Juventus Vs Inter in Serie A 2015/2016 (2-0): Inter piegata dai gol di Bonucci e Morata

Juventus Vs Inter in Serie A 2015/2016 (2-0): Inter piegata dai gol di Bonucci e Morata
Juventus
2 0
Inter
Juventus: (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini (Rugani 36'); Lichtsteiner, Khedira (Sturaro 76'), Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala (Morata 82').
Inter: (3-5-2): Handanovic; Miranda, Murillo, Juan Jesus; D'Ambrosio, Kondogbia, Medel (Ljajic 55'), Melo, Telles (Perisic 70'); Palacio, Icardi (Eder 85').
SCORE: 2-0 - Bonucci 47', Morata (r) 85'.
ARBITRO: Rocchi. Ammonisce: Khedira, Lichtsteiner (J).
NOTE: Match valido per la 27^ giornata del campionato di Serie A Tim. Dallo Juventus Stadium di Torino, i padroni di casa ospitano l'Inter. Calcio d'inizio previsto per le 20.45.

Per Juventus Vs Inter è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, Vavel Italia Vi ringrazia per aver passato in nostra compagnia questa serata di grande calcio e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, con la Serie A, live, qui su Vavel Italia

22.55 - Ecco il gol che ha chiuso i conti: rigore impeccabile di Morata che spiazza Handanovic e fissa il tabellino sul 2-0.

22.53 - la Juve invece consolida il vantaggio e manda un segnale chiaro al campionato. Per il Napoli ci sarà molta più pressione domani a Firenze in quello che si preannuncia come un match decisivo sia per la Juve che per l'Inter.

22.50 - Ora, per i nerazzurri, la zona Champions è distante 5 punti, con la possibilità che la Fiorentina domani risorpassi la Roma è allunghi a sua volta. Anche il Milan, a -1, ora inizia a fare paura ai nerazzurri.

22.50 - Per l'Inter è l'ennesima sconfitta, la settima in campionato che allontana ancor di più i bianconeri dal terzo posto.

22.45 - E' un successo fondamentale per la Juventus che con questo successo vola momentaneamente a +4 sul Napoli, impegnato domani a Firenze.

96' - FINISCE QUI, 2-0 ALO STADIUM. VINCE LA JUVENTUS GRAZIE AI GOL DI BONUCCI E MORATA.

94' - Ultimi minuti allo Stadium. L'Inter ormai ha perso le speranze e attende come la Juve solo il fischio finale di Rocchi.

90' - Ci saranno 6 minuti di recupero.

90' - Ancora Inter! Ancora Buffon decisivo con il tiro ravvicinato di Eder respinto dal portiere della nazionale che si rifugia in corner.

89' - BUFFON! Parata del portiere juventino sul tiro velenoso di Ljajic che poi rimette in gioco Miranda troppo debole con il destro. 

88' - Punizione Inter. Ljajic potrebbe calciare anche se la distanza è proibitiva.

86' - Ultimo cambio nell'Inter: fuori Icardi, dentro Eder.

85' - GGGGGGGOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLL MORATA NON SBAGLIA! 2-0 JUVE CON LA FIRMA DAL DISCHETTO DI ALVARO MORATA IMPECCABILE DAGLI UNDICI METRI.

84' - Calcio di rigore! Calcio di rigore per la Juventus! Atterrato proprio il neo entrato Alvaro Morata da Miranda.

83' - Match poco spettacolare in questo finale: la Juve resta in controllo del match con l'Inter che prova in qualche modo a ribattere. 

81' - Ultimo cambio in casa Juve: dentro Morata, fuori Dybala.

77' - Cambio in casa Juventus: dentro Sturaro, fuori Khedira.

75' - Bel lancio di Hernanes verso Pogba, stavolta pizzicato in prima persona in fuorigioco.

73' - Contropiede Juve con Alex Sandro e Pogba che poi al limite dell'area ha cercato una finezza di troppo, causando l'offside di Dybala.

69' - Riprende il gioco. Nessun problema per Telles.

68' - Gioco fermo allo Stadium: Telles è rimasto a terra dopo uno scontro di gioco con Lichtsteiner. 

64' - Lampo Inter con il tentativo personale da parte di Ljajic che trova solo l'esterno della rete. 

61' - Corner mal battuto, che ha innescato la ripartenza di Pogba, chiuso all'ultimo da Juan Jesus.

60' - Ancora Alex Telles intraprendente sull'out mancino: nuovo corner guadaganto dal brasiliano.

58' - Ammonito anche Khedira per aver bloccato la ripartenza di Telles.

57' - Ammonito Juan Jesus per un fallo su Dybala.

56' - Primo cambio in casa Inter: Medel ha un problema fisico ed è costretto ad uscire: dentro Adem Ljajic.

55' - Eccolo il gol, e soprattutto l'errore clamoroso di D'Ambrosio che ha servito Bonucci per il gol dell'1-0 Juve.

51' - Ancora Juventus pericolosa: bella azione dalla sinsitra con Alex Sandro che ha cercato il tiro al volo di Dybala impreciso, anche se non di molto.

49' - E' stato un errore clamoroso da parte di D'Ambrosio a concedere a Bonucci il pallone del vantaggio juventino. Il cross di Dybala sembrava aver tagliato fuori tutti i saltatori bianconeri ed invece, alla fine l'errore di D'Ambrosio ha rimesso in corsa Bonucci che si è lasciato pregare battendo con il destro Handanovic.

47' - GGGGGGGGOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLL VANTAGGIO JUVENTUSSSSS! HA SEGNATO BONUCCI SUGLI SVILUPPI DELLA PUNIZONE BATTUTA DA DYBALA. ERRORE CLAMOROSO DA PARTE DI D'AMBROSIO CHE ACCOMODA IL PALLONE PER BONUCCI CHE APPOSTATO SUL SECONDO PALO NON SBAGLIA.

46' - Subito punizone Juventus: Dybala pronto a scodellare nel mezzo.

46' - Non ci sono stati cambi all'intervallo.

46' - Primo pallone mosso dalla Juve.

46' - SI RICOMINCIA! INIZIATO IL SECONDO TEMPO DI JUVENTUS - INTER!!!

21.50 - Tutto pronto allo Stadium. Sta per iniziare la ripresa.

21.49 - Squadre di nuovo in campo.

21.47 - Le squadre stanno lentamente facendo il loro rientro in campo.

21.40 - Nel complesso, è stata una Juve sicuramente più convincente rispetto ad un Inter accorta, ma comunque propositiva in fase di costruzione. Assenti non giustificati Pogba ed Icardi poco serviti, e poco coinvolti nella manovra delle due squadre. Il Derby d'Italia passa anche da loro.

21.38 - E' stato un primo tempo inizialmente dominato dalla Juve, vicina al gol del vantaggio a più riprese con Hernanes e Mandzukic. Poi, con il passare dei minuti, l'Inter è riuscita ad arginare l'ondata bianconera, con Icardi che ha anche avuto una buona chance non sfruttata a dovere. 

46' - FINISCE QUI, 0-0 IL PRIMO TEMPO DELLO STADIUM TRA JUVENTUS E INTER.

45' - Ci sarà un minuto di recupero.

45' - Ottimo intervento da parte di Palacio che ha anticipato Hernanes costringendo il brasiliano al fallo da cartellino giallo.

44' - Grande occasione per la Juve: cross delizioso della Joya verso Pogba che rimette nel mezzo dove Mandzukic viene anticipato da Miranda.

44' - Punizione Juve. Fallo su Dybala che ora posiziona con cura il pallone.

41' - Colpo di testa all'indietro di Mandzukic che ha impegnato Buffon, comunque sicuro nella presa centrale.

40' - Punizione Inter. Ancora Telles pronto a scodellare nel mezzo.

38' - Ammonito proprio Lichteiner che ha protestato dopo l'azione interrotta da Rocchi per posizone di offside.

38' - Tentativo da Kondogbia dal limite, rimpallato da Bonucci che poi ha innescato il contropiede di Lichtsteiner che ha dato a Dybala ben controllato da Miranda.

36' - Attenzione: primo cambio nella Juventus; altri problemi per Chiellini che rientrava questa sera e che molto probabilmente ha subito una ricaduta al solito polpaccio. Dentro Rugani che non s'era nemmeno scaldato.

34' - Altra idea di Palacio verso D'Ambrosio che però è stato ben chiuso da Alex Sandro. 

30' - Occasione Inter con la giocata di Palacio, profondo e preciso verso Icardi che viene disturbato dall'intervento di Barzagli che lo disorienta inducendolo all'errore..

29' - Altro cross velenoso da parte di Lichtsteiner verso Mandzukic che non c'arriva e s'accontenta del corner.

28' - Pallone scodellato nel mezzo da Hernanes, troppo profondo per tutti. 

26' - Tentativo di contropiede imbastito da Bonucci che alla fine è stato chiuso con molto mestiere da Miranda.

25' - Cross teso sul secondo palo messo in corner da Alex Sandro, decisivo sull'anticipo verso D'Ambrosio.

23' - Buon lavoro in fase di costruzione da parte di Palacio che guadagna punizione sulla trequarti campo. Telles pronto a scodellare nel mezzo.

20' - Inter intraprendente sull'out mancino con il cross di Telles, bloccato da Buffon.

19' - Torna a pungere la Juve: cross teso da parte di Alex Sandro che trova la testa di Mandzukic, troppo centale nella conclusione di testa. Handanovic ha vita facile.

17' - Tentativo di reazione da parte dell'Inter pericolosa nell'area bianconera con la spizzata di Icardi e il successivo cross di D'Ambrosio che però non ha trovato la deviazione di Palacio.

15' - Ancora Hernanes al tiro! Stavolta il pallone radente l'erba del brasiliano non ha creato molte difficoltà ad Handanovic sicuro in presa bassa.

13' - Ora, dopo il momento di difficoltà, l'Inter sembra più equilibrata. Mancini chiede in particolare a Palacio di applicarsi anche in fase di non possesso.

12' - Dopo l'avvio di personalità da parte dell'Inter, la Juve ha bussato in modo prepotente per ben tre volte minacciando la porta di Handanovic strepitoso nella prima circostanza su Hernanes.

9' - MANDZUKIC! Juventus ancora ad un passo dal gol del vantaggio! Errore ancora una volta da parte di Murillo che apparecchia per il croato, impreciso con il tiro di piatto destro. 

7' - Ancora occasionissima Juve: incursione prepotente di Mandzukic che scippa il pallone a Murillo e scarica verso Dybala che dal centro dell'area di rigore non riesce a ribadire in porta a causa del grande intervento di  Miranda.

6' - Decisivo il tocco di Handanovic che in modo impercettibile ha toccato il pallone allungandolo sulla traversa. Handanovic subito decisivo! 

5' - HERNANES! TRAVERSA CLAMOROSA COLPITA DAL BRASILIANO CHE HA LASCIATO PARTIRE UN DESTRO MERAVIGLIOSO RIGETTATO DALLA FACCIA INTERNA DELLA TRAVERSA AD HANDANOVIC BATTUTO.

3' - Juan Jesus ha cercato in profondità Icardi che però non è arrivato sul pallone, troppo forte del brasiliano.

3' - Continua però, il giropalla ampio e avvolgente da parte dell'Inter, scattata bene dai blocchi dello Stadium.

2' - Pallone messo fuori dalla difesa della Juve altissima in questa circostanza.

1' - Subito Telles a terra. Lichtsteiner è entrato in ritardo sul brasiliano. L'Inter può subito benefisicare di una punizione sulla trequarti campo.

1' - Primo pallone mosso dall'Inter con Palcio e Icardi.

1' - SI COMINCIA! E' INIZIATO IL DERBY D'ITALIA: JUVENTUS - INTER!!!

20.46 - Tutto pronto. Rocchi controlla che sia tutto in ordine, poi si comincia.

20.43 - Suona O Generosa, inno campionato di Serie A Tim.

20.42 - Le squadre sono in campo.

20.42 - Ecco la risposta dello spicchio di cuori nerazzurri assiepato in curva nord. Juventus - Inter è anche questo.

20.41 - L'irriverenza della curva bianconera nei confronti dei tifosi interisti, pochi ma rumorosi giunti sugli spalti dell'impiano torinese.

20.40 - Orami ci siamo, il Derby d'Italia è pronto per scrivere una nuova pagina di storia: Juve ed Inter sono pronte a scendere in campo, lo Stadium si carica, l'attesa sta per finire.

20.35 - E' terminata la fase di riscaldamento delle due squadre. Tra poco si comincia sotto una pioggia che rende ancor più l'idea della battaglia. 

20.30 - Prosegue il warm up delle due squadre.

20.24 - Bel colpo d'occhio allo Stadium. Le squadre si riscaldano sotto la pioggia incessante che scende ormai dal mattino.

20.22 - C'è anche il capitano juventino Gigi Buffon che saluta i tifosi appostati sotto la curva bianconera.

20.17 - Le squadre entrano in campo per il riscaldamento. Boato assordante dello Stadium! Atmosfera bellissima a Torino.

20.13 - Tutto confermato anche in casa nerazzurra con Mancini che si schiera a specchio e rilancia Juan Jesus dopo la prestazione insufficiente nel Derby con il Milan. A centrocampo c'è Kondogbia di rientro dalla squalifica, mentre in attacco Icardi Palacio ballano il tango. Solo panchina per Eder.

INTER: (3-5-2): Handanovic; Miranda, Murillo, Juan Jesus; D'Ambrosio, Kondogbia, Medel, Melo, Telles; Palacio, Icardi.

20.12 - Ed ora è il momento di svelare l'Inter scelta da Roberto Mancini:

20.10 - Tutto confermato in casa Juve con il rientro di Chiellini in difesa. Presenti Lichtsteiner e Alex Sandro sulle corsie esterne, il centrocampo sarà diretto da Hernanes. In avanti gioca la coppia Dybala - Mandzukic.

JUVENTUS: (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala.

20.09 - Partiamo dall'undici scelto da Massimiliano Allegri per la sua Juventus:

20.08 - Ed eccoci giunti al momento delle formazioni ufficiali.

20.06 - Mauro Icardi appunto, è l'autentica bestia nera della Juve, punita 6 volte dal bomber argentino. Per Maurito sarà la prima volta da capitano allo Stadium dove ha già segnato per tre volte in carriera.

20.05 - In primo piano la maglia numero 8 di  Rodrigo Palacio. El Trenza, protagonista dell'ultima vittoria interista allo Stadium, nel 2012, sarà il partner d'attacco di Mauro Icardi.

20.04 - Maglie e numeri non protagonisti: non saranno del match, almeno dal primo minuto, ne Perisic ne Biabiany. I due potrebbero però essere inseriti a gara in corso da Mancini che potrebbe sfruttare la loro velocità nel secondo tempo.

20.03 - Ora passiamo allo spogliatoio ospite.

20.02 - Ci sono, e non potrebbero essere altrimenti, le maglie di Pogba e Dybala. La Juve si affida ai suoi giovani fuoriclasse per risolvere la pratica Inter.

20.01 - Maglie importanti quelle di Hernanes e Chiellini: il primo, complice l'infortunio di Marchisio sarà in campo nel delicato ruolo del principino, mentre il secondo rientra proprio questa sera dopo oltre 20 giorni di assenza.

20.00 - Intanto, prima di svelare le formazioni ufficiali delle due squadre andiamo a fare un giro negli spogliatoi di Juventus ed Inter.

19.59 - Non accenna a dminuire la pioggia su Totino e sullo Stadium.

19.55 - Ecco alcune immagini legate all'arrivo degli juventini. Volti sereni in casa Juve; c'è consapevolezza della propria forza all'interno dello spogliatoio bianconero.

19.54 - Da qualche minuto è arrivata anche la Juventus, come sempre accolta dall'affetto smisurato dei suoi tifosi. Per i bianconeri questa sera c'è la ghiotta chance per allungare sul Napoli impegnato domani nella trasferta ostica del Franchi.

19.53 - Ecco alcune immagini legate all'arrivo dei nerazzurri nel fortino bianconero. Volti molto concentrati per gli uomini di Mancini obbligati a fare risultato su un campo difficilissimo come quello della Vecchia Signora.

19.53 - Intanto, le squadre sono già arrivate allo Stadium. L'Inter è giunta con grande anticipo, segno di concentrazione e determinazione in vista di un match fondamentale per conoscere il destino della squadra nerazzurra.

19.51 - Eccoci in Curva Sud! Tifosi già scatenati intonano canzoni e cori d'amore verso la Juventus.

19.50 - Già popolata la Curva Sud dello Stadium dove risiedono i tifosi juventini più caldi. La serata è molto fredda sotto il profilo atmosferico, ma in campo ci saranno certamente scintille.

19.48 - C'è già grande affluenza di pubblico allo Juventus Stadium per quella che si preannuncia come un match decisivo per il proseguo della stagione di Juventus ed Inter. 

19.47 - Eccoci con le prime immagini dallo Juventus Stadium di Torino. Sin dal mattino sono stati posizionati i teloni sul manto erboso dello Stadium a causa della pioggia. Ora sembra tutto in ordine con il terreno di gioco che pare in ottime condizioni.

19.45 - Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live ed di Juventus Vs Inter (20.45), atteso Derby d'Italia valido per la 27^ giornata del campionato di Serie A Tim 2015/2016

A un mese dall'ultimo incrocio in Tim Cup, e con la gara di ritorno ormai alle porte, Juventus ed Inter, le due storiche rivali del calcio italiano tornano in campo, l'una di fronte all'altra per quello che si preannuncia come un match decisivo per le sorti del campionato di Serie A. In uno Juventus Stadium dalle grandi occasioni, l'Inter è pronta per rovinare la festa ad una Juve lanciatissima che nonostante il pareggio di Bologna è ancora in vetta alla classifica con un punto di vantaggio sul Napoli. I Campioni d'Italia sono reduci dal pareggio in rimonta ottenuto con il Bayern, necessario per alimentare speranze di qualificazione, ed accrescere l'entusiasmo intorno ad un gruppo solido e unito che ora si prepara per nuovi trionfi. 

La striscia consecutiva di vittorie si è interrotta lo scorso venerdì a Bologna con il pareggio senza reti, forse un po' viziato da quella che sarebbe stata la battaglia con il Bayern Monaco in Champions. Sì perché la Juve vista con il Bayern, quella del secondo tempo capace di rimontare lo svantaggio di due reti ai bavaresi, non era neanche parente di quella scesa in campo a Bologna qualche giorno prima. Per i bianconeri però, nonostante lo stop alle 15 vittorie consecutive, è rimasto inalterato il vantaggio sul Napoli, anhc'esso fermato dal Milan e dunque ancora ad un punto di distacco. Ora però c'è l'Inter in quello che viene considerato come il Derby d'Italia. Non un match come altri, ma il match per antonomasia: quello che chiama in causa il maggior numero di tifosi in Italia, quello che ha scritto pagine di storia e polemiche, quello che non sarà mai come le altre partite. Una rivalità infinita pronta per srivere una nuova pagina al suo giù celeberrimo libro dei ricordi.  

Importante per la Juve, fondamentale per l'Inter; questo Derby d'Italia si prospetta decisivo per i nerazzurri che dopo aver totalizzato il magro bottino di 9 punti nelle ultime otto sfide, si ritrovano con le spalle al muro e con la necessità di fare risultato pieno per non vedere le altre rivali alla corsa per il terzo posto fuggire. La Roma infatti, viaggia a ritmo spedito e i nerazzurri non possono più perdere punti visto e considerato anche il rientro del Milan, ad un solo punto di distanza, e la stessa Fiorentina, domani impegnata con il Napoli. La squadra del Mancio, dopo aver attraversato un periodo di crisi, culminato proprio nel 3-0 rmediato dalla Juve in Tim Cup, sembra in leggera ripresa: il successo sulla Sampdoria, battuta per 3-1 ha ridato un minimo di fiducia all'ambiente e ai giocatori che ora sono chiamati a stravolgere quello che è il pronostico della vigilia. E' Derby d'Italia per entrambe, sì ma per l'Inter un po' di più.

Juventus Vs Inter in diretta, live Serie A 2015/2016

Buone e cattive notizie in vista dell'Inter per Allegri la sua Juventus. Dal match d'andata con il Bayern infatti, è uscito malconcio Claudio Marchisio: gli accertamenti al quale si è sottoposto l'8 bianconero, hanno evidenziato un sovraccarico del muscolo vasto laterale della coscia sinistra. Problema di poco conto per il Principino che però, non sarà della sfida con i nerazzurri ne stasera, ne mercoledì in Tim Cup. Ottime notizie per quanto riguarda Chiellini e Alex Sandro, entrambi nuovamente a disposizione, ed entrambi schierati dal primo minuto in quello che possiamo ipotizzare, sarà un 3-5-2 in piena regola.

Davanti a Buffon, si ricompone il terzetto tutto italiano con Barzagli, Bonucci e Chiellini di nuovo in campo dal primo minuto come non accadeva dal 7 febbraio a Frosinone. A centrocampo, viene concesso un turno di riposo agli esterni reduci dalla Champions, Cuadrado ed Evra, rimpiazzati da Lichtsteiner ed Alex Sandro, anch'esso al rientro dal primo minuto. In mezzo al campo, complice l'assenza di Marchisio, c'è una chance importante per Hernanes che ha ben figuarato nel secondo tempo col Bayern. Con l'ex Inter Pogba e Khedira. In avanti ancora panchina per Morata con Mandzukic che affiancherà Paulo Dybala.

JUVENTUS: (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala. All:. M.Allegri.

C'è aria di sorprese in casa Inter con Roberto Mancini che spesso ci ha abituato a cambiare schiaramento tattico e uomini in vista di match importanti come quello di questa sera. La buona notizia, acoclta con gioia dalle parti di Appiano Gentile, è che la squalifica di Kondogbia è stata ridotta ad un turno, già scontato con la Samp. Dunque il francese è disponibile e con ogni probabilità verrà inserito dal primo minuto nel roccioso centrocampo a 5 preparato da Mancini. A pagare con la panchina dovrebbero essere Eder, Perisic e Biabiany, tutti titolari con la Sampdoria, ma inadatti al modulo scelto da Mancini, 3-5-2 proprio come la Juve.

Con Handanovic a difesa dei pali, la linea a tre in difesa sarà composta da Juan Jesus, Murillo e Joao Miranda, per la prima volta a segno nell'ultimo turno con la Samp. A centrocampo, gli esterni saranno Alex Telles, anch'esso di rientro dalla squalifica, e D'Ambrosio, con i mastini Medel, Felipe Melo e Kondogbia a presidiare la zona centrale. In avanti, spazio a Rodrigo Palacio, dato in formissima nelle ultime uscite e a Mauro Icardi che lancia la sfida a Dybala, e che non va dimenticato, ha già segnato 6 volte in carriera alla Juventus.

INTER: (3-5-2): Handanovic; Miranda, Murillo, Juan Jesus; D'Ambrosio, Kondogbia, Medel, Melo, Telles; Palacio, Icardi. All:. R.Mancini.

Juventus Vs Inter in diretta, live Serie A 2015/2016

Il Derby d'Italia non è mai una sfida banale: a dirlo sono anche i precedenti tra queste due squadre che spesso hanno regalato partite piene di emozioni e polemiche entrando di diritto nella storia del calcio italiano e non solo. In quel di Torino, Juventus ed Inter si sono affrontate per 96 volte con il parziale che dice 64 vittorie bianconere, 18 pareggi e 14 affermazioni nerazzurre. Il primo faccia a faccia risale al novembre 1909 quando la Juve si impose 2-0 grazie alla doppietta di Boriel. Il più grande successo dell'Inter sul campo nemico della vecchia signora, risale alla stagione 1911/12 con uno 0-4 firmato dalle reti di AebiBontadini (doppietta) e Engler. E' passata alla storia quella Juventus - Inter del 10 giugno 1961 in cui i bianconeri si imposero per 9-1 contro un Inter scesa in campo con i ragazzi della primavera in segno di protesta contro FIGC e C.A.F. 

Tornando ai giorni nostri, la data del 26 aprile 1998 non potrà mai essere dimenticata dai tifosi dell'Inter che in quel pomeriggio al Delle Alpi videro l'arbitro Ceccherini non fischiare l'ostruzione in area di rigore di Iuliano su Ronaldo scatenando le ire di Gigi Simoni poi allontanato a fatica dal campo. Da quel giorno la storia di questa sfida non è stata più la stessa, con polemiche e sfottò che si sono susseguiti fino ai giorni di calciopoli con lo scudetto scucito dalle maglie bianconere prima di passare sullo sfondo nerazzurro. Nel corso di quegli anni, è indimenticabile il 5 maggio 2002 con l'Inter e la Juve che si contendono lo scudetto fino all'ultima giornata, quando poi ad avere la meglio è la squadra di Lippi che festeggia quasi incredula al Friuli di Udine.

In questi ultimi anni, lo strapotere della Juve, preceduto agli anni d'oro dell'Inter di Mancini e Mourinho, hanno reso la sfida meno affascinante con le due squadre mai sullo stesso livello di gioco e dunque mai realmente in corsa per lo stesso obbiettivo finale. Lo scorso anno, nel giorno della befana, l'Inter bloccò sull'1-1 la Juventus di Vidal, grazie al gol del killer dei bianconeri Icardi, marcatore inutile anche nella gara di ritorno quando la Juve si impose per 2-1 con Marchisio e Morata. Oggi una nuova pagina di storia è pronta per essere scritta: Juve o Inter, il Derby d'Italia è pronto per emettere il suo verdetto.

Share on Facebook