Juve, attesa per il ricorso per Khedira. Dybala ci prova

Domani notizie ufficiali sul teutonico, Dybala ancora a parte.

Juve, attesa per il ricorso per Khedira. Dybala ci prova
Juventus.com

Qualche interrogativo accompagna Allegri nell'avvicinamento all'affascinante confronto del week-end. Sabato sera, a San Siro, la Juventus bussa alla porta del diavolo ferito per piazzare un'ulteriore stoccata nella corsa al titolo. Il margine sul Napoli è rassicurante, ma non definitivo, occorre quindi mantenere la guardia alta per evitare di vanificare il recente abbrivio. 

Nella giornata di domani, notizie sul fronte Khedira. In caso di sconto, via libera per la partita con i rossoneri, con il tedesco al centro del campo al fianco di Marchisio. Senza Khedira, spazio a Sturaro, con Pogba pronto ad agire sul fronte esterno, in un 4-4-2 atipico, completato da Cuadrado sul versante sinistro. Le posizioni di Cuadrado e Pogba non sono definitive, lo schieramento può infatti mutare rapidamente, con l'esterno di proprietà del Chelsea, in fase d'attacco, sulla linea di Morata e Mandzukic, e Pogba nel naturale ruolo di mezzala. 

La difesa gode dei rientri di Bonucci e Alex Sandro. Il nazionale azzurro, dopo squalifica e infortunio, è ora a pieno regime. La presenza di Bonucci assume ulteriore rilevanza dato il nuovo forfait di Chiellini. Bonucci compone, insieme a Barzagli, il pacchetto centrale, con Lichtsteiner a destra e il citato Alex Sandro a sinistra. 

Da risolvere il rebus Dybala. L'argentino lotta per non saltare un appuntamento di rilievo, si allena seguendo un programma ad hoc per strappare quantomeno la convocazione. Difficile ipotizzare un Dybala al via, rischio inutile che Allegri non vuole correre. Avere però la Joya da lanciare a partita in corso stuzzica il tecnico. Nel pomeriggio la decisione, dopo una seduta utile a tirare le somme sullo stato fisico del ragazzo. 

In caso di difesa a tre - come riporta la Gds - fuori Cuadrado e dentro Rugani, con Alex Sandro e Lichtsteiner un passo avanti e Pogba al fianco di Sturaro, con Marchisio nelle vesti di regista. 


Share on Facebook