei grifoni e ne è anche tifoso. Una partita non facile e che si prospetta interessante con la Juve in cerca della nona vittoria consecutiva in campionato (senza Marchisio, squalificato) e che vuole mettere ancora maggior pressione alla capolista Inter ed alle inseguitrici Napoli e Fiorentina, giocandosi per ora il titolo di campione d'inverno. Dall'altra parte invece la Samp di Montella dopo il brutto avvio sta cercando di risalire in classifica: il tecnico ex-Roma proverà a far affidamento su un Cassano ritrovato (proprio il fantasista barese decise questa sfida nel 2010) e sul morale alto della sua squadra,galvanizzata dopo la stracittadina.


Share on Facebook